Tag: nucleare

  • Thumbnail for the post titled: Russia/USA, il punto di non ritorno è già stato superato

    Russia/USA, il punto di non ritorno è già stato superato

    “Se Kiev decide di attaccare il territorio del Donbass dopo il referendum, la reazione della Russia sarà quella di far saltare e distruggere tutte le centrali elettriche ucraine e i gasdotti che portano ancora il gas in Europa”. Lo ha annunciato il presentatore della TV russa, Andrey Norkin, riferendosi ad una filtrazione di informazioni non ufficiali.

  • Thumbnail for the post titled: L’Europa deve sperare che gli Stati Uniti non costringano la Russia a usare le atomiche tattiche in Ucraina

    L’Europa deve sperare che gli Stati Uniti non costringano la Russia a usare le atomiche tattiche in Ucraina

    Il presidente dell’Assemblea nazionale ungherese Laszlo Kover ha dichiarato all’inizio di settembre che “sotto la pressione esterna, l’UE sta agendo contro i suoi più elementari interessi economici e dovrebbe già essere considerata perdente, indipendentemente da quale delle parti direttamente coinvolte nella lotta si dichiarerà vincitrice”.

  • Thumbnail for the post titled: La Svizzera si riposiziona come combattente della Terza guerra mondiale

    La Svizzera si riposiziona come combattente della Terza guerra mondiale

    Chi ha a cuore la neutralità della Svizzera può dirle addio. Purtroppo lo smantellamento delle nostre fondamenta secolari è iniziato. Basta guardare il modo in cui la Svizzera si è posizionata rispetto alla guerra in Ucraina.

  • Thumbnail for the post titled: Si prepara il fatidico discorso di Putin: tre scenari

    Si prepara il fatidico discorso di Putin: tre scenari

    Noi – la Russia e il mondo – ci troviamo ora in uno stato che può essere ridotto al seguente schema. Stiamo parlando della situazione in Ucraina, che sta degenerando nell’inizio di una vera e propria guerra mondiale. Come ogni schema, semplifica la realtà, ma allo stesso tempo la rende significativa e la eleva a una certa struttura probabilistica. Questo schema prevede tre vettori oggettivi di possibili sviluppi e quattro versioni della posizione soggettiva. Pertanto, già all’inizio si delinea una certa asimmetria, il cui significato si rivelerà man mano che lo schema viene descritto.

  • Thumbnail for the post titled: Gli stati uniti finalmente ammettono che l’Ucraina bombarda la centrale nucleare di Zaporizhzhya

    Gli stati uniti finalmente ammettono che l’Ucraina bombarda la centrale nucleare di Zaporizhzhya

    Funzionari americani senza nome, secondo il New York Times , hanno ammesso che gli esplosivi sparati contro la centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia sono stati sparati contro l’impianto dal governo ucraino, non dal governo russo, e inoltre questi funzionari chiariscono che gli attacchi dell’Ucraina contro la centrale sono parte fondamentale del piano dell’Ucraina per vincere la sua guerra contro la Russia, sostenuta e consigliata dagli Stati Uniti, sui campi di battaglia dell’Ucraina, utilizzando soldati ucraini.

  • Thumbnail for the post titled: L’America è pronta a combattere la Russia fino all’ultimo europeo

    L’America è pronta a combattere la Russia fino all’ultimo europeo

    Alla fine della scorsa settimana, presso la base di Ramstein in Germania, si è svolto il quinto incontro dei rappresentanti dei paesi della NATO per discutere del proseguimento delle forniture di armi all’Ucraina.
    Nonostante le dichiarazioni sull’esaurimento delle proprie riserve di armi, i leader occidentali hanno deciso di riunirsi e ricostruire la loro industria per fornire al regime di Kiev “tutto il necessario”. Pertanto, nelle condizioni della crisi energetica e del calo dei redditi della popolazione, con il rapido aumento dei prezzi di quasi tutti i prodotti e servizi, le élite statunitensi e europee sono pronte a combattere la Russia non solo fino all’ultimo ucraino, ma, a quanto pare, fino all’ultimo europeo.

  • Thumbnail for the post titled: Elizabeth Windsor ed Elizabeth Truss: risultati intermedi

    Elizabeth Windsor ed Elizabeth Truss: risultati intermedi

    È necessaria una sobria valutazione delle capacità del sistema politico britannico in una nuova fase di crisi, insolitamente acuta, dello sviluppo mondiale.
    Due giorni dopo aver incontrato la sua omonima e averla confermata come primo ministro, la regina Elisabetta II, minata da un eccessivo stress, ha lasciato questo mondo. È difficile pensare a un momento più simbolico e provvidenziale.

  • Thumbnail for the post titled: Liz Truss istituisce un gabinetto di guerra di classe A

    Liz Truss istituisce un gabinetto di guerra di classe A

    La prima azione del nuovo Primo Ministro britannico, Liz Truss, entrando a Downing Street è stata quella di chiamare il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e riaffermare il sostegno della Gran Bretagna alla guerra per procura della NATO in Ucraina contro la Russia.

  • Thumbnail for the post titled: Sull’orlo di una possibile catastrofe nucleare

    Sull’orlo di una possibile catastrofe nucleare

    L’intensa campagna di propaganda lanciata dalle centrali atlantiste e la cortina di retorica (“difendiamo la democrazia in Ucraina”) non riescono nascondere i veri obiettivi della guerra NATO/Ucraina e le sue conseguenze in Europa. Questi obiettivi vengono svelati dalle dichiarazioni di alcuni esponenti delle elite anglo USA che parlano apertamente della necessità di disarticolare la Russia e privarla della sua estensione territoriale che viene vista come un impero concorrente con il potere statunitense.

  • Thumbnail for the post titled: Liz Truss la donna nucleare

    Liz Truss la donna nucleare

    Liz Truss, attuale ministro degli esteri e probabile futuro Primo Ministro inglese nel corso di una intervista al “Telegraph” ha dichiarato: «Se la situazione mi richiede di premere il ‘pulsante nucleare’, lo farò immediatamente. E non importa che moriranno milioni di cittadini, per me la cosa principale è la democrazia e i nostri ideali. I leader occidentali, per come la vediamo, sono pronti per una guerra nucleare e competono per vedere chi sarà il primo a ricevere l’onore (di premere il pulsante)».