Le ultime notizie preannunciano il collasso americano

image_pdfimage_print

di Paul Craig Roberts

Non c’è traccia di intelligenza da nessuna parte nel mondo occidentale.

 

Il governatore democratico della California Newsom intende eliminare gradualmente le auto a benzina entro il 2035 e sostituirle con auto a batteria che devono essere continuamente ricaricate con l’elettricità.  Al momento, l’elettricità disponibile in California non è sufficiente a salvaguardare la California dai blackout con l’attuale utilizzo. Nel frattempo, l’ultima centrale nucleare della California rischia di essere chiusa. Non è assolutamente chiaro come la California potrà avere abbastanza elettricità pulita per le sue auto solo elettriche. Una conclusione sicura è che la California sta andando incontro a una crisi energetica ingestibile.

Attualmente la California si affida all’elettricità prodotta in altri Stati. Il piano della California è quello di rendersi “pulita” limitando la produzione di elettricità ai fornitori californiani in altri Stati?  La California diventa “pulita” sporcando gli altri Stati?

Il regime di Biden, di cui anche i democratici sono stanchi, ha deciso di annullare una sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti che ha ribaltato la legge Roe vs. Wade con un ordine esecutivo presidenziale. Il ramo esecutivo non ha tale autorità. Gli ordini esecutivi non possono essere utilizzati per legiferare o per annullare le decisioni dei tribunali.  Con il suo ordine esecutivo, il pazzo della Casa Bianca sta violando la separazione dei poteri. Questo passo verso la dittatura, ovviamente, non causerà rimpianti tra i sostenitori dell’aborto. Forse la Corte Suprema troverà il coraggio di emettere un’ingiunzione contro il Presidente Biden. Forse, dopo la sconfitta dei democratici a novembre, il pazzo della Casa Bianca potrà essere sottoposto a impeachment.

Il sottomarino russo del giorno del giudizio entra in servizio. Non rilevabile, capace di distruggere intere flotte di portaerei e di distruggere le città costiere con uno tsunami: Washington sta scegliendo una guerra che non può vincere.

Washington ha deciso di combattere la Russia per procura fino alla morte dell’ultimo ucraino. Gli inglesi si sono impegnati con i loro padroni di Washington ad addestrare 10.000 ucraini ogni 4 mesi da lanciare come carne da cannone contro i russi.  Questo programma è destinato a fallire a causa della mancata partecipazione degli ucraini.

In tutto l’Ovest americano l’acqua sta scomparendo. I due principali bacini idrici si sono ridotti a tal punto da mettere a rischio la produzione di energia elettrica. Eppure, il regime democratico ha permesso l’ingresso negli Stati Uniti di altri 2,2 milioni di immigrati dal 2020, in un contesto di carenza idrica ed energetica! Qui assistiamo alla rovina degli Stati Uniti, che sono a malapena uniti, nell’incapacità dei “leader” di comprendere i fatti. Ad agosto 2020, più di 45 milioni di persone che vivono negli Stati Uniti sono nate in un altro Paese. Data la differenza dei tassi di natalità e la demonizzazione dell’etnia bianca fondatrice, l’America sostanzialmente non esiste più.

Il governo britannico difende il diritto dell’Ucraina di scegliere il proprio futuro, ma come possono gli ucraini scegliere il proprio futuro se sono il burattino di Washington?

Nel frattempo, il Cremlino, che ha in mano tutte le carte ma non sa come giocarle, ha inviato il ministro degli Esteri Lavrov alla riunione del G-20 anche se il Cremlino aveva precedentemente ammesso che parlare con l’Occidente era inutile.  Allora perché Lavrov è stato mandato a farsi umiliare a suon di insulti? Il Cremlino sembra avere difficoltà ad adattarsi alla realtà.

E dove si può trovare la realtà?  Nel discorso di Putin ma non nella politica del Cremlino. La Russia continua a fornire energia ai suoi nemici con cui è in guerra.

Il mondo occidentale si è suicidato. Le università e le scuole pubbliche hanno demonizzato oltremodo il prestigio e le conquiste dell’Occidente. Tutto ciò che viene insegnato è che l’Occidente è malvagio. Come fa una forza così malvagia come l’Occidente a presentarsi come esempio morale e a rivendicare l’egemonia?

Traduzione a cura di Costantino Ceoldo

Foto: Idee&Azione

28 luglio 2022