Tag: armi nucleari

  • Thumbnail for the post titled: Il vertice Xi-Biden spiegato dal ministro Wang Yi

    Il vertice Xi-Biden spiegato dal ministro Wang Yi

    Il 14 novembre 2022, ora locale, il presidente Xi Jinping ha avuto un incontro con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a Bali, in Indonesia. Dopo l’incontro, il consigliere di Stato e ministro degli Esteri Wang Yi ha informato i media sull’incontro e ha risposto alle domande dei giornalisti.

  • Thumbnail for the post titled: Nessuno può restare fuori dalla tempesta in arrivo

    Nessuno può restare fuori dalla tempesta in arrivo

    Putin dice che “nessuno può stare al riparo dalla tempesta in arrivo”, ma lui stesso sta facendo un buon lavoro in questo senso.
    Il “discorso miliare di Valdai” di Putin è un altro buon discorso, corretto nel suo messaggio, e come gli altri non porterà a nessuna azione.

  • Thumbnail for the post titled: In una sorprendente inversione di strategia, il Pentagono non escluderà più l’uso di armi nucleari contro minacce non nucleari

    In una sorprendente inversione di strategia, il Pentagono non escluderà più l’uso di armi nucleari contro minacce non nucleari

    Il ritardo di Putin nell’usare una forza sufficiente per porre fine al conflitto in Ucraina ha reso impossibile la vittoria russa sotto la minaccia degli Stati Uniti di usare le armi nucleari?

  • Thumbnail for the post titled: Gli USA non saranno in grado di sconfiggere la Cina

    Gli USA non saranno in grado di sconfiggere la Cina

    I ministri della Difesa di Stati Uniti, Giappone e Australia hanno deciso di ampliare la loro cooperazione militare per rispondere alla minaccia proveniente dalla Cina a Taiwan e all’intera regione indo-pacifica.

  • Thumbnail for the post titled: Armi nucleari e spesa per gli armamenti degli Stati Uniti

    Armi nucleari e spesa per gli armamenti degli Stati Uniti

    Le statistiche fornite dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, nel 2003, hanno rivelato che quell’anno c’erano circa 725 basi militari americane posizionate all’estero in 38 Paesi, compresa la presenza di 100.000 soldati americani in Europa. Un decennio dopo, nel 2012, si stimava un aumento a 750 basi militari statunitensi in tutto il mondo, con 1,4 milioni di soldati americani in servizio attivo.

  • Thumbnail for the post titled: L’espansione russa

    L’espansione russa

    Nei prossimi giorni, dal 23 al 27 settembre, si terranno i referendum sull’adesione alla Russia nelle repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk, nonché nelle regioni ucraine di Kherson e Zaporizhzhya.

  • Thumbnail for the post titled: Truss e Meloni, il “girls power” di cui non abbiamo bisogno

    Truss e Meloni, il “girls power” di cui non abbiamo bisogno

    “Londra è pronta, se necessario, ad utilizzare le armi nucleari (…) penso che sia un dovere importante del primo ministro e sono pronta a farlo” (Liz Truss)
    “Congratulazioni a Liz Truss, nuovo leader del Partito conservatore britannico e primo ministro del Regno Unito. (…) Sono certa che, insieme a lei, sarà possibile rafforzare la nostra già consolidata collaborazione politica e culturale.” (Giorgia Meloni)

  • Thumbnail for the post titled: L’inglese Liz Truss si dichiara pronta a usare armi nucleari

    L’inglese Liz Truss si dichiara pronta a usare armi nucleari

    Il ministro degli Esteri britannico conferma di essere pronta a usare armi nucleari se necessario e promette di declassificare le informazioni dell’intelligence sulla Russia.

  • Thumbnail for the post titled: La Russia senza l’Occidente

    La Russia senza l’Occidente

    Il letargo russo degli ultimi decenni è finalmente terminato e il ritorno della Russia alla storia è iniziato nel Donbass. Nemmeno in Crimea, dove tutto si è svolto in modo piuttosto banale ed è stato inserito molto rapidamente e magistralmente nella realtà politica ordinaria della Russia di Putin. Ma era il momento in cui i russi dovevano ingaggiare una seria battaglia con l’Occidente civilizzatore.

  • Thumbnail for the post titled: Una guerra tra Stati Uniti e Russia sta diventando inevitabile?

    Una guerra tra Stati Uniti e Russia sta diventando inevitabile?

    Al vertice NATO di Madrid, la Finlandia è stata invitata ad aderire all’Alleanza. Cosa significa questo per la Finlandia?
    Se il presidente russo Vladimir Putin dovesse violare il confine finlandese, lungo 830 miglia, gli Stati Uniti si schiereranno in difesa di Helsinki e combatteranno la Russia al fianco della Finlandia.