La guerra richiede più unità di quanta ne possano avere gli Stati Uniti

image_pdfimage_print

di Paul Craig Roberts

L’incontro di Putin con i leader della Duma di Stato russa di tutti i partiti politici, il 7 luglio, dimostra una solidarietà che ovviamente manca negli Stati Uniti:

http://en.kremlin.ru/events/president/news/68836

Gli Stati Uniti sono lacerati da interessi contrastanti, al punto che un partito politico ha armato il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti contro l’altro e sta cercando di demonizzare un ex presidente degli Stati Uniti come un insurrezionalista, accusato ingiustamente di aver organizzato un colpo di Stato per mantenere il potere.

Non solo non c’è unità politica negli Stati Uniti, o non c’è alcuna base per essa, ma anche la politica identitaria dei Democratici ha distrutto la possibilità di qualsiasi unità sociale.  Non c’è nemmeno unità morale. Inoltre, il rispetto per la Costituzione e la separazione dei poteri è diminuito al punto che sono diventate comuni le prese di potere guidate da agenda.

Come ho detto di recente, gli Stati Uniti sono un luogo geografico, non una nazione.  Dovremmo tenere a mente il nostro stato di lacerazione prima di entrare in guerra con un Paese unito come la Russia.

Traduzione a cura di Costantino Ceoldo

Foto: Idee&Azione

15 luglio 2022