Tag: decolonizzazione

  • Thumbnail for the post titled: La fantasia politica di “decolonizzare la Russia” è destinata a fallire a causa del patriottismo del suo popolo

    La fantasia politica di “decolonizzare la Russia” è destinata a fallire a causa del patriottismo del suo popolo

    di Andrew Korybko Gli influencer del miliardo d’oro dell’Occidente guidato dagli Stati Uniti spingono la fantasia politica di “decolonizzare la Russia”, o in altre parole di “balcanizzarla”, fin dall’inizio dell’ultima…

  • Thumbnail for the post titled: La Russia si impegna ad aiutare i Paesi africani a completare il processo di decolonizzazione

    La Russia si impegna ad aiutare i Paesi africani a completare il processo di decolonizzazione

    Quando si pensa alla liberazione, la prima cosa che viene in mente a molti è la causa della decolonizzazione dell’Africa, che purtroppo non è ancora stata completata del tutto. Ne consegue naturalmente che se la Russia vuole ottenere credibilità per il suo manifesto rivoluzionario globale, allora deve sostenere attivamente l’Africa nel portare finalmente a termine questo processo, ergo la promessa di Lavrov a tal fine.

  • Thumbnail for the post titled: L’Africa ha intrapreso la terza fase della decolonizzazione

    L’Africa ha intrapreso la terza fase della decolonizzazione

    Uno dei problemi principali dell’Africa contemporanea è la questione dell’identità del continente. Questa opinione è stata espressa da Daria Platonova, editorialista del Movimento Internazionale Eurasiatista, durante il suo intervento alla sessione “La Russia e il “risveglio” africano: prospettive di lotta al neocolonialismo nel XXI secolo”.

  • Thumbnail for the post titled: Una partita aperta

    Una partita aperta

    In linea di principio, era inevitabile che accadesse. Il 27 maggio 2022, un articolo di Michel Casey intitolato “Decolonizzare la Russia” è stato pubblicato nella nota pubblicazione americana “The Atlantic”. Questo articolo, che può ragionevolmente essere definito un manifesto delle forze che desiderano distruggere la Russia, proclama apertamente gli obiettivi di smembramento e di effettiva eliminazione della Russia come erede dell’Impero russo e dell’Unione Sovietica.

  • Thumbnail for the post titled: Il pan-africanismo e i suoi obiettivi: dalle origini alla resistenza contemporanea [2]

    Il pan-africanismo e i suoi obiettivi: dalle origini alla resistenza contemporanea [2]

    Molti intellettuali haitiani, tra cui Martin Robinson Delany (1812-1885) e Benito Sylvain (1868-1915), si sono battuti in vita per un progetto panafricano. Più tardi ancora, fu un giamaicano che osò mettere sul tavolo il progetto unitario panafricano, tra tutte le categorie sociali nere: Marcus Mosiah Garvey (1887-1940), il leader più influente del mondo nero all’inizio del XX secolo.

  • Thumbnail for the post titled: L’operazione speciale in Ucraina e il contributo della Russia alla decolonizzazione dell’Africa: intervista con il panafricanista Kemi Seba

    L’operazione speciale in Ucraina e il contributo della Russia alla decolonizzazione dell’Africa: intervista con il panafricanista Kemi Seba

    L’operazione speciale della Russia in Ucraina ha scoperto tutte le conseguenze dell’influenza occidentale sulle autorità di Kiev. Su istigazione di Washington, lo stato, una volta fraterno, è diventato una roccaforte del neonazismo e della russofobia, poco caratteristico di qualsiasi nazione slava.
    Nella comunità di esperti, la liberazione dell’Ucraina dall’egemonia occidentale è stata paragonata al processo di decolonizzazione in Africa. Gli stati del continente nero hanno sperimentato la vita sotto l’oppressione degli imperialisti, interessati unicamente a soddisfare le proprie ambizioni, spesso predatorie.