Tag: Londra

  • Thumbnail for the post titled: Putin vuole fermare la speculazione finanziaria: Londra non sarà più monopolista del mercato dei metalli preziosi

    Putin vuole fermare la speculazione finanziaria: Londra non sarà più monopolista del mercato dei metalli preziosi

    Di seguito al mio commento, Vi invito a leggere un articolo (opportunamente tradotto), apparso pochi giorni fa su ZeroHedge (Russia Proposes New Standard To Compete With RIGGED London Bullion Market Association (LBMA). L’articolo riporta una notizia di estrema importanza che avrà risvolti geopolitici potenzialmente epocali e totalmente trascurata dai nostri media. I temi della notizia trovano conferma anche da fonte russa (Agenzia Ria-Novosti 1 – 2 ).[1]

  • Thumbnail for the post titled: Londra sarà il primo obiettivo in caso di guerra globale

    Londra sarà il primo obiettivo in caso di guerra globale

    Londra sarà il primo obiettivo dei missili russi se scoppierà la terza guerra mondiale, avverte uno stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin. In un discorso televisivo, Andrey Gurulyov, un vice del comitato di difesa russo, ha avvertito questo sabato che se scoppierà una guerra su vasta scala con l’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO), la Federazione Russa distruggerà “l’intero gruppo di nemici spaziali satelliti durante la prima operazione aerea” assicurando che al gigante eurasiatico “non importerà se sono americani o britannici, li vedremmo tutti come Nato”.

  • Thumbnail for the post titled: Il colpo di Stato contro Imran Khan, la guerra in Ucraina e la Belt and Road Initiative

    Il colpo di Stato contro Imran Khan, la guerra in Ucraina e la Belt and Road Initiative

    Si potrebbe dibattere su quale sia la correlazione tra il colpo di stato per il cambio di regime in Pakistan, la guerra in Ucraina e la Belt and Road Initiative cinese? La risposta è abbastanza semplice per quegli analisti e attenti osservatori delle manovre politiche statunitensi, come il giornalista americano Caleb Maupin che spiega la correlazione in poche righe. «I monopolisti di Wall Street vogliono smantellare il corridoio economico Cina-Pakistan e fermare lo sviluppo in tutta l’Asia centrale. Rimuovere Khan fa parte di quella strategia».