Tag: Johnstone

  • Thumbnail for the post titled: I migliori giornalisti sono perseguitati e disprezzati: Note dal bordo della matrice narrativa

    I migliori giornalisti sono perseguitati e disprezzati: Note dal bordo della matrice narrativa

    I migliori giornalisti occidentali sono disprezzati a dismisura, mentre i peggiori sono acclamati come milionari. La civiltà occidentale è costruita sulla menzogna, dipende dalla menzogna, è alimentata dalla menzogna. Non cercate l’approvazione diffusa. È inutile.

  • Thumbnail for the post titled: Le mosse di Musk per la libertà di parola su Twitter sono state finora poco incisive

    Le mosse di Musk per la libertà di parola su Twitter sono state finora poco incisive

    Quando lo scorso aprile è stato annunciato l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, ho detto che probabilmente l’acquisto non sarebbe andato in porto se l’impero avesse ritenuto che rappresentasse una minaccia per i suoi interessi informativi. Dissi che qualsiasi riduzione dei protocolli di censura che Musk avrebbe implementato sulla piattaforma non sarebbe stata probabilmente del tipo da fare la differenza per i potenti, ma avrebbe invece solo amplificato le sciocchezze della guerra culturale di parte.

  • Thumbnail for the post titled: Ci tengono concentrati su dicotomie esca: note dal bordo della matrix narrativa

    Ci tengono concentrati su dicotomie esca: note dal bordo della matrix narrativa

    Agli occidentali viene insegnato che i malvagi “regimi” stranieri non permettono ai loro cittadini di criticare il loro governo, mentre gli occidentali stessi vengono addestrati a non criticare mai il loro governo. Sono invece addestrati a criticare le dicotomie di facciata – false assurdità di parte – e non il vero potere.

  • Thumbnail for the post titled: Sostenere la Terza Guerra Mondiale ora è solo un punto di vista mainstream

    Sostenere la Terza Guerra Mondiale ora è solo un punto di vista mainstream

    La dottrina mainstream nella seconda metà del 2022 è piena di editoriali che sostengono che gli Stati Uniti devono aumentare notevolmente le spese militari perché una guerra mondiale sta per scoppiare, e lo inquadrano sempre come se questo sarebbe qualcosa che accade agli Stati Uniti, come se le loro stesse azioni non avessero nulla a che fare con questo. Come se non fosse il risultato diretto dell’impero centralizzato statunitense che accelera continuamente verso quell’orribile evento mentre rifiuta ogni possibile rampa diplomatica a causa della sua incapacità di rinunciare al suo obiettivo di dominio planetario unipolare totale.