Tag: banca

  • Thumbnail for the post titled: Crack Monte dei Paschi di Siena: conoscere la verità per capire l’Italia

    Crack Monte dei Paschi di Siena: conoscere la verità per capire l’Italia

    Vi dico, per esperienza diretta, che mai riuscirete ad avere la reale percezione della devastazione morale e civile in cui versa il nostro paese, finché, non avrete a che fare con la giustizia come parte lesa, e, vostro malgrado, sarete costretti a mettere piede in una Procura o un Tribunale italiano.

  • Thumbnail for the post titled: Mezzo pratico per pagare i debiti della pubblica amministrazione ed aumentare la liquidità senza aumentare il debito pubblico

    Mezzo pratico per pagare i debiti della pubblica amministrazione ed aumentare la liquidità senza aumentare il debito pubblico

    L’idea dei minobot era buona, ma il nome scelto -minibot- la condannava ad abortire. Ad abortire per lingua di Mario Draghi, il quale abilmente ha osservato: il minibot o è debito, e allora aumenta l’indebitamento; oppure è moneta, e allora viola l’art. 128 del TFUE, che riserva l’emissione dell’euro alla BCE, e non si può fare. Tertium non datur.

  • Thumbnail for the post titled: I liberali contro Mishustin

    I liberali contro Mishustin

    Nella mia ultima rubrica ho scritto della battaglia del governo Mishustin contro i suoi stessi liberali e non – il Ministero delle Finanze e la Banca Centrale – che stanno disperatamente cercando di non far crescere la nostra economia. E se un tempo sembrava che Mishustin stesse vincendo, ora sta diventando chiaro che l’avversario è saldamente consolidato.

  • Thumbnail for the post titled: Monopolio statale della moneta: ancora rilevante?

    Monopolio statale della moneta: ancora rilevante?

    In relazione alla guerra di sanzioni lanciata dall’Occidente collettivo contro la Russia, il compito di ristrutturare l’economia nazionale sta salendo alla ribalta. Non si tratta di rattoppare dei buchi. È una transizione dal modello di economia di mercato liberale che ci è stato imposto tre decenni fa al modello di economia di mobilitazione. Il primo modello ha programmato la degradazione delle potenti forze produttive che la Russia ha ereditato dall’URSS, trasformando il paese in una colonia dell’Occidente. Il secondo modello ci dà la possibilità di vincere la guerra delle sanzioni.

  • Thumbnail for the post titled: Può l’Occidente usare la guerra per fermare il suo declino e il passaggio a un nuovo ordine monetario globale?

    Può l’Occidente usare la guerra per fermare il suo declino e il passaggio a un nuovo ordine monetario globale?

    A volte i cambiamenti rivoluzionari si insinuano in noi in modo furtivo, arriviamo ad apprezzare la grande biforcazione solo quando ce ne accorgiamo, nello specchietto retrovisore. Questo è particolarmente vero quando coloro che hanno premuto il grilletto per primi non apprezzano pienamente – loro stessi – ciò che hanno fatto.
    Che cosa è stato fatto? In un momento di pregiudizio viscerale, alcuni collaboratori del Team Biden hanno deciso di far leva sul loro piano per far crollare il valore del rublo. Così hanno trovato lo stratagemma di sequestrare le riserve di dollari, euro e titoli del Tesoro della Banca Centrale della Russia.

  • Thumbnail for the post titled: Tutto ciò che luccica non è necessariamente oro russo

    Tutto ciò che luccica non è necessariamente oro russo

    L'”ordine internazionale basato sulle regole” si sta disfacendo molto più velocemente di quanto chiunque avrebbe potuto prevedere.
    L’Unione Economica Eurasiatica (EAEU) e la Cina stanno iniziando a progettare un nuovo sistema monetario e finanziario che aggira il dollaro USA, supervisionato da Sergei Glazyev e destinato a competere con il sistema di Bretton Woods.