Pushkov rivela lo scopo della pubblicazione delle sanzioni anti-russe

image_pdfimage_print

di Luciano Lago

Il senatore Alexei Pushkov ritiene che la pubblicazione dell’elenco delle sanzioni che la Casa Bianca intende imporre alla Russia in caso di escalation della situazione intorno all’Ucraina dovrebbe svolgere un ruolo sovversivo nei negoziati sulle garanzie di sicurezza.

“La pubblicazione dell’elenco delle sanzioni antirusse richieste a Biden dagli ex ambasciatori Usa a Mosca ha lo scopo di svolgere un ruolo sovversivo nei negoziati sulle garanzie di sicurezza. Questo è la loro finalità principale. Minacce delle cosiddette “Sanzioni infernali” invece di fornire garanzie alla Russia è un modo sicuro per interrompere i negoziati”, ha scritto sul suo canale Telegram.

In precedenza, un gruppo di 20 ex diplomatici americani e funzionari della sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha chiesto al presidente Joe Biden di pubblicare un elenco di sanzioni che la Casa Bianca intende imporre alla Russia in caso di escalation della situazione in Ucraina.

Giovedì, il presidente russo Vladimir Putin ha parlato con il leader americano Joe Biden, il colloquio è durato 50 minuti. I presidenti hanno discusso dei prossimi colloqui tra Stati Uniti e Russia del 10 gennaio, nonché della riunione del Consiglio Russia-NATO e della riunione presso la sede dell’OSCE.

Come promemoria, il ministero degli Esteri ha pubblicato progetti di trattati tra Russia e Stati Uniti e la NATO sulle garanzie di sicurezza. L’accordo prevedeva la fine dell’ulteriore espansione della NATO e l’adesione dell’Ucraina all’alleanza.

Foto: Controinformazione.info

3 dicembre 2021