Tag: bellezza

  • Thumbnail for the post titled: Omaggio bordelese a Darya Dugina: “Nella sua vita, Darya ha scelto la luce. L’ha ugualmente scelta nell’eternità.”

    Omaggio bordelese a Darya Dugina: “Nella sua vita, Darya ha scelto la luce. L’ha ugualmente scelta nell’eternità.”

    In seguito all’assassinio di Darya Dugina, avvenuto lo scorso 20 agosto, una quindicina di amici e compagni che l’avevano conosciuta bene durante i suoi studi a Bordeaux, si sono riuniti sabato 27 agosto per dedicare questa giornata alla sua memoria e per essere vicini alla sua famiglia nel pensiero e, per alcuni, nella preghiera.

  • Thumbnail for the post titled: L’ideale imperiale e il multipolarismo: oltre l’ascesa e la caduta degli imperi

    L’ideale imperiale e il multipolarismo: oltre l’ascesa e la caduta degli imperi

    Il presente saggio si propone di rendere conto di due fatti della Storia: che le comunità umane esprimono l’unità della condizione umana in termini di espansione politica (imperialismo) e che queste comunità tendono a non mantenersi unite oltre un certo arco geografico e temporale.

  • Thumbnail for the post titled: MANIFESTO d’ARTERINNOVATA

    MANIFESTO d’ARTERINNOVATA

    Con questo MANIFESTO vogliamo ispirare la nascita di un movimento di individui che in scienza e coscienza; consapevolezza e libertà d’azione, operino in totale autonomia sul piano dei propri progetti personali. Nell’ambito di una iniziativa culturale e sociale più ampia; capace di mobilitare nel solco di una progettualità solidale e unitaria tutte quelle risorse che fanno capo o si ispirano alla Tradizione (originaria) della Cultura Cristiana, all’interno del solco Costituzionale e nell’ambito della Dichiarazione dei Diritti Umani – nel totale rispetto e reciprocità collaborativa con ogni altra organizzazione, confessione, religione o credenza -.

  • Thumbnail for the post titled: Giappone e Dixie: cosa hanno in comune due popoli soggiogati dall’impero yankee

    Giappone e Dixie: cosa hanno in comune due popoli soggiogati dall’impero yankee

    È difficile osservare la leadership politica del Giappone e del Sud che si assoggettano al regime globalista di Washington City in un momento così cruciale, quando i mali dell’ordine mondiale unipolare statunitense potrebbero subire un duro colpo: Il senatore Tom Cotton, il rappresentante Chip Roy, il premier Kishida, ecc. non stanno migliorando la vita dei popoli del mondo, né dei propri.

  • Thumbnail for the post titled: Tolstoj e l’arte al tempo del rogo dei libri

    Tolstoj e l’arte al tempo del rogo dei libri

    Là dove si bruciano i libri, si finisce per bruciare anche gli uomini. Così scriveva il poeta tedesco Heinrich Heine. Nel 2022, dopo lo sceicco Omar nel VII secolo con la biblioteca di Alessandria, summa della sapienza antica, in continuità ideale con i roghi nazisti nel 1933, il ministero ucraino della Cultura (???) ha ordinato la distruzione di cento milioni di copie di libri.

  • Thumbnail for the post titled: La bellezza offesa

    La bellezza offesa

    Dovremmo tornare a chiederci cosa sia la bellezza. Armonia visibile potremmo definirla. Immagine di superficie che rivela profondità dell’essere e innalza lo spirito. Non riducibile al concetto di esteriorità e gradimento visivo che cambia in base alle epoche storiche e alle differenti culture poiché c’è un nucleo comune che ce la rende condivisibile al di là delle categorie umane di spazio-tempo quindi. Ed è di quel tipo di bellezza che qui trattiamo.

  • Thumbnail for the post titled: L’immagine come arma

    L’immagine come arma

    L’operazione militare speciale della Russia in Ucraina ha messo a nudo un confronto ontologico di fondo, prima accuratamente nascosto o messo a tacere, tra la Russia e l’Occidente. La sua irriducibilità e irrevocabilità è ormai evidente anche agli ex scettici o sostenitori del liberalismo e della globalizzazione nella comunità politica russa. L’incorporazione della Russia nel progetto globalista è possibile solo attraverso l’eliminazione: La Russia come Stato, i russi come popolo, la matrice culturale e di civiltà russa come antipodo completo del modello di civiltà globalista occidentale.

  • Thumbnail for the post titled: Coraline e la porta magica, il lato oscuro del Femminile e la filosofia dell’apollineo e dionisiaco [3]

    Coraline e la porta magica, il lato oscuro del Femminile e la filosofia dell’apollineo e dionisiaco [3]

    Quando Coraline è dentro il salotto della casa misteriosa, sente la voce di sua madre che sta cantando in cucina:
    “che cosa ci fa la mamma in cucina di notte!”, pensò.
    “mamma?!, che cosa ci fai in cucina di notte”, chiese stupita Coraline,
    E non appena entra in cucina scopre che questa sua Altra Madre porta i bottoni cuciti sugli occhi.

  • Thumbnail for the post titled: Morire in versi ovvero ardere la bocca. Nell’aria ancora il Futurismo, ultima/unica classicità

    Morire in versi ovvero ardere la bocca. Nell’aria ancora il Futurismo, ultima/unica classicità

    Cosa rimane oggi? Esiste ancora il senso dell’arte nel villaggio necrofilo dell’artificiale e del seriale? Rimane il corpo e il corpo-voce. Per questo oggi ci appare Carmelo Bene, l’eroe del corpo estetico e totale e della Voce assoluta, senz’Io, specie nel suo resuscitare più viva che mai la Phonè travolgente ed estrema di Majakovskij, un altro Carmelo senza tempo.

  • Thumbnail for the post titled: La battaglia per il Cosmo nella Filosofia Eurasiatista [3/3]

    La battaglia per il Cosmo nella Filosofia Eurasiatista [3/3]

    Ora ci resta da toccare lo status del cosmo nel neo-eurasiatismo. Il neo-eurasiatismo ha sostanzialmente ampliato l’apparato filosofico dell’eurasiatismo in molte direzioni. Qui esamineremo solo quelle direzioni che riguardano direttamente la comprensione eurasiatica del cosmo.
    Innanzitutto, l’eurasiatismo è stato portato a convergere con il platonismo. Il richiamo diretto a Platone, al platonismo e al neoplatonismo, compreso il platonismo cristiano delle Chiese occidentali e orientali, ha arricchito qualitativamente la filosofia eurasiatica, dando un fondamento ontologico alla teoria dell’ideocrazia eurasiatica.