Tag: Luhansk

  • Thumbnail for the post titled: L’espansione russa

    L’espansione russa

    Nei prossimi giorni, dal 23 al 27 settembre, si terranno i referendum sull’adesione alla Russia nelle repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk, nonché nelle regioni ucraine di Kherson e Zaporizhzhya.

  • Thumbnail for the post titled: Kiev ha fatto di tutto per sabotare gli accordi di Minsk

    Kiev ha fatto di tutto per sabotare gli accordi di Minsk

    L’incontro arriva poche ore dopo che la Russia ha preso la decisione di “riconoscere immediatamente l’indipendenza e la sovranità” di Donetsk e Luhansk. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha convocato una riunione di emergenza per affrontare le questioni sul tavolo riguardanti l’attuale situazione in Ucraina, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha preso la decisione di “riconoscere immediatamente l’indipendenza e la sovranità” di Donetsk e Luhansk e di firmare i relativi decreti per il riconoscimento dell’indipendenza delle due repubbliche popolari.

  • Thumbnail for the post titled: Dov’è “l’invasione russa”?

    Dov’è “l’invasione russa”?

    Allora Biden, dov’è “l’imminente invasione russa dell’Ucraina”? Dov’è, Jake Sullivan, la “grande azione militare che potrebbe iniziare da un giorno all’altro”? Dove sono, governo del Regno Unito, CNN, MSNBC, NPR, NY Times, Bloomberg, Washington Post, BBC e il resto della stampa, dove sono le orde russe che dovrebbero invadere l’Ucraina?

  • Thumbnail for the post titled: Il futuro dello stato ucraino

    Il futuro dello stato ucraino

    In mezzo alla tempestosa propaganda che l’Occidente ha scatenato sulla questione ucraina – dalla richiesta di rimpatrio dei cittadini statunitensi ed europei in Ucraina alla fuga di notizie dei media che il governo di Kiev ha iniziato a spostare le infrastrutture governative e le istituzioni più importanti al confine occidentale del paese – è difficile pensare o parlare d’altro. Per non parlare dell’invasione, qualcosa che il governo russo non ha mai avuto nei suoi piani.; ma ci si può chiedere: perché la Russia dovrebbe invadere l’Ucraina ora?

  • Thumbnail for the post titled: Farewell to Donetsk

    Farewell to Donetsk

    Nella (probabile) onda di riflusso il vero sconfitto è l’esperienza autonoma della Repubblica di Donetsk.
    Putin si ritira (o meglio, evita di continuare a premere) perchè gli pare d’aver ottenuto due importanti passi avanti: ha stoppato in modo convincente l’iter di entrata della NATO dell’Ucraina e ha introdotto un piccolo iato tra gli europei e gli americani nelle questioni orientali.