Tag: parole

  • Thumbnail for the post titled: I palestinesi hanno bisogno di più delle vuote parole di Blinken

    I palestinesi hanno bisogno di più delle vuote parole di Blinken

    Mentre Benjamin Netanyahu del Likud si appresta a tornare primo ministro israeliano, il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha parlato con il leader dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas, sciorinando l’ennesimo giro di futile retorica sul miglioramento della qualità della vita dei palestinesi e, naturalmente, riaffermando l’adesione di Washington al paradigma – sicuramente defunto – dei due Stati.

  • Thumbnail for the post titled: L’addio a Darya a Ostankino, le parole del padre

    L’addio a Darya a Ostankino, le parole del padre

    Il padre della giornalista e filosofa Darya Platonova Dugina ha pronunciato un discorso d’addio durante il servizio funebre civile per la figlia, tragicamente uccisa in uno spregevole attacco dei servizi di sicurezza ucraini.
    Il testo integrale del difficile discorso di Alexander Dugin per tutti noi è stato reso disponibile per la condivisione durante la trasmissione in diretta del canale televisivo Tsargrad
    .

  • Thumbnail for the post titled: La guerra semantica [1]

    La guerra semantica [1]

    La guerra semantica è la lotta per il significato delle parole. Chi possiede le parole- ovvero riesce ad
    attribuire a un termine (il significante) il significato che diventerà comunemente accettato e utilizzato- vince non solo la guerra delle parole, ma possiede il passato, determina il presente e orienta il futuro. L’ipertrofia delle immagini rende oggi più difficile contrastare i cambiamenti di significato (e non di rado di significante) di molte parole e concetti. L’ Homo videns (Giovanni Sartori) vive di immediatezza, di strumentalità, concepisce il linguaggio esclusivamente come mezzo e tende a non porsi domande.

  • Thumbnail for the post titled: Litovkin sulle parole di Zelensky: “Non valgono niente”

    Litovkin sulle parole di Zelensky: “Non valgono niente”

    La regione di Zaporozhye si aspetta un’alta affluenza alle urne per il referendum sull’adesione della regione alla Russia, nonostante la dichiarazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky sul ritiro dal processo negoziale in caso di votazione. Il leader della piazza continua a svolgere il ruolo di un clown, ha affermato l’osservatore militare della TASS Viktor Litovkin.

  • Thumbnail for the post titled: Concetti militari chiave americani [2/2]

    Concetti militari chiave americani [2/2]

    Nel 2017 negli Stati Uniti è stato annunciato il nuovo concetto di “guerra a mosaico”. Il termine è stato coniato da Thomas J. Burns, ex direttore dell’Office of Strategic Technology della DARPA, e dal suo ex vice, Dan Patt.
    Questa teoria è fondamentalmente diversa dal tradizionale modello del “sistema di sistemi”, che Burns e Patt considerano errato, poiché spesso limita intrinsecamente adattabilità, scalabilità e compatibilità.

  • Thumbnail for the post titled: Mantenere la linea, conservando le parole

    Mantenere la linea, conservando le parole

    Sul fronte di guerra, è essenziale mantenere la linea, pena la perdita di terreno e la sconfitta. Il mondo oggi avanza con l’arma dello sproloquiare senza freno, riversando parole su parole in un diluvio costante di informazioni, travolgendo chiunque non si lasci trasportare dalla marea tumultuosa dei lemmi.