Gosplan digitale

image_pdfimage_print

di Aleksandr Galuska

La Russia per costruire l’economia del futuro

Le attuali realtà economiche, comprese le sanzioni frontali, pongono nettamente il problema della transizione verso un nuovo modello economico che possa concretamente garantire tassi di crescita reali e aumentare il benessere delle persone.

Aristotele definisce l’economia come un’attività finalizzata a creare i beni necessari per soddisfare i bisogni umani e contrappone l’economia alla crematistica – la scienza dell’arricchimento. Una delle ragioni fondamentali della tendenza al caos e alla crisi dell’economia mondiale è la sua effettiva sostituzione dell’economia con la crematistica, che porta direttamente alla perdita del giusto obiettivo e della corretta organizzazione del sistema economico.

Le manifestazioni più eclatanti e basilari di ciò nel sistema economico mondiale sono:

  • una discrepanza molto ampia e crescente tra il volume del settore reale dell’economia e il volume di denaro e surrogati monetari che lo supera di gran lunga;
  • un divario enorme e in continua crescita tra il livello di sviluppo dei paesi che costituiscono il nucleo del sistema economico mondiale e quelli che non sono inclusi in questo nucleo;
  • acuta e insormontabile negli ultimi due secoli e mezzo, la contraddizione della disuguaglianza sociale e patrimoniale;
  • la perdita negli ultimi cinquant’anni nei paesi sviluppati della capacità di riprodurre naturalmente la popolazione, con conseguente crisi demografica fondamentale.

Come 100 anni fa, oggi abbiamo bisogno di un “miracolo economico russo”.

Le precedenti generazioni dei nostri connazionali ci hanno lasciato in eredità un’esperienza storica veramente unica di creatività e altamente professionale nell’organizzazione del sistema economico, che nel XX secolo ha mostrato un eccezionale risultato di sviluppo, un record per il mondo.

Il nostro dovere è il dovere della nostra generazione: imparando le lezioni e traendo le giuste conclusioni, essere degni successori di questa grande causa di costruzione di un’economia domestica avanzata.

Un’economia che rende le persone più felici.

Un’economia che cresce, si sviluppa e rivela il potenziale umano del Paese.

L’idea di un’economia creativa, che offre opportunità per lo sviluppo e il miglioramento delle persone, la divulgazione delle capacità creative dell’individuo – superando l’alienazione sociale delle persone dalle attività creative e che cambiano la realtà.

Un’economia di grandi obiettivi e progetti su larga scala, pianificazione statale di alta qualità e grandi opportunità imprenditoriali, le tecnologie più avanzate e alta efficienza, denaro accessibile e giustizia sociale, occupazione moderna e ampie opportunità di sviluppo e autorealizzazione creativa delle persone, soddisfazione di alta qualità dei loro bisogni socialmente positivi e utili.

Per questo, la Russia ha tutto ciò di cui ha bisogno.

Abbiamo la nostra esperienza di una svolta economica, incredibile per il mondo, il miracolo economico russo, su cui possiamo e dobbiamo fare affidamento.

E, soprattutto, ci sono persone di grande talento e laboriose che amano sinceramente la Russia.

Il cittadino del paese è la fonte dell’energia creativa delle trasformazioni economiche e il principale destinatario dei loro risultati.

La crescita dell’economia ha senso solo quando significa crescita del reale benessere della stragrande maggioranza delle persone, le rende più felici, garantisce il risparmio e la moltiplicazione della gente del paese.

Il compito storico di creare il miracolo economico russo, la cristallizzazione pratica del “diamante economico” nazionale può essere realizzato solo come risultato di un consolidamento intenzionale, motivato e creativo degli sforzi e dell’energia della stragrande maggioranza delle persone che vivono in Russia.

Le persone che credono saranno accettate e diventeranno artefici del cambiamento.

Persone per le quali la frase “questo paese” sarà per sempre un ricordo del passato e sarà sostituita da un sincero e alto – “La mia Russia!”

Cristallizzazione della pianificazione

Sulla base della migliore esperienza nazionale e delle moderne pratiche estere di pianificazione statale, è consigliabile attuare le seguenti decisioni principali sullo sviluppo della pianificazione in Russia e fissarne gli elementi principali nella legge federale “Sulla pianificazione strategica”.

Primo: Al fine di raggiungere incondizionatamente gli obiettivi nazionali fissati dal Capo dello Stato, garantire un rapido sviluppo sostenibile dell’economia per i decenni a venire ed eliminare completamente i problemi sistemici e le contraddizioni accumulate nella pianificazione statale, è consigliabile formare un esecutivo federale di tipo staff nella struttura del Governo – il Comitato statale per lo sviluppo mirato e i progetti nazionali (di seguito denominato Progetto statale), che assicura l’adempimento della funzione di pianificazione strategica statale, la coerenza, flessibilità e adattabilità dei piani, l’organizzazione e il controllo della loro attuazione in tempo reale, nonché la creazione delle condizioni necessarie per il coinvolgimento degli investitori privati nel raggiungimento degli obiettivi nazionali. Pur prevedendo:

  • l’unità e l’integrità della pianificazione statale, la completa esclusione della sua incoerenza e frammentazione, l’eliminazione di requisiti e documenti ridondanti;
  • una chiara gerarchia e interconnessione dei compiti pianificati, conformità del contenuto tematico dei piani con gli obiettivi nazionali prefissati;
  • la corretta definizione dell’anello portante dello sviluppo – priorità (industrie, progetti, tecnologie, cambiamenti strutturali nell’economia), determinanti per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo nazionale, e lo sviluppo di strategie per ciascuna priorità;
  • concentrazione delle risorse sulle priorità, raggiungimento delle necessarie economie di scala;
  • equilibrio dei piani, loro erogazione con le risorse e collegamento tra loro;
  • controllo sull’effettiva (non “cartacea”) efficacia dei piani;
  • un sistema unificato di organi di pianificazione delle sedi centrali dal livello federale al livello locale, compreso un sistema di comando e controllo multilivello che opera 24 ore su 24;
  • inclusione nella commissione d’ufficio dei vice capi degli organi esecutivi federali preposti alla redazione dei piani, determinazione delle unità strutturali nella composizione degli organi esecutivi federali preposti allo svolgimento delle funzioni di pianificazione.

Secondo: Lancio di un sistema digitale unificato di pianificazione e sviluppo statale, che fornisce sulla base delle moderne tecnologie, “big data”, intelligenza artificiale e in tempo reale:

  • fornire informazioni completamente affidabili su qualsiasi piano a qualsiasi livello di gestione;
  • un’accurata valutazione delle conseguenze delle decisioni di gestione, nonché le conseguenze dei cambiamenti di fattori esterni e interni, ricalcolo in tempo reale dell’intero sistema di indicatori di sviluppo economico al variare di uno qualsiasi degli indicatori;
  • pianificazione flessibile, variabile, degli scenari, nonché adeguamento tempestivo e rapido dei piani;
  • la piena automazione della redazione dei bilanci e dei piani di collegamento, compresa la dimostrazione dei tassi di spesa delle risorse, i calcoli della costruzione di capitale, compreso il calcolo diretto del fabbisogno di costruzione per le risorse materiali e tecniche, nonché i calcoli del bilancio intersettoriale;
  • soluzione dei problemi di ottimizzazione dell’economia basata sull’uso di modelli e metodi economici e matematici avanzati;
  • disponibilità per tutti i cittadini russi di informazioni sullo stato di avanzamento dell’attuazione dei piani, sia in generale che per un compito specifico in un’area particolare, la capacità di qualsiasi cittadino russo di confutare i dati di segnalazione dei dipartimenti nel sistema informativo, anche allegando materiale fotografico e video.

Una soluzione pratica con il minor costo e il massimo risultato, formulata e motivata fondamentalmente nel 1959 da Anatoly Ivanovich Kitov, è la creazione di un sistema digitale di pianificazione statale e sviluppo a duplice uso sulla base del Centro di controllo della difesa nazionale che è già praticamente operativo oggi utilizzando tecnologie avanzate e 24 ore su 24 dal Ministero della Difesa della Russia. Allo stesso tempo, è opportuno utilizzare gli sviluppi tecnologici del Servizio fiscale federale, che sono già oggi tra i migliori al mondo, nonché l’esperienza organizzativa e metodologica accumulata dall’Eastern Center for Modern State Planning (Vostokgosplan) dal 2015 nel sistema del Ministero per lo Sviluppo dell’Estremo Oriente.

Allo stesso tempo, è necessario fornire alla pianificazione statistiche operative complete, affidabili e analisi approfondite e complete. Per formare un moderno sottosistema di supporto statistico e analitico per la pianificazione statale, compresa la corrispondente modernizzazione del lavoro di Rosstat e del Centro analitico sotto il controllo del governo della Russia. Creare quindi un “think tank” di livello mondiale sulla base di quest’ultimo.

Terzo: Garantire su base permanente le seguenti priorità generali di sviluppo socio-economico:

Crescita della popolazione, compreso un aumento della natalità a un livello non inferiore alla riproduzione naturale della popolazione e il ritorno nel paese di connazionali residenti all’estero. Adozione e attuazione della strategia di salvataggio delle persone in Russia fino al 2050;

Un aumento del livello di soddisfazione e felicità delle persone. L’indicatore della soddisfazione dei cittadini dovrebbe essere obbligatorio e trasparente per tutti i progetti nazionali, i programmi di governo e gli altri documenti di pianificazione strategica di orientamento socio-economico;

Crescita dei redditi reali della popolazione. Questo indicatore dovrebbe considerare la crescita principale e del PIL come un valore subordinato.

Quarto: Introduzione nella pratica della pianificazione statale e della gestione del principio della soddisfazione garantita dei bisogni di base di un cittadino russo:

l’introduzione di un meccanismo di certificazione garantito che garantisce la soddisfazione dei bisogni umani socialmente positivi e utili e aumenta le opportunità per il suo sviluppo e creatività realizzazione personale.

L’attuazione prioritaria del meccanismo del certificato garantito per le famiglie con molti figli in difficoltà economiche costituisce un’eccezione fondamentale alla situazione in cui la nascita di un figlio porta la famiglia alla povertà.

Creazione di priorità sulla base del meccanismo del certificato garantito di un sistema di stimolo progressivo della natalità, in cui la nascita dei figli porta ad un aumento del tenore di vita della famiglia.

Allo stesso tempo, l’anello tecnologicamente centrale nel meccanismo del certificato garantito è il lancio di una moderna piattaforma digitale unificata online che assicura il collegamento tra consumi, produzione e saldi monetari, la completa digitalizzazione di tutti i processi e l’informativa al pubblico di tutte le informazioni sugli appalti, compresi i prezzi e i termini di consegna.

In effetti, questa piattaforma online è una moderna “fornitura statale digitale” e una seria riserva per il suo lancio operativo è l’elevata disponibilità attuale dell’architettura funzionale per l’emissione e la manutenzione dei certificati sociali elettronici, sviluppata dal Tesoro federale.

Quinto: Introduzione alla pratica della pianificazione e gestione statale del principio della rapida crescita degli investimenti di capitale nell’economia del Paese.

Garantire su base permanente il livello di investimento di almeno il 27% del PIL.

Adozione e attuazione di un piano nazionale per aumentare gli investimenti e lancio di un sistema digitale unificato per attrarre investimenti e supportare l’attuazione di progetti di investimento sulla base dell’Agenzia nazionale per la promozione degli investimenti RDIF.

Il Piano nazionale per l’incremento degli investimenti dovrebbe contenere un portafoglio di specifici progetti di investimento che siano giustificati sia in termini di mercati di vendita sia in termini di sufficienza e interconnessione delle risorse richieste. Questa giustificazione dovrebbe valere sia per ciascun progetto separatamente che per l’intero portafoglio di progetti di investimento nel suo insieme. L’ultimo compito può essere risolto solo centralmente ed è particolarmente importante: è una garanzia di copertura di crisi di sovrainvestimento e crisi di sovrapproduzione, quando, ad esempio, nelle regioni limitrofe si possono investire per creare le stesse capacità, per la totalità delle quali non c’è mercato sufficiente. Ciò impedirà l’uso dispendioso di una preziosa risorsa di investimento, sia investimenti privati infruttuosi nel progetto che investimenti pubblici ingiustificati, ad esempio:

L’attuazione totale del portafoglio di progetti di investimento dovrebbe garantire il reale raggiungimento e il mantenimento del volume degli investimenti di capitale ad un livello di almeno il 27% del PIL. Il piano dovrebbe anche contenere un elenco ragionevole di investitori nazionali ed esteri per ciascun progetto.

È consigliabile concentrare le numerose e ampiamente disperse misure di sostegno e i benefici per gli investitori esistenti tra i vari dipartimenti e istituzioni di sviluppo – per sostituirlo con un’unica sovvenzione mirata all’investitore, che dovrebbe essere utilizzata nei casi in cui è necessario garantire il necessario livello di redditività del progetto di investimento e la stessa sovvenzione target dovrebbe essere rilasciata dopo il successo dell’avvio della produzione.

L’Agenzia nazionale per la promozione degli investimenti dovrebbe essere dotata di tutti i poteri necessari per un reale sostegno degli investitori, in primo luogo il diritto di coordinare le ispezioni, presentare reclami per tutelare gli interessi dell’investitore nelle sue controversie con le autorità, rappresentare gli interessi di l’investitore nei rapporti con le infrastrutture, le società di fornitura di risorse e le autorità. Inoltre, l’agenzia dovrebbe avere i poteri della società di gestione dei territori di sviluppo avanzato, che oggi, come dimostra la pratica di utilizzare questo strumento in Estremo Oriente, è la modalità migliore per l’attuazione pratica di progetti di investimento e una completa (“boxed ”) soluzione ai problemi reali degli investitori.

Un unico sistema digitale dovrebbe essere una “finestra unica” per l’investitore, fornire un supporto amministrativo tempestivo per ogni progetto di investimento, comunicazioni online tra l’investitore e l’agenzia e informazioni tempestive sullo stato di avanzamento del progetto. Lo “sportello unico” dovrebbe inoltre prevedere tutte le interazioni dell’investitore con il sistema amministrativo, compresa la ricezione di servizi pubblici, il pagamento delle tasse, l’ottenimento dei permessi di costruzione, ecc. Si tratta infatti della realizzazione di un moderno analogo del modulo ASPR, che dal 1985, con capacità informative estremamente modeste rispetto ad oggi a metà degli anni ’80 del secolo scorso, ha praticamente assicurato l’automazione di 150.000 progetti di investimento.

Sesto: Introduzione alla pratica della pianificazione e gestione statale del principio dello studio avanzato e dello sviluppo delle forze produttive naturali.

Formazione e attuazione di un piano nazionale per lo studio avanzato e lo sviluppo delle forze produttive naturali della Russia, in particolare nell’est del Paese, in Siberia e nell’Artico.

Creazione di un moderno sistema di informazione geografica: un catasto statale unificato delle forze produttive naturali (KEPS) della Russia.

Sviluppo sulla base del KEPS di un promettente Schema generale per lo sviluppo e la distribuzione delle forze produttive della Russia: la creazione di una rete nazionale di cluster di supporto, che deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • l’utilizzo più completo delle forze produttive naturali – la creazione del massimo valore aggiunto possibile nell’economia;
  • ottimale combinazione e concentrazione territoriale della produzione;
  • attrarre tecnologie mondiali avanzate e il miglior capitale umano, principalmente nazionale e, in sua assenza, importato;
  • attrazione di investimenti di qualità;
  • realizzazione di backbone e infrastrutture di supporto;
  • sviluppo di cluster di centri scientifici e didattici in orbita;
  • sviluppo di moderni spazi urbani e costruzione di nuove città.

Ammodernamento dei lavori del Consiglio per lo Studio delle Forze Produttive Naturali quale capo dell’organizzazione del Progetto di Stato negli studi territoriali ed economici.

Settimo: Introduzione alla pratica della pianificazione statale e della gestione del principio dello sviluppo avanzato delle infrastrutture di base. Formazione e attuazione di un piano nazionale permanente a lungo termine per lo sviluppo del quadro infrastrutturale del Paese, che dovrebbe includere:

  • sviluppo di un sistema energetico unificato con una transizione verso la formazione di un sistema energetico eurasiatico integrato, compresa una più stretta integrazione energetica nel quadro dell’Unione Economica Eurasiatica (EAEU) e l’attuazione del progetto dell’anello energetico asiatico “Russia – Giappone – Corea – Cina”;
  • sviluppo di un sistema di trasporto unificato del paese, compresa la modernizzazione della ferrovia transiberiana, BAM, lo sviluppo della rotta del Mare del Nord, con il passaggio alla formazione di un sistema di trasporto eurasiatico integrato, compresa una più stretta integrazione dei trasporti all’interno del EAEU e la realizzazione di una rete di trasporti internazionali e corridoi logistici “Artico – Siberia – Asia”, “Nord – Sud”, “Est – Ovest”;
  • completamento della gassificazione della Russia, con la fissazione di obiettivi di gassificazione per ciascuna regione e la conclusione di accordi vincolanti tripartiti sulla gassificazione tra il Governo, la regione e la compagnia del gas;
  • il progresso dello sviluppo dell’infrastruttura delle comunicazioni, fornendo la possibilità tecnica di un’introduzione accelerata delle tecnologie digitali nell’economia e nella sfera sociale.

Le attività del piano nazionale per lo sviluppo del quadro infrastrutturale del paese dovrebbero includere programmi di investimento e altri piani (strategie) per lo sviluppo delle più grandi aziende, comprese le società e le organizzazioni statali.

La chiave per l’efficacia dello sviluppo infrastrutturale del paese è l’introduzione di un modello dell’intero ciclo di vita delle infrastrutture, che copre tutte le fasi, dalle indagini ingegneristiche e dalla costruzione al funzionamento e allo smantellamento delle infrastrutture. Di conseguenza, l’orizzonte di pianificazione per lo sviluppo delle infrastrutture non dovrebbe essere inferiore all’intero ciclo di vita.

Nell’ambito dell’attuazione di tale modello, dovrebbero essere effettuati:

  • transizione ai contratti del ciclo di vita;
  • introduzione di un modello di tariffazione adeguato — il costo di un intero ciclo di vita;
  • implementazione delle migliori e disponibili tecnologie infrastrutturali;
  • attrazione di investitori privati nella realizzazione di infrastrutture;
  • sviluppo di project financing per la realizzazione di infrastrutture.

Lo sviluppo del finanziamento di progetti dovrebbe includere l’uso di strumenti quali l’emissione mirata di progetti, l’emissione di titoli di stato perpetui (tenendo conto del moltiplicatore del valore aggiunto nell’intera economia e degli aumenti delle tasse), il credito di bilancio degli investimenti (la regione riceve un prestito di bilancio mirato dal bilancio federale, costruisce infrastrutture per progetti di investimento, il credito di bilancio viene rimborsato dalle entrate fiscali dei progetti), detrazione fiscale sulle infrastrutture (un investitore costruisce infrastrutture a proprie spese, riceve benefici fiscali per l’importo dei costi sostenuti o il rimborso dai budget di tutti livelli attraverso addizionali), estensione del meccanismo TIF ai progetti nell’ambito degli investimenti dei piani di attrazione regionali (oggi è utilizzato solo all’interno del territorio dei parchi industriali e delle ZES).

La riduzione del costo della connessione tecnologica alle reti elettriche per i consumatori finali e l’aumento dell’efficienza nell’utilizzo delle infrastrutture della rete elettrica esistenti dovrebbero essere garantiti introducendo un meccanismo per sbloccare le “capacità riservate” nelle sottostazioni e meccanismi di mercato per ridurre il prezzo di connessione utilizzando le migliori pratiche mondiali, come uno sconto di connessione sui pagamenti futuri del conto (simile al sistema utilizzato in Australia, Canada, USA) o la compensazione del prezzo di connessione nei pagamenti futuri dei consumatori (ad esempio, Kazakistan).

Ottavo: Sviluppo e attuazione di un progetto per creare un quadro ecologico verde per il paese, che contrasti le minacce del cambiamento climatico, la carbon tax, i rischi di scioglimento del permafrost, ciò aumenterebbe la quantità di terra fertile in Russia e creerebbe un ambiente ecologico favorevole.

Formazione nell’ambito di questo progetto di nuovi terreni ai fini della fornitura gratuita di uso ereditario fino a 1 ettaro di terreno ai cittadini russi per la formazione dell’uso personale del suolo del tipo immobiliare.

Allo stesso tempo, è consigliabile registrare un appezzamento di terreno da utilizzare nel formato elettronico più conveniente e veloce, la cui tecnologia è stata praticamente implementata dal 2016 come parte della fornitura gratuita di terreni ai cittadini russi nell’Estremo Oriente.

Nono: Garantire il valore pratico delle strategie di sviluppo regionale. Per fare ciò, al posto di requisiti formali ridondanti, è consigliabile attuare un nuovo approccio al loro sviluppo e utilizzo, basato sui seguenti principi:

  • Persona target. Formare strategie solo nello scenario target, garantendone l’aggiornamento al variare delle condizioni esterne significative.
  • Procedere a stipulare un contratto di ciclo di vita con lo sviluppatore della strategia che prevede il costante aggiornamento delle strategie.
  • Unità di approcci. Garantire l’unità degli approcci metodologici allo sviluppo di strategie regionali sulla base di un qualificato responsabile tecnico del cliente (ad esempio, il Centro analitico sotto il governo della Federazione Russa o il Centro per la ricerca strategica).
  • Formare un modello finanziario della strategia di sviluppo della regione basato su piani regionali per attrarre investimenti privati e una valutazione realistica di ulteriori opportunità di bilancio.
  • Responsabilità congiunta. È consigliabile formare una “lista d’attesa” dai progetti precedentemente concordati nell’ambito della strategia, di cui si tiene conto nello sviluppo di progetti nazionali (federali), programmi statali della Federazione Russa e nelle relazioni interbudget. L’esistenza di un elenco di progetti approvati consentirà di passare alla formazione di un “sussidio unico” per l’attuazione delle strategie regionali approvate e dei relativi programmi per lo sviluppo dei distretti federali.

Decimo: Adeguamento del sistema contrattuale federale per risultati e gestione per obiettivi.

Per fare ciò, è opportuno utilizzare i big data sul costo di beni, lavori, servizi già a disposizione dello Stato e garantire il calcolo del prezzo contrattuale iniziale (massimo) sulla base di essi, anche utilizzando la tecnologia dell’intelligenza artificiale.

Nei casi che sono già diventati frequenti, quando non c’erano persone disposte a soddisfare l’ordine statale al prezzo originale (questo accade, di norma, a causa di pianificazione e progettazione di scarsa qualità), consentire di aumentare la possibilità di un prezzo d’asta aperto.

Invece di diluire la responsabilità mediante l’indizione di una gara, prevedere il controllo sulla spesa dei fondi di bilancio da parte dell’appaltatore fino all’ultimo rublo dell’ultima controparte dell’intera catena di fornitori (subappaltatori). Oggi, tali opportunità sono già attivamente utilizzate nel lavoro del Servizio fiscale federale russo e del Tesoro russo. Ciò eliminerà la volontà di risparmiare sulla qualità delle forniture e delle tasse per prelevare fondi al settore ombra, anche allo scopo di premiare illegalmente rappresentanti di clienti statali. Di conseguenza, diventerà visibile il prezzo reale dell’appalto, che verrà automaticamente preso in considerazione nella formazione del prossimo appalto pubblico al fine di evitare un’irragionevole spesa eccessiva dei fondi di bilancio.

Sono già state stabilite condizioni sufficienti per l’attuazione pratica del modello proposto di appalti pubblici. Elementi separati di tale modello sono stati introdotti nel sistema degli appalti pubblici della città di Mosca, una serie di prodotti informativi (compreso il calcolo del prezzo iniziale del contratto) sono già sul mercato dei servizi e le tecnologie di controllo necessarie vengono utilizzate con successo nell’attività pratica dei servizi federali competenti.

Vale la pena iniziare con il lancio di un mercato elementare di prodotti standard basato su piattaforme di trading esistenti. Sulla base del feedback motivato dei clienti governativi e dei risultati dell’analisi da parte dei dipartimenti di controllo e supervisione dell’operato dei fornitori, creare una valutazione o categoria di fornitori. Prendi in considerazione queste categorie (valutazione) quando selezioni gli esecutori per ordini governativi specifici. Forma la valutazione dei clienti statali in modo simile.

Un’ideologia economica estremamente improduttiva ci è stata imposta 30 anni fa. I suoi stereotipi, compreso il rifiuto di una pianificazione statale efficace, distruggono direttamente intere aree di decisioni che possono portare alla crescita economica. Dobbiamo porre fine a questa stupida ideologia. Allo stesso tempo, è importante sottolineare che non esiste un’unica teoria economica corretta al mondo. Ci sono molte teorie. E il criterio principale per scegliere le teorie economiche applicate è la pratica di successo, il reale beneficio.

Cristallizzazione tecnologica

Facendo riferimento alla migliore esperienza domestica e alle pratiche moderne, possiamo offrire le seguenti soluzioni chiave per lo sviluppo tecnologico dell’economia.

Primo: Ripristino organizzato della tecnologia di progettazione di nastri trasportatori veloci e organizzazione della costruzione (ingegneria), fornendo un’accelerazione multipla dei termini di progettazione, costruzione e investimento, prevedendo:

  • la tipizzazione e la necessaria centralizzazione dei processi progettuali e costruttivi, una completa riduzione dei termini delle competenze costruttive per la sua attuazione contestualmente allo sviluppo della documentazione progettuale in un unico ambiente informativo;
  • creazione di condizioni per l’uso massiccio della tecnologia di modellazione dell’informazione, che copra tutte le fasi del ciclo di vita di un oggetto da costruzione di capitale – dalle indagini ingegneristiche al funzionamento e allo smantellamento, compresa la possibilità di utilizzo ufficiale dei modelli informativi creati insieme alla documentazione di progetto tradizionale;
  • creazione e sviluppo dei nostri forti centri di ingegneria, organizzazioni di progettazione e appaltatori EPC in tutti i settori significativi per l’economia del paese nei prossimi 20 anni, con il coinvolgimento dei migliori partner e tecnologie stranieri nella prima fase, se necessario.

Secondo: Avviare un sistema in via di sviluppo per l’introduzione continua di nuove invenzioni, tecnologie e tecniche che assicurino un aumento costante dell’efficienza dell’economia nel suo complesso, prevedendo:

  • formazione centralizzata di un sistema informativo aperto unificato di invenzioni promettenti e convenienti, le migliori tecnologie, soluzioni tecnologiche, la tecnologia più recente, che è un sottosistema di un sistema di pianificazione dello stato digitale unificato. Inclusione nella composizione di questo sistema informativo di tutti i risultati dell’attività intellettuale e scientifica e tecnica, accettabili per la divulgazione, creati a spese dello stato;
  • formazione centralizzata dell’ordine statale per l’acquisto di prodotti creati utilizzando nuove invenzioni, tecnologie e attrezzature;
  • creazione di una società statale di leasing e tecnologia (GLTK), che offrirà agli investitori l’opportunità di acquisire tecnologie e attrezzature avanzate, principalmente di produzione nazionale, a condizioni di leasing preferenziale;
  • introduzione di un sistema di finanziamento economico e a lungo termine di progetti di investimento di capitale per l’introduzione di nuove invenzioni, tecnologie e attrezzature, anche sulla base di emissioni mirate di progetti;
  • restituire all’investitore, che investe nell’introduzione di nuove invenzioni, tecnologie e attrezzature, il 100% dell’aumento del valore aggiunto nei primi tre anni dalla data della loro introduzione e il 50% di tale aumento nel successivo triennio; la possibilità di estendere questi termini per progetti ad alta intensità di capitale (oltre 100 miliardi di rubli) per decisione del governo della Federazione Russa;
  • inclusione dei costi per attività di ricerca e sviluppo (R&S) per l’introduzione di nuove invenzioni, tecnologie e attrezzature nel costo dei prodotti realizzati con un fattore 3;
  • previsione di una detrazione fiscale per l’imposta sul reddito fino al completo rimborso degli investimenti nell’introduzione di nuove invenzioni, tecnologie e attrezzature;
  • introduzione di un nuovo obiettivo per le infrastrutture nazionali per l’innovazione (tecnoparchi, centri di innovazione, centri tecnologici), che assicura l’attuazione di progetti tecnologici a ciclo completo — dalla ricerca e sviluppo alla produzione in serie di nuovi prodotti con acceleratore nel passaggio da una fase all’altra del ciclo di innovazione;
  • stimolare le imprese statali a introdurre effettivamente innovazioni, anche fissando obiettivi ambiziosi per la sostituzione delle importazioni degli acquisti e introducendo innovazioni nella produzione, nonché sostenendo la ricerca e lo sviluppo congiunti con le università e le imprese innovative finalizzate allo sviluppo di soluzioni avanzate di sostituzione ed esportazione delle importazioni tecnologie orientate e includendo prodotti di R&S nei piani di appalto;
  • sviluppo mirato della produzione di tipi di costruzione di macchine e altri prodotti high-tech, per i quali il volume totale della domanda in Russia e il livello di tecnologia offrono un’opportunità per lo sviluppo di una produzione competitiva e, in futuro, avanzata, per esempio, servizi e attrezzature per giacimenti petroliferi; attrezzature, componenti e materiali per tutte le industrie estrattive; attrezzatura da costruzione; attrezzature per l’industria alimentare, industria del legno; una parte significativa di macchine utensili e attrezzature per l’ingegneria meccanica;
  • attuazione di una serie di misure a lungo termine per cambiare la mentalità e le regole di lavoro degli enti statali, compresi quelli di regolamentazione, nonché delle società statali dal “controllo” della sfera dell’innovazione e dalla “ricerca del colpevole” nella comprensione e consentire il diritto di sbagliare nella sfera dell’innovazione;
  • l’orientamento del ministero degli Esteri russo e delle missioni commerciali all’estero verso lo sviluppo dell’accesso al mercato per i nostri prodotti tecnologici, in particolare ai mercati dei paesi in rapido sviluppo nella regione Asia-Pacifico, ampliando la gamma di strumenti di supporto all’esportazione e aumentandone la flessibilità;
  • identificare le tipologie di prodotti high-tech per i quali il volume totale della domanda interna e il livello di tecnologia offrono un’opportunità per lo sviluppo di una produzione competitiva (e, in futuro, avanzata), attirando gli investitori allo sviluppo di tali progetti con il necessario sostegno statale in termini di infrastrutture, ricerca e sviluppo, ordini del governo e ordini di società statali.

A questo proposito, è necessario prestare particolare attenzione all’ulteriore sviluppo tecnologico delle seguenti industrie e settori dell’economia:

  • nucleare, compreso lo sviluppo di un sistema di tecnologie del ciclo nucleare, ampliandone l’ambito di applicazione;
  • razzi e spazio, compreso il suo sviluppo integrato e l’aumento dell’effetto moltiplicatore per l’economia nel suo insieme;
  • aeromobili e costruzioni navali, compresa la sostituzione attiva delle importazioni e un aumento delle esportazioni;
  • industria dell’energia, compreso lo sviluppo ad alta tecnologia e il rinnovamento delle apparecchiature delle centrali elettriche;
  • telecomunicazioni, compreso lo sviluppo di strutture di comunicazione e telecomunicazioni;
  • l’edilizia abitativa, compresa la costruzione di alloggi in legno e individuali, la formazione di spazi urbani moderni, il rinnovamento dell’aspetto dell’esistente e la costruzione di nuove città, l’ammodernamento degli alloggi e dei servizi comunali;
  • trattamento approfondito delle risorse naturali, compresi gas, petrolio, legname;
  • piccole e medie imprese, comprese misure speciali per il loro sviluppo tecnologico nel settore manifatturiero.

Terzo: Lancio di un sistema per la creazione e l’introduzione di massa delle ultime tecnologie. Formazione di progetti per uno sviluppo tecnologico promettente e lancio di un moderno sistema di gestione per tali progetti rivoluzionari.

Le priorità dello sviluppo tecnologico prospettico per i prossimi 15-20 anni includono:

  • il passaggio al digitale avanzato, alle tecnologie di produzione intelligenti, ai sistemi robotici, alle tecnologie laser e additive, ai nuovi materiali con proprietà predeterminate e a un nuovo metodo di progettazione, alla realizzazione di sistemi per l’elaborazione di grandi quantità di dati, all’apprendimento automatico e all’intelligenza artificiale;
  • contrasto sovrano alle minacce tecnogeniche, biogene, socioculturali, al terrorismo e all’estremismo ideologico, nonché alle minacce informatiche e ad altre fonti di pericolo per la società, l’economia e lo stato, compresa l’organizzazione della produzione interna di computer, sistemi di telecomunicazione e comunicazioni mobili, software correlati, nonché la creazione di motori di ricerca informatici nazionali, reti sociali e messaggistica istantanea;
  • transizione verso un’agricoltura e un’acquacoltura altamente produttive ed ecocompatibili, sviluppo e attuazione di sistemi per l’uso razionale della protezione chimica e biologica delle piante e degli animali agricoli, stoccaggio e lavorazione efficiente dei prodotti agricoli, creazione di strutture ecologiche, sicure e di alta qualità, prodotti alimentari di qualità, anche funzionali;
  • aumentare la connettività del territorio della Russia attraverso la creazione di sistemi di trasporto e di telecomunicazione intelligenti, nonché assumere posizioni di leadership nella creazione di sistemi logistici e di trasporto internazionali, lo sviluppo e l’uso dello spazio e dello spazio aereo, l’Oceano, l’Artico e l’Antartide;
  • il passaggio alla medicina personalizzata, all’assistenza sanitaria ad alta tecnologia e alle tecnologie salva-salute, anche attraverso l’uso razionale dei farmaci (principalmente antibatterici).

Il sistema di gestione moderna dei progetti tecnologici prioritari dovrebbe garantire un’elevata concentrazione delle risorse necessarie e un’interazione ben coordinata (“senza soluzione di continuità”) in un’unica struttura organizzativa di scienza fondamentale, applicata, progettazione sperimentale, progettazione, organizzazioni edili, unità amministrative, specifiche imprese.

Al riguardo, è opportuno costituire, secondo le priorità dello sviluppo tecnologico, un adeguato meccanismo organizzativo e finanziario per il lavoro pratico sotto forma di società di diritto pubblico. Tali società dovrebbero svolgere il ruolo di un unico centro di controllo responsabile e competente nelle aree pertinenti dello sviluppo tecnologico rivoluzionario.

Per risolvere problemi gestionali di così vasta scala e di così alta complessità, le società pubbliche dovrebbero essere oggetto di azione diretta, combinare olisticamente tutti i necessari poteri di regolamentazione e vigilanza, nonché le funzioni di fornitura di servizi pubblici e istituzioni di sviluppo, con la possibilità di formazione flessibile di partnership con importanti investitori, centri scientifici, educativi e tecnologici, nonché capacità di attrarre in modo flessibile i finanziamenti necessari.

Inoltre, nell’ambito di tale sistema di gestione, è opportuno una serie di progetti pilota di un ciclo innovativo completo – dalla ricerca fondamentale e applicata al funzionamento di prova e alla produzione in serie degli ultimi prodotti per il mercato mondiale con un marchio nazionale.

Quarto: Implementare il ruolo della scienza e dell’istruzione domestica nello sviluppo tecnologico dell’economia, il loro sviluppo avanzato e prioritario, tra cui:

  • sviluppo di un sistema universitario che integri strettamente istruzione, scienza e pratica ai massimi livelli;
  • integrazione dei sistemi dell’istruzione e delle scienze nel sistema della pubblica amministrazione e sviluppo dei settori economici, compresa l’integrazione diretta dei vettori diretti e degli sviluppatori di tecnologie avanzate nello sviluppo economico organizzato dallo Stato, in primo luogo la partecipazione agli organi di governo dei cluster di sostegno dei progetti e delle innovazioni tecnologiche;
  • partecipazione diretta di statisti responsabili ai consigli scientifici e tecnici dei principali centri di ricerca — sviluppatori di tecnologie avanzate.

Formazione della funzione di accettazione dei risultati della ricerca applicata e fondamentale con la partecipazione di potenziali utenti: rappresentanti delle imprese, governo e amministrazione societaria. Parte integrante del processo di accettazione dei risultati scientifici dovrebbero essere le procedure per la loro pubblicazione, successiva considerazione da parte di un numero illimitato di persone e tenendo conto dei commenti, suggerimenti e feedback ricevuti. Ciò contribuirà a migliorare la qualità e l’orientamento pratico della ricerca e ridurrà il divario tra scienza e pratica.

Quinto: Cooperazione tecnologica, economica razionale e diretta con gli ambienti economici e scientifici e tecnologici di qualsiasi paese, indipendentemente dalla politica estera perseguita da questi paesi e dalla posizione dei funzionari. Importazioni mirate del miglior capitale umano e delle tecnologie avanzate del mondo nei casi in cui il Paese non disponga di tali tecnologie o sia in ritardo. Allo stesso tempo, la sostituzione parallela e rapida delle importazioni di capitale umano e tecnologia è la creazione organizzata dei migliori specialisti mondiali e aziende della scuola scientifica e tecnologica nazionale in tutto il paese che lavorano nel paese con accesso al livello avanzato nel mondo.

È necessario organizzare una promozione sistematica di storie reali di successo creativo – per creare uno sfondo stabile e positivo per lo sviluppo economico, compresi film, programmi popolari tematici, concorsi pubblici speciali e recensioni, copertura nei media, social network. In generale, l’agenda dei media dovrebbe concentrarsi su immagini positive di ingegneri, inventori, scienziati, imprenditori, costruttori, project manager, statisti e molte altre persone creative.

Il Paese ha bisogno di un moderno Gosplan digitale (ad esempio, in Cina, questo ruolo è attualmente svolto dal Comitato statale per le riforme e lo sviluppo). Nelle realtà moderne è molto più facile creare un tale organo di governo, basandosi sulla nostra esperienza di successo e sulle migliori pratiche straniere, nonché utilizzando tecnologie per la generazione e l’elaborazione di big data, intelligenza artificiale e analisi moderne.

Traduzione a cura di Alessandro Napoli

Foto: Idee&Azione

28 marzo 2022