Tag: narod

  • Thumbnail for the post titled: La vittoria russa

    La vittoria russa

    Nella cultura russa, il termine ‘impresa’ ha un ruolo speciale. La parola stessa è unica e non ha un equivalente esatto in altre lingue. Questo indica che il significato stesso di tale parola è anche puramente russo. Quando lo traduciamo in altre lingue, anche nel nostro greco profondamente nativo, dobbiamo specificare il contesto e, in base ad esso, trovare un concetto vicino nel significato.

  • Thumbnail for the post titled: Allora vinciamo!

    Allora vinciamo!

    L’enorme città di Mariupol ridotta in macerie è un’operazione militare speciale. Le montagne di armature bruciate da Kiev a Donetsk sono un’operazione militare speciale. Squadriglie di navi russe sul bordo della strada di Odessa, che distruggono i bastioni ucraini, sono un’operazione militare speciale. Le infermerie da campo piene di sangue sono un’operazione militare speciale. Gli elicotteri ucraini che martellano la russa Belgorod sono un’operazione militare speciale. Prigionieri russi a cui sono stati cavati gli occhi, tagliate le dita, tagliati gli organi riproduttivi – questa è un’operazione speciale militare. La mobilitazione generale a Donetsk e Lugansk, dove giovani e vecchi sono messi sotto le armi, è un’operazione militare speciale. Rispettiamo la frase di questo staffer. No, non è la guerra. Non usiamo la minacciosa e rovente parola “guerra”. Un’operazione speciale alla sua conclusione ha un risultato: successo o non successo. La guerra finisce con la vittoria o con la sconfitta.

  • Thumbnail for the post titled: Il popolo attende l’idea russa

    Il popolo attende l’idea russa

    Un’operazione militare speciale viene trasferita nella Federazione Russa. Come capire altrimenti gli attacchi a Belgorod? Si può ancora chiamare così? In sostanza, abbiamo voltato pagina nella storia di questa operazione e siamo entrati in una nuova fase.
    La prima fase era qualcosa di tecnico: lo Stato prende la decisione, lo Stato la attua. Solo le forze professionali (i militari, n.d.t.) sono coinvolte, al popolo viene chiesto di essere paziente, di mettersi insieme e di non interferire fino alla fine in ciò che è stato iniziato. Tutto il resto viene fatto dopo. Tutti i cittadini si sono mossi così, in modo abbastanza disciplinato, tranne i traditori che sono stati messi a tacere o sono semplicemente fuggiti.