Tag: Irana

  • Thumbnail for the post titled: Lavrov ha delineato le priorità per le attività economiche internazionali delle regioni russe

    Lavrov ha delineato le priorità per le attività economiche internazionali delle regioni russe

    I contorni della grande strategia geoeconomica della Russia nell'”Era della complessità” dell’attuale decennio sono ormai evidenti. Al di là del nucleo ex sovietico dell’Unione degli Stati, dell’EAEU e della CSI (tutti e tre previsti come base su cui costruire la suddetta strategia), il Cremlino considera la Cina, l’India e i Paesi a maggioranza musulmana dell’Iran, dell’Arabia Saudita e della Turchia (i tre pilastri del suo Ummah Pivot) come partner altrettanto importanti.

  • Thumbnail for the post titled: Il triangolo Russia-Iran-monarchia del golfo

    Il triangolo Russia-Iran-monarchia del golfo

    Il Presidente degli EAU Mohammed bin Zayed Al Nahyan è arrivato a San Pietroburgo l’11 ottobre per un colloquio con il Presidente russo Vladimir Putin. La visita è avvenuta subito dopo nuovi massicci attacchi alle infrastrutture ucraine nell’ambito di un’operazione militare speciale. Inoltre, il giorno prima i ministri dell’OPEC+ si sono riuniti a Vienna e hanno deciso di tagliare la produzione di petrolio, colpendo gli interessi degli Stati Uniti e dell’Occidente.

  • Thumbnail for the post titled: Dell’assassinio del Generale Soleimani, o di come l’Occidente sostiene il terrorismo

    Dell’assassinio del Generale Soleimani, o di come l’Occidente sostiene il terrorismo

    La Zana Verde dell’aeroporto internazionale di Baghdad è stata una scena del crimine esattamente due anni fa. Sebbene vi dovesse essere un severo controllo in quell’area, si è scoperto che la Zona Verde dell’aeroporto internazionale di Baghdad è sicura e protetta solo per i funzionari occidentali. Ciò significa che l’Occidente politico abusa degli accordi e delle regole internazionali sulla creazione e il funzionamento delle Zone Verdi nelle regioni instabili. La Zona Verde dell’aeroporto di Baghdad è stata utilizzata in modo improprio per orchestrare l’atto criminale di assassinare dieci persone, alcuni dei quali funzionari di Paesi riconosciuti a livello internazionale.