Tag: emozioni

  • Thumbnail for the post titled: Come mai quello che sta accadendo non spaventa più nessuno? La risposta è nei film e nella programmazione predittiva

    Come mai quello che sta accadendo non spaventa più nessuno? La risposta è nei film e nella programmazione predittiva

    Prima di scrivere questo articolo (come sempre faccio), ho cercato di capire se ci fossero informazioni del genere sul web, o magari articoli simili. Da un lato per non essere ripetitivo, o incappare inavvertitamente in qualche brutta storia di plagio, dall’altro per approfondire l’argomento e avere qualche dettaglio in più. Purtroppo, nulla di fatto.

  • Thumbnail for the post titled: Aleksandr Dugin a Moskovskij Komsomolets: il Putin “solare” ha sconfitto il Putin “lunare”

    Aleksandr Dugin a Moskovskij Komsomolets: il Putin “solare” ha sconfitto il Putin “lunare”

    L’ideologo della pax russica parla della possibilità di una guerra nucleare
    Le strade di Kharkov erano coperte dai suoi ritratti nel 2014. I suoi seguaci Strelkov e Borodai furono i primi a guidare la fuga della DPR dall’Ucraina. I volontari russi sono andati nel Donbass con le sue citazioni in testa. Le sue teorie formarono la base delle idee per ripristinare l’impero eurasiatico e la riunificazione degli slavi orientali, russi, ucraini e bielorussi, un processo a cui stiamo assistendo dal 22 febbraio 2022.
    L’ideologo del mondo russo, il filosofo Aleksandr Dugin, ci ha detto dove è stato in questi 8 anni e perché lui e Putin parlano oggi con le stesse parole.

  • Thumbnail for the post titled: PSY-OP: Tre guerre psicologiche

    PSY-OP: Tre guerre psicologiche

    Taca, Zaclèn! Attacca, Zaclèn, anatroccolo- soprannome del musicista Carlo Brighi- è stato per decenni il segnale d’inizio per le orchestre del ballo liscio. Taca Zaclèn, attacca, televisione, stampa, comunicazione, circo mediatico, dà inizio e prosegui sino allo sfinimento la fabbrica della manipolazione a ciclo continuo. Dal febbraio 2020 è in corso una vera e propria “psyop”, un’operazione di guerra psicologica di lungo periodo centrata sulla narrazione ufficiale relativa all’epidemia. Si è costituito per ripetizione coatta un pensiero unico e obbligatorio, sostenuto da un apparato tecnico, scientifico, mediatico, culturale, politico e psicologico mai visto.

  • Thumbnail for the post titled: Give rationality a chance

    Give rationality a chance

    Non c’è niente di male ad esprimersi su cose che non si conoscono. Non bisogna commettere l’errore progressista di delimitare ex ante i campi di espressione. È base della civiltà che ciascuno eserciti il proprio ragionamento nei modi e con i mezzi che la propria esperienza e il suo punto di vista gli formano attorno.

  • Thumbnail for the post titled: Le guerre delle tre sfere: l’Occidente, l’Oriente e il Metaverso

    Le guerre delle tre sfere: l’Occidente, l’Oriente e il Metaverso

    Non è la visione abituale, ma il mondo può essere visto come tre sfere in competizione: una ruota attorno agli Stati Uniti (inclusa l’Europa e altri); un’altra ruota attorno alla Cina; un’altra ruota attorno a tutte le cose digitali, il cui controllo e dominio sono oggetto di una grande lotta, sia dall’interno – grandi corporazioni contro potere politico, anche in Cina – sia dall’esterno nella grande rivalità tra i grandi superpotenze o civiltà.

  • Thumbnail for the post titled: Viaggio nei Colori, tra Scienza, Arte e Filosofia [3]

    Viaggio nei Colori, tra Scienza, Arte e Filosofia [3]

    I Colori e la loro simbologia nella Psicologia: l’esempio del film Inside out
    La Psicologia fa un Ampio uso dei Colori, soprattutto per Codificare le Emozioni. Nel Film Pixar, Inside Out, di Peter Docter, uscito nel 2015, le Cinque Emozioni nella Mente della Bambina Riley, sono colorate in base alla loro rappresentazione Simbolica e uniti alla Simbologia di un Oggetto Specifico: Peter Docter e i suoi Collaboratori e Disegnatori hanno ammesso che si sono ispirati a degli Specifici Oggetti come Correlativo per le Emozioni: la Rabbia da cosa può essere rappresentata? Da un Mattone Rosso. Invece Disgusto? Da Dei Broccoli, infatti è una Donna vestita di Verde come le Verdure che non piacciono ai Bambini; e Paura? È un Signore Magro e vestito da Impiegato, rappresentato da un Nervo Teso.

  • Thumbnail for the post titled: Non ti buttare via!

    Non ti buttare via!

    Ragazzo del 2021, non ti buttare via! Chi ti scrive ha negli occhi le immagini dell’assalto di Bologna, le migliaia di giovani che, come un gregge disordinato, apparentemente sfuggito al pastore, si è accalcato davanti al punto di vaccinazione. Lo so, ne hai la scatole piene di chiusure e divieti, vuoi riprendere a vivere e sei disposto a tutto.