Idee&Azione

Tag: cospirazione

  • Thumbnail for the post titled: Il Cremlino non ha ancora impegnato l’esercito russo nel conflitto ucraino

    Il Cremlino non ha ancora impegnato l’esercito russo nel conflitto ucraino

    Un grande esercito ucraino addestrato ed equipaggiato dagli Stati Uniti e dalla NATO viene lentamente sconfitto da una compagnia militare privata russa e dalle milizie del Donbass.

  • Thumbnail for the post titled: CIEB: Parere (n. 20) “conspiracy facts” e punizione dei bio-crimini contro l’umanità

    CIEB: Parere (n. 20) “conspiracy facts” e punizione dei bio-crimini contro l’umanità

    L’acquiescenza del pubblico verso le dichiarazioni rese dagli stakeholder in merito all’affaire Covid ha ormai assunto dimensioni e livelli tali da configurare i sintomi della sindrome di Stoccolma.

  • Thumbnail for the post titled: I militari pakistani temono Imran Khan

    I militari pakistani temono Imran Khan

    L’ex primo ministro pakistano Imran Khan è stato colpito alla gamba da un aggressore sconosciuto durante una marcia di protesta giovedì. L’attacco, che i sostenitori di Khan definiscono un attentato, rappresenta un altro giorno buio e pericoloso per la politica pakistana.

  • Thumbnail for the post titled: “È una vergogna essere russi” è stato detto per anni. Nikita Mikhalkov ha indicato gli agenti silenziosi

    “È una vergogna essere russi” è stato detto per anni. Nikita Mikhalkov ha indicato gli agenti silenziosi

    Aleksandr Dugin ha parlato dei metodi e degli strumenti delle “guerre di rete” otto anni fa. E l’argomento è ancora più attuale oggi di quando il filosofo russo scrisse la sua relazione per il Club di Izborsk, in cui è riuscito a prevedere con grande precisione ciò che sta accadendo oggi.

  • Thumbnail for the post titled: Crisi politica in Pakistan

    Crisi politica in Pakistan

    Di recente, la vita politica in Pakistan è stata piuttosto tesa: l’opposizione ha costantemente cercato di accusare il partito al governo di abuso di potere e di organizzare manifestazioni di protesta di massa. Dal momento che il Movimento per la Giustizia e i suoi partner avevano la maggioranza nell’Assemblea Nazionale, ciò non era possibile fino a tempi recenti.