Tag: confine

  • Thumbnail for the post titled: Il cambio di gioco di Kharkov

    Il cambio di gioco di Kharkov

    Le guerre non si vincono con gli psyops. Chiedete alla Germania nazista. Tuttavia, è stato uno spasso guardare i media della NATOstan su Kharkov, gongolando all’unisono su “il colpo di martello che mette fuori gioco Putin”, “i russi sono nei guai”, e inanità assortite.
    I fatti: Le forze russe si sono ritirate dal territorio di Kharkov verso la riva sinistra del fiume Oskol, dove sono ora trincerate. La linea Kharkov-Donetsk-Lugansk sembra essere stabile. Krasny Liman è minacciata, assediata da forze ucraine superiori, ma non in modo letale.

  • Thumbnail for the post titled: La Transnistria, una regione “esplosiva”

    La Transnistria, una regione “esplosiva”

    Il 2 settembre è un giorno festivo in Transnistria – il giorno della formazione della Repubblica Moldova Transnistriana (TMR). Esattamente 32 anni fa, il 2 settembre 1990, il Secondo Congresso Straordinario dei Deputati del Popolo di tutti i livelli della Transnistria adottò una dichiarazione sulla formazione della Repubblica Socialista Sovietica Moldova Transnistriana (PMSSR) all’interno dell’URSS. La disputa tra Chisinau e Tiraspol sulla scelta del vettore geopolitico ha portato alla guerra nel 1992. Il conflitto è rimasto congelato negli ultimi 30 anni. Tuttavia, ora c’è la possibilità che raggiunga un nuovo livello.

  • Thumbnail for the post titled: Confronto nell’Artico

    Confronto nell’Artico

    L’operazione militare speciale in Ucraina ha portato all’imposizione di numerose sanzioni da parte dell’Occidente. Anche l’Artico ha sofferto di questi eventi. Le attività del Consiglio Artico sono state sospese e ora molti progetti sono in pericolo.

  • Thumbnail for the post titled: La Russia accetta solo di vincere

    La Russia accetta solo di vincere

    Il problema è che la Russia, avendo lanciato un’operazione militare speciale (SMO) in Ucraina, non può che vincere. Questa vittoria ha dei contorni abbastanza concreti – il pieno controllo di tutto il territorio dell’Ucraina il più possibile, minimamente la liberazione della Novorossiya da Odessa a Kharkov, ma in nessun modo meno di così. È una questione di “essere o non essere?”.

  • Thumbnail for the post titled: Il futuro dello stato ucraino

    Il futuro dello stato ucraino

    In mezzo alla tempestosa propaganda che l’Occidente ha scatenato sulla questione ucraina – dalla richiesta di rimpatrio dei cittadini statunitensi ed europei in Ucraina alla fuga di notizie dei media che il governo di Kiev ha iniziato a spostare le infrastrutture governative e le istituzioni più importanti al confine occidentale del paese – è difficile pensare o parlare d’altro. Per non parlare dell’invasione, qualcosa che il governo russo non ha mai avuto nei suoi piani.; ma ci si può chiedere: perché la Russia dovrebbe invadere l’Ucraina ora?

  • Thumbnail for the post titled: I camionisti canadesi bloccano il confine con gli USA

    I camionisti canadesi bloccano il confine con gli USA

    Le autorità della provincia canadese dell’Alberta hanno inviato unità di polizia pesantemente armate per disperdere il blocco di un valico di frontiera con lo stato americano del Montana da parte di camionisti scontenti dei mandati del vaccino Covid-19. Decine di camionisti canadesi hanno bloccato il valico di frontiera tra Coutts, Alberta e Sweet Grass, Montana durante il fine settimana, mentre migliaia di loro colleghi sono scesi nella capitale canadese di Ottawa per picchettare il parlamento.

  • Thumbnail for the post titled: Lugansk non esclude l’inizio delle ostilità nei prossimi giorni

    Lugansk non esclude l’inizio delle ostilità nei prossimi giorni

    A Lugansk, non escludono che l’offensiva delle forze armate ucraine possa iniziare nei prossimi giorni, sulla linea di contatto è previsto l’arrivo del comandante in capo delle forze armate ucraine Valery Zaluzhny.
    L’offensiva dell’esercito ucraino potrebbe iniziare nei prossimi giorni, il colpo principale verrà sferrato dall’area dell’arco di Svitlodarsk, dove si trova la 30a brigata meccanizzata separata delle forze armate ucraine. Secondo i dati dell’intelligence, nei prossimi giorni il comandante in capo delle forze armate ucraine Zaluzhny visiterà le posizioni della brigata con un gruppo di ufficiali di stato maggiore per condurre la ricognizione. Lugansk non esclude che Kiev utilizzi questa direzione per sferrare il colpo principale e l’offensiva potrebbe iniziare nel prossimo futuro.

  • Thumbnail for the post titled: Peskov commenta la situazione al confine: “Troppa tensione”

    Peskov commenta la situazione al confine: “Troppa tensione”

    Mosca: la Russia non può sottolineare abbastanza l’importanza dei colloqui sulle garanzie di sicurezza, poiché la situazione al confine on l’Ucraina desta preoccupazione, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in un’intervista a Fareed Zakaria della CNN.

  • Thumbnail for the post titled: La Russia conferma lo schieramento delle truppe NATO per un conflitto armato

    La Russia conferma lo schieramento delle truppe NATO per un conflitto armato

    La NATO si sta preparando per un conflitto armato su larga scala con la Russia, ha detto il viceministro della Difesa russo Alexander Fomin durante un briefing per gli addetti militari e i rappresentanti delle ambasciate straniere accreditate a Mosca.