Guerra in Ucraina: la simulazione del gioco di guerra dell’America con il vecchio continente

image_pdfimage_print

di Pooya Mirzaei

Sebbene Kiev consideri gli Stati Uniti e la NATO come suoi sostenitori nella guerra con la Russia, agli occhi dell’Occidente questo Paese è solo una fase del gioco di guerra per una battaglia che si sospetta sarà inevitabile in futuro per affrontare le potenze del vecchio continente come pure Cina, Russia e Iran.

NOURNEWS – Nel conflitto della guerra d’Ucraina, Vladimir Putin, attraverso le sue alleanze con i Paesi asiatici e dell’Europa orientale, è riuscito a definire la Russia come un nemico degli Stati Uniti e a schierarsi in una dura guerra contro questo Paese. Una guerra in cui sono stati utilizzati i metodi più complessi e che ha coinvolto ampiamente e profondamente tutti i settori politici, economici, di sicurezza, militari, informativi, culturali, mediatici, sportivi, ecc.

 

L’America ha bisogno di vincere economicamente la guerra in Ucraina

Con il proseguimento della guerra in Ucraina, la Russia ha interrotto il trasferimento di gas verso l’Europa e ha causato un aumento, penetrato anche nell’economia americana, del prezzo dell’energia e dei beni di prima necessità in Europa e negli Stati Uniti.

D’altra parte, la sconfitta degli Stati Uniti sul fronte ucraino spiana la strada al dominio cinese su Taiwan e questo è considerato un disastro economico per gli Stati Uniti, e sarebbe un colpo irreparabile al potere economico e all’influenza commerciale degli Stati Uniti in Asia, perché il dominio di Taiwan darà alla Cina più potere, mobilità e resilienza economica nel mercato globale e collocherà il Paese vicino alle rotte commerciali marittime internazionali più trafficate.

 

L’America ha politicamente bisogno di vincere la guerra in Ucraina

Se l’Ucraina non riceverà per qualsiasi motivo sostegno finanziario e militare e sarà costretta a negoziare in anticipo con la Russia, gli alleati asiatici dell’America saranno in dubbio perché è ovvio che se la Russia può respingere l’Occidente in Europa orientale, allora la Cina può facilmente fare lo stesso in Asia orientale e non ci sarà la partecipazione europea e il sostegno dei contribuenti americani per affrontare la Cina.

Sebbene Kiev consideri gli Stati Uniti e la NATO come suoi sostenitori nella guerra con la Russia, agli occhi dell’Occidente questo Paese sarà solo una fase del gioco di guerra per una battaglia che si sospetta sarà inevitabile in futuro per affrontare le potenze del vecchio continente come pure Cina, Russia e Iran.

Traduzione a cura di Costantino Ceoldo

Foto: Katehon.com

30 dicembre 2022

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube