Author: Massimo Selis

  • Thumbnail for the post titled: 29 giugno: Pietro, Paolo, la forza del simbolo e i Segni dei Tempi

    29 giugno: Pietro, Paolo, la forza del simbolo e i Segni dei Tempi

    L’uomo è un essere calato nel tempo, è “fatto di tempo”, ma esso lascia che la sua storia – e ancor più la storia dell’umanità tutta – si sbiadisca, poiché il tempo ha per lui soltanto un connotato quantitativo. E così, la melior pars, gli sfugge. La storia si riduce ad anagrafica e storicismo.

  • Thumbnail for the post titled: Il valore delle azioni

    Il valore delle azioni

    Domenica 12 giugno, festa della Santissima Trinità, ma anche una calda domenica in cui gli italiani erano chiamati a votare cinque quesiti referendari. Non vi è da scandalizzarsi per l’accostamento, perché esso serve unicamente a far affiorare il tema che sarà qui sviluppato.

  • Thumbnail for the post titled: Gaudenti nella fissità

    Gaudenti nella fissità

    La primavera raggiunge la pienezza: nei suoi colori tutto comunica vita, gioia, cambiamento. Anche la Storia, pur con le sue nubi che si muovono veloci, ci parla di un passaggio. Certo oggi ne possiamo solo intuire la prefigurazione nell’inizio dell’agonia di “questo mondo”. Ci separano dalla cosmica soglia ancora anni – non mesi – ma attraversando le violente scosse che non risparmieranno dolore, dobbiamo farci pronti; coniugando l’esercizio interiore alla generosa operosità all’esterno.

  • Thumbnail for the post titled: Verso la Galilea

    Verso la Galilea

    È un giorno di gioia e di gioia piena. Oggi, questo Lunedì fra l’Ottava di Pasqua. Eppure sembra difficile testimoniare questa gioia: della Pasqua ci portiamo appresso più il dolore, la Passione e la morte di Gesù che la sua Resurrezione. In fondo è lo stesso nelle nostre vite: i dolori, gli oltraggi restano incisi nella memoria come delle fotografie che abbiamo stampato, mentre molti momenti di gioia svaniscono fra le onde degli anni. È il peccato della memoria che forse mai confessiamo.

  • Thumbnail for the post titled: Ispirati dall’Alto

    Ispirati dall’Alto

    Una porta sbarrata non detta la via. Occorre molto di più. Il Male sembra aver conquistato la scena col suo ammaliante sorriso; è la sua ora e se la vuole godere tutta, ma non è immergendosi nelle ombre della notte che si diviene capaci di tracciare una rotta per il giorno.

  • Thumbnail for the post titled: Salire sul monte: dalla Pace alla Giustizia

    Salire sul monte: dalla Pace alla Giustizia

    Se viene a mancare la Giustizia, non ci può essere la Pace. Senz’altro molti concorderanno con tale espressione, e non sbaglierebbero. Ma il rapporto può anche essere invertito e così aprire ad un diverso intendimento. Oggi si esperimenta una sempre maggiore compressione e distorsione del principio di Giustizia, per cui c’è chi ne invoca il ripristino, adoperandosi materialmente e culturalmente in tal senso. Eppure non è difficile riconoscere come anche costoro abbiano della Giustizia un’immagine offuscata e “troppo umana”.

  • Thumbnail for the post titled: Arte tra le rovine

    Arte tra le rovine

    «Una volta un saggio disse che il peccato è tutto ciò che non è necessario. Se questo è vero, allora tutta la nostra società è fondata sul non necessario, dall’inizio alla fine. Ci siamo creati una spaventosa disarmonia, uno squilibrio per così dire tra il nostro sviluppo materiale e quello spirituale. La nostra cultura è inadeguata, la nostra civiltà è fondamentalmente sbagliata, figlio mio». Seduto tra gli alberi, Alexander parla così al figlioletto e forse alla sua dilaniata coscienza, in una delle prime scene di Sacrificio, di Andrej Tarkovskij.

  • Thumbnail for the post titled: In cammino verso la Pasqua: le tentazioni nel deserto

    In cammino verso la Pasqua: le tentazioni nel deserto

    La Storia cammina verso il suo compimento e chiede all’uomo di divenire sempre più consapevole della rotta e non di essere un passeggero distratto. Dopo due anni di stravolgimento a seguito di un’emergenza pseudosanitaria, ecco le prime scintille di una guerra che potrebbe divenire un gigantesco incendio. E anche questa volta, ci troviamo a vivere un’ulteriore accelerazione degli eventi (motus in fine velocior), lungo il cammino che attraverso la Quaresima conduce alla Pasqua.

  • Thumbnail for the post titled: La paura del Cielo

    La paura del Cielo

    Se vi è una condizione che sottende ogni operare dell’uomo nell’era moderna, questa è senz’altro la paura. Paura che rimane come causa nascosta dietro i “sintomi” quotidiani, ma che talvolta erompe manifesta, vestendo gli abiti della psicosi. Momenti eclatanti che hanno il solo valore di servire come segnali nella notte, per decriptare la costante espressione di quello stato di paura.

  • Thumbnail for the post titled: Illusione e realtà

    Illusione e realtà

    Osserviamo l’immagine della ruota. Più muoviamo dal centro, lungo i raggi, verso la circonferenza, più i punti si fanno distanti fra di loro. Il centro rappresenta il Principio. Allontanatici da esso viviamo in un’illusione di realtà dove si fa sempre più difficoltoso anche “incontrare” gli altri. Di più, oggi la ruota gira con tale velocità, esponendoci ai sussulti e agli inganni della manifestazione fenomenica.