Tag: editoria

  • Thumbnail for the post titled: Cuore misterioso. Capitolo del nuovo romanzo Lo spadaccino di Prokhanov

    Cuore misterioso. Capitolo del nuovo romanzo Lo spadaccino di Prokhanov

    Il lettore del nuovo romanzo di Prokhanov vede liberali postmodernisti, patrioti russi di ogni tipo, ebrei, “ariani” neopagani, “membri del Komsomol” – la nomenklatura, entusiasti di creare un comunismo cooperativo-raro “per il proprio popolo” come appendice della grande civiltà occidentale, i Banderiti, con il loro ideale di un’Ucraina “una tantum”, presumibilmente rubata e disonorata dai “moscoviti”, i mistici cosmici, i credenti della chiesa catacombale…

  • Thumbnail for the post titled: Spasibo Russia – In memoria di Darya [4]

    Spasibo Russia – In memoria di Darya [4]

    Il presente volume raccoglie gli scritti di Aleksandr Dugin e Maurizio Murelli pubblicati sulle pagine del social network Facebook nel corso dei primi tre mesi (24 febbraio – 24 maggio 2022) dell’“Operazione militare speciale” intrapresa dalla Federazione russa in territorio ucraino. Quelli di Dugin, apparsi sulla bacheca Idee&Azione curata da Lorenzo Maria Pacini, che ne è anche il traduttore, hanno un taglio filosofico, geopolitico e per certi versi anche metafisico; quelli di Murelli, al contrario, sono ad impronta polemica, cronachistica e storica.

  • Thumbnail for the post titled: I Templari del Proletariato – In memoria di Darya [3]

    I Templari del Proletariato – In memoria di Darya [3]

    Nella sua “Introduzione all’edizione italiana” titolata “Un documento del passato o un programma per il futuro”, Aleksandr Dugin, prima di ogni altra cosa, contestualizza il periodo della stesura degli scritti che compongono il libro e svolge anche una sobria autocritica per l’utilizzo di alcuni termini, quali “nazionale” e “nazionalismo, e per alcuni concetti a cui allora, giovane, prestò contiguità.

  • Thumbnail for the post titled: 120 giorni difficili e impegnativi

    120 giorni difficili e impegnativi

    Con la conferenza presso Dex comunità politico-culturale di Verona, ho chiuso un ciclo di interventi relativi alla crisi Ucraina-Russia-Occidente che mi ha visto fortemente impegnato per quattro mesi, giorno su giorno e spesso notte su notte.

  • Thumbnail for the post titled: Di compagneria e camerateria

    Di compagneria e camerateria

    Il Primo Maggio sul palcoscenico del “Concertone” a Roma è salito anche un gruppo musicale ucraino che qualche esponente della italica libera stampa ha pure intervistato. Tante petalose domande tranne quella che, data la natura della festa, sarebbe stata la domanda più pertinente, la domanda delle domande: “Cosa pensate del fatto che dal 2015, dopo Maidan, in Ucraina è proibito celebrare il Primo Maggio”?

  • Thumbnail for the post titled: Sul fondo del barile, recensione a un libro per il recupero del sé

    Sul fondo del barile, recensione a un libro per il recupero del sé

    È un libro che ci proietta all’interno della crisi che stiamo vivendo a tutto tondo quello del giornalista, fotografo e guida alpina Lorenzo Merlo, poliedrico scrittore e penna del nostro quotidiano. Il titolo, Sul fondo del barile. Crisi sociale e recupero del sé, uscito nell’ottobre del 2018 per i tipi Primiceri Editore (acquistabile quix), già prefigura il contenuto: dal crollo delle ideologie politiche così come conosciute nelle dicotomie novecentesche di destra e sinistra, al trionfo della tecnica sull’uomo attraverso i sistemi finanziari e la nuova scienza, preconizzando con brillantezza, tra le varie, la condizione che il mondo sta vivendo dall’inizio della cosiddetta pandemia da Sars-Cov-2.

  • Thumbnail for the post titled: Psicopatologia dei radical chic, intervista all’autore

    Psicopatologia dei radical chic, intervista all’autore

    Roberto Giacomelli ritorna e ci delizia con un altro dei suoi piccoli ma intriganti pamphlet, questa volta su quella caricatura di essere umano che passa sotto il nome di radical chic [1].
    Giacomelli ci parla del borghese annoiato che pretende di insegnare agli altri come si vive, ma scarica su di loro le inevitabili difficoltà e tutti i problemi che generano la sua vita avvolta nella bambagia.

  • Thumbnail for the post titled: Intervista-recensione al nuovo testo di Alessio Mannino “Disciplina del caos. Come uscire dal labirinto del pensiero unico liberale” (La Vela, Viareggio,2021)

    Intervista-recensione al nuovo testo di Alessio Mannino “Disciplina del caos. Come uscire dal labirinto del pensiero unico liberale” (La Vela, Viareggio,2021)

    Un’opera uscita recentemente che merita un’attenta lettura per la sua critica radicale ed innovativa all’intera visione liberale è il recente libro del giornalista e scrittore vicentino Alessio Mannino. Già conosciuto per Mare monstrum. Immigrazione. Bugie e tabù (Arianna Editrice, 2014) e Contro la Costituzione. Attacco ai filistei della Carta ’48 (Circolo Proudhon Edizioni, 2017), Mannino ritorna alla ribalta con Disciplina del caos. Come uscire dal labirinto del pensiero unico liberale (Edizioni La Vela, 2021), una critica di fondo va anche oltre quella meramente nostalgica tipica di ambienti della così detta sinistra radicale nonché della destra radicale (quest’ultima focalizzata su posizioni che vanno dal tradizionalismo alla ripresa acritica del conservatorismo di stampo angloamericano).

  • Thumbnail for the post titled: La democrazia di Golia. La crisi della politica e la crisi dell’economia

    La democrazia di Golia. La crisi della politica e la crisi dell’economia

    “Contro Golia. Manifesto per la sovranità democratica” è un saggio fluido, limpido e denso che ci permette di comprendere a fondo la natura anche spirituale della profonda crisi della democrazia liberale (Geminello Preterossi dialoga con Gabriele Guzzi, https://www.rogasedizioni.net, Roma, novembre 2020, 171 pagine, euro 15,70).