Tag: Kiev

  • Thumbnail for the post titled: Le dimissioni del consigliere anziano di Zelensky, Alexey Arestovich, fanno fare una pessima figura a Kiev

    Le dimissioni del consigliere anziano di Zelensky, Alexey Arestovich, fanno fare una pessima figura a Kiev

    La cosiddetta “Rivoluzione della dignità”, che in realtà era una Rivoluzione dei colori sostenuta dall’Occidente e guidata da un’ondata di terrorismo urbano, ha appena divorato uno dei suoi cittadini in uno dei modi meno dignitosi che scredita tutto ciò che Kiev falsamente sostiene di rappresentare.

  • Thumbnail for the post titled: I cinque compiti di massima sicurezza per i servizi russi

    I cinque compiti di massima sicurezza per i servizi russi

    Ognuno di essi è importante a modo suo, ma se considerato collettivamente, fornisce un quadro più chiaro delle sfide contemporanee della Russia in materia di sicurezza.
    Il Presidente Putin si è congratulato con i suoi ex colleghi in occasione della Giornata dei Lavoratori dell’Agenzia per la Sicurezza, durante la quale ha indicato cinque compiti a cui dare priorità.

  • Thumbnail for the post titled: La guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Turchia si è appena intensificata dopo il fallito sabotaggio di TurkStream da parte di Kiev

    La guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Turchia si è appena intensificata dopo il fallito sabotaggio di TurkStream da parte di Kiev

    La Nuova Guerra Fredda, provocata dagli stessi Stati Uniti, ha improvvisamente preso una piega inaspettata: l’egemone unipolare in declino sta ora pugnalando alle spalle l’alleato turco di mutua difesa come punizione per la politica estera indipendente della sua leadership.

  • Thumbnail for the post titled: Di fronte alla catastrofe?

    Di fronte alla catastrofe?

    L’impressione lasciata dagli avvenimenti relativi alla caduta del missile in territorio polacco è ancora alta, si è sfiorata la guerra tra la NATO e la Russia ma la paura di una guerra nucleare è divenuta concreta. Dai commenti dei media mainstream non si capisce se fosse la paura di fronte alla realtà di una guerra nucleare davanti ai propri occhi o per il contrario se questi commentatori erano entusiasmati per il fatto che la NATO adesso avrebbe avuto le mani libere per distruggere la Russia, visto che affermavano convinti che la NATO sarebbe invincibile.

  • Thumbnail for the post titled: Nessuno può restare fuori dalla tempesta in arrivo

    Nessuno può restare fuori dalla tempesta in arrivo

    Putin dice che “nessuno può stare al riparo dalla tempesta in arrivo”, ma lui stesso sta facendo un buon lavoro in questo senso.
    Il “discorso miliare di Valdai” di Putin è un altro buon discorso, corretto nel suo messaggio, e come gli altri non porterà a nessuna azione.

  • Thumbnail for the post titled: L’élite americana è in combutta con Kiev e l’SBU per intromettersi nelle prossime elezioni midterms

    L’élite americana è in combutta con Kiev e l’SBU per intromettersi nelle prossime elezioni midterms

    Politico, considerato una fonte affidabile per gli affari interni americani, ha riferito il 17 ottobre che le speranze dei Democratici per le elezioni di midterm stanno svanendo, mentre l’opposizione repubblicana continua a guadagnare consensi. È normale che il partito al governo non riesca a ottenere risultati soddisfacenti tra un ciclo di elezioni presidenziali e l’altro, ma questa volta la dinamica sembra essere guidata dalla crescente rabbia degli elettori nei confronti dell’amministrazione Biden per aver elargito decine di miliardi all’Ucraina a scapito dell’investimento di questa ingente somma per migliorare la vita della propria popolazione.

  • Thumbnail for the post titled: La strumentalizzazione da parte di Kiev delle teorie sulle false flag scredita ulteriormente la sua causa

    La strumentalizzazione da parte di Kiev delle teorie sulle false flag scredita ulteriormente la sua causa

    I media mainstream occidentali guidati dagli Stati Uniti (MSM) insistono sempre sul fatto che qualsiasi accusa di attacchi false flag non è altro che una teoria della cospirazione che scredita chiunque condivida tali speculazioni, tranne ovviamente se si sostiene che sia la Russia a complottare. Questi due pesi e due misure sono stati di recente ancora una volta messi in mostra dopo che Zelensky ha affermato che Mosca starebbe progettando di far esplodere la diga di Kakhovka per fermare la controffensiva di Kiev a Kherson, dando però la colpa alle sue forze.

  • Thumbnail for the post titled: Israele commetterebbe un errore geostrategico irreversibile armando Kiev

    Israele commetterebbe un errore geostrategico irreversibile armando Kiev

    L’ex presidente russo e attuale vicepresidente del Consiglio di Sicurezza Dmitry Medvedev ha appena messo in guardia Israele dall’inviare armi a Kiev, dopo che il ministro degli Affari della Diaspora dello Stato ebraico, Nachman Shai, ha chiesto al suo Paese di attraversare finalmente il Rubicone in risposta alla notizia del Washington Post (WaPo) secondo cui l’Iran si starebbe preparando a fornire a Mosca missili balistici.

  • Thumbnail for the post titled: Le due fatiche di Aleksandr Nevskij

    Le due fatiche di Aleksandr Nevskij

    Durante il periodo dell’imperatore Nikolai Pavlovich, fu stampato a Parigi un libro sulla Russia “La Russie en 1839” del marchese Custine, il quale ricevette una grande fama. Questo libro è – sotto forma di impressioni di viaggio – un amareggiato opuscolo diretto contro la Russia, la Chiesa russa, lo Stato russo, il popolo russo.

  • Thumbnail for the post titled: L’attacco sventato di Kiev contro un oleodotto russo-turco era in parte finalizzato a punire Ankara

    L’attacco sventato di Kiev contro un oleodotto russo-turco era in parte finalizzato a punire Ankara

    L’FSB ha annunciato giovedì di aver sventato un tentativo di attacco terroristico da parte di cittadini russi al soldo di Kiev per far esplodere uno degli oleodotti del Paese verso la Turchia. Al momento della pubblicazione di questo articolo non sono stati rivelati altri dettagli, ma è comunque possibile estrapolare da ciò che si sa finora il motivo per cui è stato scelto questo specifico obiettivo. Non solo Kiev e i suoi patroni occidentali volevano interrompere le entrate energetiche di Mosca, ma in parte volevano anche punire Ankara.