Tag: Magi

  • Thumbnail for the post titled: Una “Comunità di Magi”

    Una “Comunità di Magi”

    È risaputo che gli eredi di Trithemius furono Agrippa von Nettesheim e Paracelso. Del primo (Agrippa) ci siamo già soffermati altrove, sia per quanto riguarda la protezione concessa da Trithemius ad Agrippa, con l’approvazione del suo “De Occulta Philosophia”; così come per quanto riguarda l’incarico di depositare nei cenacoli segreti di Londra un manoscritto su “l’arte di racchiudere gli spiriti nei cristalli”, successivamente patrimonio dei circoli rosacrociani, tradotto da Francis Barrett, nel suo “Il Magus”; instaurando in più città vari capitoli della cosiddetta “Communauté des Mages”, i cui studi sono tutt’ora in corso.

  • Thumbnail for the post titled: Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [3]

    Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [3]

    Il mondo e la natura sono caratterizzati dal doppio, dagli opposti e dalla duplicita’: Ecco spiegato la presenza dell’Apollineo e del Dionisiaco. Tuttavia, bisognerebbe chiarire e capire quale opposto si è originato per primo, o se un opposto deriva da un altro e viceversa. In tutti i miti Cosmogonici, quindi in tutte le Cosmogonie, compaiono gli opposti come il cielo e la terra, le acque e il fuoco, le tenebre e la luce, il mattino e la sera. Sembra proprio che tutta la Creazione presso ogni popolo e ogni cultura, abbia bisogno degli opposti per creare il mondo.

  • Thumbnail for the post titled: Natale russo

    Natale russo

    Oggi la Vergine Maria è la più vitale e la terra è colei che porta l’inviolabile sulla terra. Angeli e pastori lodano. I Volsvi viaggiano con la stella. Per noi è nato il bambino, il Dio Eterno.

  • Thumbnail for the post titled: L’origine zoroastriana dell’iconografia dei Re Magi

    L’origine zoroastriana dell’iconografia dei Re Magi

    La pericope dei Magi rappresenta, nella vicenda fondante del Cristianesimo, l’apertura al difuori di un orizzonte prettamente occidentale, cioè esclusivamente greco-romano. Lo sguardo si sposta naturalmente su di un panorama fortemente dominato dalla cultura iranica. Durante i secoli dell’impero achemenide i magi divennero un’élite intellettuale dedita ad una grande varietà di funzioni e di specializzazioni tra cui spicca quella di operatori del sacro ed esperti della divinazione dell’interpretazione dei sogni, degli omina celesti e dei presagi.

  • Thumbnail for the post titled: L’Astro dei Magi

    L’Astro dei Magi

    La solennità dell’Epifania ci spinge a proporre alcune osservazioni di carattere “simbolico-scientifico”, le quali intendono contribuire innanzitutto al chiarimento di un evento evangelico che pare non aver trovato ancora, a tutt’oggi, una piena e soddisfacente comprensione: l’Astro dei Magi.