Tag: Heartland

  • Thumbnail for the post titled: Economia politica e nuovo ordine multipolare

    Economia politica e nuovo ordine multipolare

    Chiunque abbia mai aperto un buon manuale di economia politica non può non aver notato come questa sia intrinsecamente legata alla scarsità delle risorse. L’economia politica è quella scienza umana che si occupa della produzione e della distribuzione della ricchezza, della formazione dei prezzi e, soprattutto in ambito neoclassico, della massimizzazione delle funzioni dell’utilità e del profitto. L’economia nasce come scienza atta a ottimizzare le risorse scarse. La scarsità è, dunque, il concetto chiave su cui poggia l’intera filosofia economica e che trova la sua giustificazione nella “legge dei rendimenti decrescenti” di Ricardo.

  • Thumbnail for the post titled: Il Soggetto Radicale e la spiritualità della Spada

    Il Soggetto Radicale e la spiritualità della Spada

    Ogni tipologia umana ha un’essenza e un archetipo impressi nell’anima. La Spada è essenza ed archetipo dell’Anima guerriera. In qualsiasi modo noi la teniamo in mano o la posizioniamo, la Spada si slancia sempre al di fuori di sé con la terribile lucentezza del suo acciaio o con la sorda aggressività della sua brunitura.

  • Thumbnail for the post titled: Due politiche statunitensi

    Due politiche statunitensi

    Nel corso della settimana, la Casa Bianca ha reso note due nuove strategie nazionali. Il primo riguarda l’Artico e il secondo la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Entrambi i documenti presentano alcune stranezze e, oggettivamente, sono difficili da attuare a causa delle contraddizioni in essi contenute.
    Allo stesso tempo, le strategie hanno alcuni imperativi che si sovrappongono logicamente agli obiettivi della politica estera statunitense.

  • Thumbnail for the post titled: Cina: Xi si prepara al conto alla rovescia finale

    Cina: Xi si prepara al conto alla rovescia finale

    Ciò che spinge la Cina e la Russia è che prima o poi saranno loro a governare l’Heartland.
    Il discorso del Presidente Xi Jinping, durato 1h45min, all’apertura del 20° Congresso del Partito Comunista Cinese (CPC) presso la Grande Sala del Popolo di Pechino, è stato un coinvolgente esercizio di informazione del passato recente sul futuro prossimo. Tutta l’Asia e tutto il Sud globale dovrebbero esaminarlo attentamente.

  • Thumbnail for the post titled: Interpretare il pensiero di Putin sull’Asia-Pacifico

    Interpretare il pensiero di Putin sull’Asia-Pacifico

    Il Presidente russo Vladimir Putin ha tenuto venerdì un discorso dettagliato sulle relazioni internazionali, in vista dell’incorporazione da parte del suo Paese di quattro ex regioni ucraine dopo i recenti referendum. Ha toccato molte questioni pertinenti, sia del passato che del presente, comprese quelle legate all’Asia-Pacifico.

  • Thumbnail for the post titled: Biden esorta gli Stati Uniti a combattere per Taiwan

    Biden esorta gli Stati Uniti a combattere per Taiwan

    Se la Cina si avventura a Taiwan per unificarla con la terraferma, gli Stati Uniti entreranno in guerra per difendere Taiwan e invieranno le loro truppe a combattere gli invasori. Tale è l’impegno assunto la scorsa settimana dal presidente Joe Biden. Alla domanda di Scott Pelley della CBS su 60 Minutes se gli Stati Uniti avrebbero combattuto per difendere Taiwan in caso di azione cinese, Biden ha risposto: «Sì, se ci fosse davvero un attacco senza precedenti». Pelley ha continuato: «Quindi, a differenza dell’Ucraina, per essere chiari, signore, le forze americane – uomini e donne statunitensi – difenderanno Taiwan in caso di invasione cinese».

  • Thumbnail for the post titled: Un puzzle eurasiatico: l’interconnettività BRI e INSTC completerà il puzzle

    Un puzzle eurasiatico: l’interconnettività BRI e INSTC completerà il puzzle

    Interconnettere l’Eurasia interna è un esercizio di equilibrio taoista: aggiungere un pezzo alla volta, con pazienza, a un gigantesco puzzle. Ci vogliono tempo, abilità, visione e, naturalmente, grandi scoperte.

  • Thumbnail for the post titled: La NATO era pronta a colpire Crimea e Donbass, parola di Scott Ritter

    La NATO era pronta a colpire Crimea e Donbass, parola di Scott Ritter

    Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha collaborato con Ucraina, Francia e Germania per preservare gli accordi di Minsk, questo era necessario affinché l’Alleanza potesse radunare le sue forze militari sul territorio dell’Ucraina e lanciare potenti attacchi militari sul Donbass e sulla Crimea, ha affermato un ex ufficiale dell’intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, Scott Ritter.

  • Thumbnail for the post titled: È troppo presto per definire “rivoluzione colorata” le proteste nel Karakalpakstan dell’Uzbekistan

    È troppo presto per definire “rivoluzione colorata” le proteste nel Karakalpakstan dell’Uzbekistan

    Anche se c’è sempre la possibilità che gli eventi vadano temporaneamente fuori controllo, le probabilità sono drasticamente ridotte contro chiunque, locale o straniero, speri di armare con successo le percezioni sulle riforme costituzionali dell’Uzbekistan per scopi legati alla Rivoluzione Colorata e per scatenare una guerra ibrida contro la Russia, la Cina e/o l’Iran in Asia Centrale per procura attraverso il Karakalpakstan.

  • Thumbnail for the post titled: Dugin a Shanghai: Relazioni internazionali e geopolitica – Seconda Lezione [5]

    Dugin a Shanghai: Relazioni internazionali e geopolitica – Seconda Lezione [5]

    La nuova strategia Heartland non può più essere bipolare, può essere solo multipolare, con tutta sincerità. Non si tratta di una sorta di versione “nascosta” del vecchio bipolarismo, perché questo è impossibile nella situazione attuale. Non possiamo permettere che il Sea Power domini il Land Power. Questo è essenziale, alla fine, e possiamo renderlo possibile solo con l’aiuto di altri poli.