Tag: neocolonialismo

  • Thumbnail for the post titled: Il G20 e i problemi del neocolonialismo

    Il G20 e i problemi del neocolonialismo

    Il lungo intrigo sul fatto che il presidente russo Vladimir Putin andrà al prossimo vertice del G20 informale in Indonesia si è concluso la scorsa settimana con l’annuncio ufficiale che la visita in prima persona non avrebbe avuto luogo e la delegazione russa sarebbe stata rappresentata da Sergey Lavrov.

  • Thumbnail for the post titled: Perché l’Occidente è così spaventato da una possibile cooperazione militare burkinabé-russa?

    Perché l’Occidente è così spaventato da una possibile cooperazione militare burkinabé-russa?

    Il miliardo d’oro dell’Occidente guidato dagli Stati Uniti teme che l’ultimo colpo di Stato militare nell’ex colonia francese del Burkina Faso, senza sbocco sul mare, porti a un rafforzamento dei legami di sicurezza con la Russia, in particolare con i suoi contractor militari privati.

  • Thumbnail for the post titled: La Russia e il “risveglio” africano: prospettive per la lotta al neocolonialismo nel XXI secolo

    La Russia e il “risveglio” africano: prospettive per la lotta al neocolonialismo nel XXI secolo

    Il dispiegamento di una base militare russa nella RCA, il barone delle armi Jean-Yves Drian, la decolonizzazione imperiale e la futura conquista africana dell’Europa: questi e altri temi sono stati discussi da diplomatici ed esperti a Mosca.

  • Thumbnail for the post titled: I patrioti “Assolutamente no” contro gli “Assolutamente sì”

    I patrioti “Assolutamente no” contro gli “Assolutamente sì”

    Dopo l’estromissione delle forze americane dall’Afghanistan, l’importanza del Pakistan per la guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Russia e la Cina è stata evidenziata da una lettera congiunta dei capi di ventidue missioni diplomatiche che esortavano il Pakistan a sostenere una risoluzione delle Nazioni Unite per condannare l’invasione russa dell’Ucraina.

  • Thumbnail for the post titled: Il pan-africanismo e i suoi obiettivi: dalle origini alla resistenza contemporanea [2]

    Il pan-africanismo e i suoi obiettivi: dalle origini alla resistenza contemporanea [2]

    Molti intellettuali haitiani, tra cui Martin Robinson Delany (1812-1885) e Benito Sylvain (1868-1915), si sono battuti in vita per un progetto panafricano. Più tardi ancora, fu un giamaicano che osò mettere sul tavolo il progetto unitario panafricano, tra tutte le categorie sociali nere: Marcus Mosiah Garvey (1887-1940), il leader più influente del mondo nero all’inizio del XX secolo.

  • Thumbnail for the post titled: “È ora che Parigi se ne vada”: gli africani si riuniscono a migliaia contro il neocolonialismo francese

    “È ora che Parigi se ne vada”: gli africani si riuniscono a migliaia contro il neocolonialismo francese

    Sebbene l’era delle potenze coloniali sia terminata a metà del secolo scorso, la Francia non ha ancora abbandonato i suoi tentativi di sfruttare gli Stati africani. In molti dei Paesi che hanno ottenuto l’indipendenza dalla metropoli, Parigi ha schierato politici fantoccio.
    I procuratori della Quinta Repubblica hanno costantemente aiutato i loro “padroni” a soddisfare interessi predatori a scapito del bene delle popolazioni indigene del Continente Nero. Tuttavia, negli ultimi anni la situazione è cambiata radicalmente.

  • Thumbnail for the post titled: L’Africa-Nazione: una grande patria da Capo Verde al Cairo, da Atananarivo ad Algeri

    L’Africa-Nazione: una grande patria da Capo Verde al Cairo, da Atananarivo ad Algeri

    Tra i tanti lasciti del colonialismo, abbiamo il dovere di affrontare il tema del micronazionalismo, modello oggi incapace di soppiantare la valanga globalista sul suolo africano.

  • Thumbnail for the post titled: La necessità di un nuovo paradigma rinascimentale africano

    La necessità di un nuovo paradigma rinascimentale africano

    Quando si cerca di analizzare i mali del continente africano, è fondamentale non dimenticare di affrontare le ideologie su cui si è allineata l’Africa nel tentativo di emergere nello scacchiere geopolitico.