Tag: pandemia

  • Thumbnail for the post titled: La maledizione della rassegnazione

    La maledizione della rassegnazione

    I regimi totalitari si costruiscono sulla paura e sulla manipolazione, lo sappiamo tutti; dal 2020 abbiamo imparato anche che non è necessario che un regime usi la violenza manifesta e brutale.

  • Thumbnail for the post titled: Come la Cina contribuisce alla sicurezza alimentare globale

    Come la Cina contribuisce alla sicurezza alimentare globale

    Alla luce della difficile situazione globale, la missione della Repubblica Popolare Cinese presso l’Unione Europea ha pubblicato un articolo dal titolo “Ensuring Global Food Security: What China Says and Does”. Di seguito la traduzione completa del testo.

  • Thumbnail for the post titled: La prigione desiderata

    La prigione desiderata

    Due citazioni che si integrano e che da sole fotografano il tipo umano che oggi imperversa in Occidente. Un essere che pur davanti all’evidenza non ha contezza di essere imprigionato in una gabbia concettuale terrificante e che quelli che ne sono fuori non sono malati: i malati sono loro.

  • Thumbnail for the post titled: Il ministro della Salute austriaco e la professione medica contestano la responsabilità per le massicce morti e i danni alla salute causati dal “vaccino” Covid

    Il ministro della Salute austriaco e la professione medica contestano la responsabilità per le massicce morti e i danni alla salute causati dal “vaccino” Covid

    In Austria, il massiccio danno alla vita e alla salute umana causato dai “vaccini” Covid ha fatto sì che il Ministro della Salute austriaco scaricasse la responsabilità sui medici che hanno tradito la loro responsabilità medica di informare i pazienti sui rischi del vaccino.

  • Thumbnail for the post titled: Lettera di uno studente agli italiani

    Lettera di uno studente agli italiani

    Non scrivo questa lettera come rappresentante di qualcuno, di qualche fazione, di qualche gruppo in eterno conflitto con qualcun altro. Scrivo come essere umano, uguale a tutti voi, uno studente di 24 anni che ha dedicato la vita a studiare la società, la psicologia umana e le sue implicazioni, nel tentativo utopico di contribuire, con tutti i suoi limiti, a rendere il mondo un posto migliore per tutti, in cui le persone possano vivere in armonia, realizzate, felici e unite tra loro.

  • Thumbnail for the post titled: Crisi sociali predette e nuovi diktat

    Crisi sociali predette e nuovi diktat

    Chi mi legge regolarmente ben sa che da molto tempo vado preconizzando l’avvento di un’epoca in cui si sarebbe dovuto vivere nel pieno di devastanti catastrofi. Credo di aver cominciato a parlarne due anni fa. Da ultimo, a inizio anno, ho cominciato a segnalare che, secondo me, tra luglio e l’inizio dell’autunno queste catastrofi si sarebbero ben palesate e moltiplicate approssimandosi al culmine della loro potenza.

  • Thumbnail for the post titled: Sulla dipendenza economica del Pakistan

    Sulla dipendenza economica del Pakistan

    Il 31 maggio, il Primo Ministro pakistano Shahbaz Sharif, in una conversazione telefonica con il Primo Ministro britannico Boris Johnson, ha dichiarato che per stabilizzare l’economia dell’Afghanistan e soddisfare le esigenze di base dei suoi residenti, è necessario sbloccare le sue risorse internazionali

  • Thumbnail for the post titled: OMS: dittatura sanitaria e governo mondiale

    OMS: dittatura sanitaria e governo mondiale

    La guerra ingaggiata dalle oligarchie per il dominio sulle nostre vite – il biopotere – vive un nuovo capitolo. La dittatura sanitaria che ci ha confinati, mascherati, assoggettati all’esperimento dell’inoculazione di massa di sieri genici per contrastare l’epidemia di Sars- Cov 2 è riuscito.

  • Thumbnail for the post titled: Quel leggero sospetto sottaciuto per due anni: la pandemia come fase propedeutica alla guerra mondiale

    Quel leggero sospetto sottaciuto per due anni: la pandemia come fase propedeutica alla guerra mondiale

    Secondo la circolare inviata il 10 maggio dal governo italiano alla magistratura, in caso di guerra nucleare occorrono lockdown e uso della mascherina.
    Non ricorda qualcosa?
    Nei primi mesi del 2020, scrissi che l’emergenza pandemica stava generando, nella psicologia di massa, le precondizioni per l’accettazione passiva di un eventuale stato di guerra. Non affermai, però, che la pandemia fosse deliberatamente utilizzata a tale fine: un po’ perché penso tutt’ora che il fine dell’emergenzialismo sanitario sia soprattutto la riconversione del sistema produttivo e delle istituzioni, un po’ perché allora temevo di essere qualificato come complottista.

  • Thumbnail for the post titled: Pandemia, guerra, ancora pandemia: come e perchè occorra spezzare la catena riproduttiva delle emergenze

    Pandemia, guerra, ancora pandemia: come e perchè occorra spezzare la catena riproduttiva delle emergenze

    L’emergenza bellica e la sua propaganda non hanno funzionato.
    Dopo tre mesi, la maggioranza della popolazione continua a essere contraria alla politica guerrafondaia del governo e, soprattutto, è nauseata dal fatto di essere costretta a vedere la faccia di Zelensky ovunque e a qualsiasi ora. Viene da ipotizzare che se la propaganda atlantista fosse stata più sobria e meno ossessiva, il risultato avrebbe potuto essere diverso.