L’Iran ha riconosciuto ufficialmente l’acquisto di caccia multiuso russi SU-35

image_pdfimage_print

di Luciano Lago

L’Iran riceverà i caccia multifunzionali russi Su-35, le informazioni precedentemente annunciate sono state ufficialmente confermate a Teheran. Questa è la prima conferma dell’accordo da parte di funzionari iraniani.
Membro della Commissione per la sicurezza nazionale e la politica estera dell’iraniano Majlis Shahriyar Heydari, in un’intervista all’edizione iraniana di Tasnim, ha confermato il fatto stesso dell’acquisto di caccia multiruolo Su-35 e ha persino nominato i tempi della loro consegna . Secondo il politico iraniano, gli aerei inizieranno ad arrivare all’inizio del prossimo anno secondo il calendario iraniano, vale a dire due mesi e mezzo dopo. Il capodanno iraniano inizia con l’equinozio di primavera del primo mese primaverile di Favardin. Pertanto, l’anno 1402 in Iran sarà celebrato il 21 marzo 2023.

Inoltre, la Russia fornirà all’Iran elicotteri, oltre ad alcuni sistemi di difesa e missili. Shahriyar Heydari non ha fornito dettagli, quindi non si sa quali sistemi e missili Teheran voglia ottenere. È possibile che stiamo parlando di sistemi antiaerei, incluso l’S-400. Gli esperti militari sono della stessa opinione.

Alla fine di dicembre dello scorso anno, Israele ha annunciato che nel prossimo futuro la Russia avrebbe fornito all’Iran 24 caccia Su-35 originariamente destinati all’Egitto, che il Cairo ha rifiutato sotto la pressione degli Stati Uniti. Secondo gli esperti occidentali, è il Su-35 l’unico caccia in grado di combattere gli F-35 americani in servizio con l’aviazione israeliana.

All’inizio di agosto 2022, sono apparse informazioni secondo cui Teheran avrebbe firmato un contratto per i Su-35 russi a luglio durante una visita in Iran del presidente russo Vladimir Putin. Quindi le pubblicazioni occidentali hanno riferito che la Russia avrebbe scambiato con l’Iran secondo lo schema: “combattenti per droni”. Ma non ci sono state conferme o smentite né da Mosca né da Teheran.

L’intelligence ha indicato che i piloti iraniani stavano già utilizzando i jet per l’addestramento, afferma il rapporto, senza elaborare.

Washington ha descritto una vasta relazione tra Iran e Russia che coinvolge attrezzature militari, soprattutto da quando le truppe russe hanno invaso l’Ucraina a febbraio.

All’inizio di questo mese, la Central Intelligence Agency (CIA) ha affermato che anche la Russia sta cercando di aiutare l’Iran, che potrebbe rappresentare una minaccia per gli alleati degli Stati Uniti nella regione.”

Quello che sta cominciando ad emergere è almeno l’inizio di una vera e propria partnership di difesa tra Russia e Iran, con gli iraniani che forniscono droni ai russi, che stanno uccidendo militanti ucraini mentre parliamo oggi”, ha detto in un’intervista il capo della CIA William Burns. con PBS.

Nota: La fornitura di questi caccia di V generazione, oltre a sistemi missilistici di difesa aerea, come gli S-400, renderà più difficile l’attacco pianificato da Israele contro le istallazioni nucleari iraniane. L’Iran sarà in grado di infliggere durissime perdite all’aviazione israeliana e di rispondere con una pioggia di missili su Israele. Questo dovrebbe far riflettere i dirigenti di Tel Aviv. Tuttavia il punto è se questi dirigenti, accecati dall’ossessione anti iraniana, saranno capaci di riflettere sulle conseguenze delle loro azioni prima di agire.

Foto: Controinformazione.info

17 gennaio 2023

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube