Author: Filippo Borelli

  • Thumbnail for the post titled: L’Art. 97 della Costituzione e il principio di trasparenza

    L’Art. 97 della Costituzione e il principio di trasparenza

    Dove un superiore pubblico interesse non imponga un momentaneo segreto, la casa dell’amministrazione dovrebbe essere di vetro (F. TURATI, Atti del Parlamento italiano, Camera dei Deputati, sessione 1904-1908, 17 giugno 1908). L’articolo 97, comma 3, della Costituzione afferma che “i pubblici uffici sono organizzati secondo disposizioni di legge, in modo che siano assicurati il buon andamento e l’imparzialità dell’amministrazione”.

  • Thumbnail for the post titled: Le armi e l’ultimo decreto del Ministro della Difesa

    Le armi e l’ultimo decreto del Ministro della Difesa

    di Filippo Borelli Con decreto del Ministro della Difesa 10 maggio 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 13 maggio 2022, adottato di concerto con il Ministro degli Affari Esteri e…

  • Thumbnail for the post titled: Sulla recente ordinanza del ministero della salute 28 aprile 2022

    Sulla recente ordinanza del ministero della salute 28 aprile 2022

    L’articolo 3 del decreto-legge n. 24 del 24 marzo 2022 prevede che che, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza e in relazione epidemiologico, il Ministro della salute, con propria ordinanza, possa:
    a) adottare e aggiornare linee guida e protocolli volti a regolare lo svolgimento in sicurezza dei servizi e delle attività economiche, produttive e sociali, di concerto con i Ministeri competenti per materia o d’intesa Conferenza delle Regioni e delle Province autonome;
    b) introdurre limitazioni agli spostamenti da e per l’estero nonché imporre misure sanitarie in dipendenza dei medesimi spostamenti, sentiti i Ministri competenti per materia.

  • Thumbnail for the post titled: Il caso Puzzer

    Il caso Puzzer

    Con sentenza n. 3817/2022 pubblicata il 01 aprile 2022 il TAR per Lazio, sezione prima ter, ha annullato il provvedimento del Questore di Roma che aveva ordinato il rimpatrio del ricorrente con foglio di via obbligatorio nel Comune di Trieste, con divieto di tornare nel Comune di Roma senza autorizzazione per la durata di un anno. Ricorda il Tar del Lazio che il provvedimento impugnato si fonda sugli articoli 1 e 2 del D.lgs. nr. 159/2011

  • Thumbnail for the post titled: Sulla direttiva Bolkestein del 2006

    Sulla direttiva Bolkestein del 2006

    Dalle notizie di stampa si apprende che il Governo ha presentato un emendamento (proposta di modifica) al disegno di legge concorrenza attualmente all’esame del Parlamento: l’emendamento prevede che dal 01 gennaio 2024 che le concessioni per gli stabilimenti balneari andranno a gara. Trattasi di intervento sostanzialmente dovuto alla luce della sentenza del Consiglio di Stato, adunanza plenaria, del 09 novembre 2021 che aveva stabilito come principio di diritto che oltre la data del 31.12.2023 anche in assenza di una disciplina legislativa, le concessioni in essere cesseranno di produrre effetti, nonostante qualsiasi eventuale ulteriore proroga legislativa che dovesse nel frattempo intervenire, la quale andrebbe considerata senza effetto perché in contrasto con le norme dell’ordinamento dell’U.E.

  • Thumbnail for the post titled: Breve nota all’ordinanza del TAR per la Lombardia del 14 febbraio 2022

    Breve nota all’ordinanza del TAR per la Lombardia del 14 febbraio 2022

    Con ordinanza depositata in data 14 febbraio 2022 il Tar per la Lombardia ha sospeso parzialmente il provvedimento dell’Ordine degli psicologi adottato nei confronti di un’iscritta preannunciando con separata ordinanza che verrà sollevata la questione di legittimità costituzionale del noto articolo 4 decreto-legge n. 44/2021 come integrato, modificato dai successivi decreti.

  • Thumbnail for the post titled: Il codice abbandonato

    Il codice abbandonato

    L’articolo 26 del d.lgs. n. 1/2018 (c.d. Codice della Protezione civile) intitolato “Ordinanze volte a favorire il rientro nell’ordinario a seguito di emergenze di rilievo nazionale” prevede che almeno 30 giorni prima della scadenza dello stato di emergenza di rilievo nazionale (nel nostro caso si ricorda che ad oggi il termine della proroga scade il 31 marzo p.v.) è adottata apposita ordinanza volta a favorire e regolare il proseguimento dell’esercizio delle funzioni commissariali in via ordinaria nel coordinamento degli interventi, conseguenti all’evento, pianificati e non ancora ultimati.

  • Thumbnail for the post titled: I giochi sono ancora aperti tra medici della terapia domiciliare e ministero della salute

    I giochi sono ancora aperti tra medici della terapia domiciliare e ministero della salute

    Con decreto cautelare depositato il 19 gennaio 2022 il Presidente della Terza Sezione del Consiglio di Stato ha sospeso sino alla data del 03 febbraio p.v. l’efficacia esecutiva della sentenza del Tar del Lazio n.419/2022 depositata in data 15 gennaio 2022 che aveva annullato in parte qua la Circolare del Ministero della Salute del 26 aprile 2021 “Gestione domiciliare dei pazienti con infezione Sars Cov 2”. Trattasi di provvedimento assolutamente provvisorio avente, appunto, efficacia solo sino alla udienza in Camera di Consiglio del 03 febbraio ove verrà discussa la richiesta del Ministero di sospensione dell’efficacia della sentenza.

  • Thumbnail for the post titled: Il Consiglio di Giustizia della Sicilia rilancia alla Corte Costituzionale

    Il Consiglio di Giustizia della Sicilia rilancia alla Corte Costituzionale

    Il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana (organo di appello della giustizia amministrativa in Sicilia) ai fini di valutare la non manifesta infondatezza della questione di costituzionalità dell’articolo 4 del decreto-legge n. 44/2021 ha disposto con ordinanza istruttoria che un collegio composto dal Segretario generale del Ministero della Salute, dal Presidente del Consiglio superiore della sanità operante presso il Ministero della salute e dal Direttore della Direzione generale di prevenzione sanitaria debba rispondere ai seguenti quesiti.

  • Thumbnail for the post titled: Nota alla sentenza TAR su “tachipirina e vigile attesa”

    Nota alla sentenza TAR su “tachipirina e vigile attesa”

    “Le verità scientifiche non si decidono a maggioranza”, diceva Galileo Galilei. Con sentenza depositata ieri il Tar per Lazio ha annullato la Circolare del Ministero della Salute rubricata “Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2” aggiornata al 26 aprile 2021, nella parte in cui, nei primi giorni di malattia da Sars-Cov-2, prevede unicamente una “vigilante attesa” e somministrazione di fans e paracetamolo e nella parte in cui pone indicazioni di non utilizzo di tutti i farmaci generalmente utilizzati dai medici di medicina generale per i pazienti affetti da Covid.