Tag: civili

  • Thumbnail for the post titled: Come le guerre segrete dell’informazione britannica prendono di mira la Russia, minacciando civili e giornalisti

    Come le guerre segrete dell’informazione britannica prendono di mira la Russia, minacciando civili e giornalisti

    A fine luglio è circolata online un’intervista scioccante a un combattente del Battaglione Azov catturato.
    Nella clip, il prigioniero di guerra ha affermato che Oleksiy Arestovych, un tempo consigliere chiave del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, prima della guerra aveva ordinato al suo reggimento neonazista (tra le altre unità militari) di eseguire e filmare “brutali omicidi” di soldati russi catturati, al servizio di una “campagna informativa”.

  • Thumbnail for the post titled: Prosegue la strage di civili a Donetsk nell’indifferenza dell’Occidente

    Prosegue la strage di civili a Donetsk nell’indifferenza dell’Occidente

    In ogni guerra esiste una classificazione delle vittime, sulla base degli schemi della propaganda occidentale. Così avviene nel conflitto in Ucraina dove ci sono le vittime di serie A, ovvero quelle che sono colpite dai bombardamenti russi, mentre ci sono quelle di serie C, ovvero quelle che sono colpite dall’artiglieria e dai missili delle forze ucraine/NATO. Di queste ultime non si deve parlare, anzi non esistono affatto per la narrazione della guerra fatta dai media occidentali.

  • Thumbnail for the post titled: Bucha 2.0 a Izyum, l’Ucraina usa i civili uccisi dai bombardamenti e le tombe dei suoi soldati per giocare la carta del massacro

    Bucha 2.0 a Izyum, l’Ucraina usa i civili uccisi dai bombardamenti e le tombe dei suoi soldati per giocare la carta del massacro

    Non sorprende che dopo la riconquista di Izyum, vicino a Kharkov, da parte delle Forze armate ucraine (UAF), l’Ucraina stia facendo un remake di Bucha, cercando di utilizzare le tombe dei civili uccisi dai bombardamenti e quelle dei suoi soldati uccisi durante la battaglia per prendere il controllo della città, per farla sembrare un massacro di civili da parte dei russi.

  • Thumbnail for the post titled: Dal fronte di Kharkov

    Dal fronte di Kharkov

    Il mio viaggio inizia a Voronezh, tappa di un giorno, prima di prendere l’autobus diretto verso Belgorod. Anche l’Oblast di Voronezh confina con l’Ucraina eppure il clima in città è assolutamente tranquillo, normale; le famiglie sono a passeggio nel parco nel centro della città e non c’è una presenza anomala di militari o di polizia.

  • Thumbnail for the post titled: “Sappiamo come combattere!” Conversazione con il leggendario comandante del battaglione Vostok

    “Sappiamo come combattere!” Conversazione con il leggendario comandante del battaglione Vostok

    Ho partecipato a tutti gli episodi nella veste in cui avrei dovuto partecipare. Ho sviluppato alcune operazioni, ho preso decisioni, ho dato ordini e ho visto in azione gli esecutori delle mie decisioni. La pagina più brillante, probabilmente, è stata quando abbiamo trascorso 22 giorni a prendere un’area composta da diversi grattacieli residenziali, che non tutti i residenti avevano lasciato.

  • Thumbnail for the post titled: La Russia si sta preparando all’offensiva sul fronte interno

    La Russia si sta preparando all’offensiva sul fronte interno

    In condizioni in cui è impossibile spezzare la Russia con l’aggressione esterna, i politici occidentali stanno preparando una destabilizzazione interna della Russia. Durante il suo discorso alla 30ª Assemblea del Consiglio per la politica estera e di difesa, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, descrivendo la situazione attuale, ha spiegato che “l’Occidente collettivo” ha dichiarato contro di noi una guerra ibrida totale.

  • Thumbnail for the post titled: Le relazioni russo-israeliane sono una sfida temporanea o un chiaro deterioramento?

    Le relazioni russo-israeliane sono una sfida temporanea o un chiaro deterioramento?

    Israele vede tutto come una minaccia esistenziale perché è uno Stato diverso dagli altri; non può chiudere gli occhi la notte e dormire tranquillamente quando il resto del mondo è sveglio. È stato creato dopo decenni di gioco tra superpotenze e mantiene oggi questo equilibrio. Questo è particolarmente evidente durante la guerra in Ucraina, dove, sotto la pressione occidentale, Israele si sta inclinando a favore degli ucraini, sperando che Mosca ne comprenda le ragioni.

  • Thumbnail for the post titled: L’Ucraina come incubatrice di disinformazione

    L’Ucraina come incubatrice di disinformazione

    L’operazione militare speciale in Ucraina ha provocato la diffusione di un gran numero di pubblicazioni false riguardanti la Russia. I media stranieri cercano di incriminare le forze armate russe negli attacchi contro i civili e provare il loro coinvolgimento nella distruzione di scuole, ospedali e asili. Fotografie fabbricate, video falsi e dichiarazioni false fanno parte della propaganda occidentale contro la Russia.

  • Thumbnail for the post titled: L’Occidente cerca di far deragliare i colloqui Russia-Ucraina con l’isteria dei crimini di guerra

    L’Occidente cerca di far deragliare i colloqui Russia-Ucraina con l’isteria dei crimini di guerra

    Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha accusato l’Occidente di cercare di sabotare i negoziati tra Russia e Ucraina alimentando “l’isteria” per le presunte uccisioni di massa di civili da parte delle forze russe nella città di Bucha, avvertendo che il processo di pace potrebbe crollare se tali tentativi continuassero.

  • Thumbnail for the post titled: L’ipocrisia della neutralità: da che parte stanno CICR e ONU?

    L’ipocrisia della neutralità: da che parte stanno CICR e ONU?

    Il conflitto in Ucraina ha generato un’enorme quantità di notizie false che gli ucraini producono e i media occidentali replicano volentieri, non prestando attenzione al fatto che vengono confutate più e più volte. Ma alla guerra, come alla guerra, i media occidentali, che partecipano a questo conflitto dalla parte del regime di Kiev, non badano a questi dettagli.