Tag: Algeria

  • Thumbnail for the post titled: Previsioni che tanto poi si avverano

    Previsioni che tanto poi si avverano

    Chi mi legge abitualmente da un po’ ricorderà bene che già a febbraio (e poi nei mesi successivi), mentre il mainstream globalista si faceva megafono acritico delle élite atlantiste che, non solo paventavano una veloce sconfitta militare russa ma pronosticavano anche un suo imminente default, io sostenevo che questo autunno avremmo cominciato a pagare pesantemente questa pia e stupida illusione e che a trovarsi nel guano sarebbe stato l’Occidente, in particolare l’Italia e la Germania.

  • Thumbnail for the post titled: L’Algeria in un mondo multipolare: i contorni di un partenariato prioritario

    L’Algeria in un mondo multipolare: i contorni di un partenariato prioritario

    Negli ultimi tempi, l’emergere di poli di potere e di influenza indipendenti dall’Occidente sta avvenendo a una velocità sempre maggiore. Ma anche a fronte di questa tendenza globale, negli ultimi due o tre anni i cambiamenti nei Paesi del Maghreb e del Sahel sono stati di una rapidità senza precedenti. Il caso dell’Algeria è particolarmente esemplificativo.

  • Thumbnail for the post titled: Israele spinge la disputa fra Algeria e Marocco verso la guerra

    Israele spinge la disputa fra Algeria e Marocco verso la guerra

    Molto triste l’anima dell’arabo e del musulmano, quando questi vede lo stato di alcuni regimi arabi, che sono andati all’estremo nelle loro pubbliche relazioni con l’entità israeliana a livelli vergognosi e atroci, ma in cambio questa persona prova una certa speranza che allevia la sua tristezza, poiché vede le autentiche posizioni arabe e islamiche per alcuni regimi arabi che ancora rifiutano la vergogna della normalizzazione e si aggrappano alla causa palestinese, e ne pagano in cambio prezzi alti per le loro posizioni onorevoli.

  • Thumbnail for the post titled: I Paesi OPEC e l’Occidente collettivo

    I Paesi OPEC e l’Occidente collettivo

    L’OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio) è composta da 13 Paesi: Algeria, Angola, Repubblica del Congo, Guinea, Iran, Gabon, Iraq, Kuwait, Nigeria, Arabia Saudita, Libia, Emirati Arabi Uniti, Venezuela. È stata fondata il 14 settembre 1960 a Baghdad (capitale dell’Iraq) originariamente da cinque Stati: Iran, Iraq, Kuwait, Arabia Saudita e Venezuela. Nel tempo, il numero di membri è aumentato.

  • Thumbnail for the post titled: La menzogna coloniale celebra 74 anni di falsi e furti di terre

    La menzogna coloniale celebra 74 anni di falsi e furti di terre

    La corsa alla colonizzazione europea per la conquista di altri popoli in tutto il mondo aveva la sua narrativa e le sue giustificazioni per sostenere se stessa e la propria opinione pubblica nello spiegare peccati di occupazione altrimenti inspiegabili. Doveva anche avere un senso. Le maggiori ex potenze coloniali come Francia, Gran Bretagna e Italia hanno utilizzato narrazioni simili per sottolineare la loro invasione militare di altre nazioni. Una narrativa più “moderna” viene utilizzata ancora oggi.

  • Thumbnail for the post titled: Macron affonda se stesso e affonda la Francia

    Macron affonda se stesso e affonda la Francia

    Un giorno prima del primo turno delle elezioni presidenziali Emmanuel Macron ha inferto un altro colpo al suo rating annunciando che 200 mila case e molte grandi fabbriche saranno tagliate dall’elettricità per due ore per risparmiare denaro.