Tag: Polonia

  • Thumbnail for the post titled: Le due fatiche di Aleksandr Nevskij

    Le due fatiche di Aleksandr Nevskij

    Durante il periodo dell’imperatore Nikolai Pavlovich, fu stampato a Parigi un libro sulla Russia “La Russie en 1839” del marchese Custine, il quale ricevette una grande fama. Questo libro è – sotto forma di impressioni di viaggio – un amareggiato opuscolo diretto contro la Russia, la Chiesa russa, lo Stato russo, il popolo russo.

  • Thumbnail for the post titled: La realtà passa forse sopra la testa del Cremlino?

    La realtà passa forse sopra la testa del Cremlino?

    Putin e il Cremlino hanno assistito al fallimento della loro “operazione militare limitata”, passata da un conflitto nel Donbass con l’Ucraina a una guerra per procura con gli Stati Uniti e la NATO, fino a una guerra vera e propria con gli Stati Uniti e la NATO. L’inazione di Putin mentre il conflitto si allarga, come avevo detto, fino alla guerra nucleare, è straordinaria.

  • Thumbnail for the post titled: La geopolitica dei risarcimenti russo/sovietici alla Polonia

    La geopolitica dei risarcimenti russo/sovietici alla Polonia

    Il Parlamento polacco (Sejm) ha appena approvato una risoluzione che chiede un risarcimento alla Germania per la distruzione del Paese da parte dei nazisti durante la Seconda guerra mondiale, la cui geopolitica è stata analizzata in precedenza dall’autore in un articolo che può essere letto qui. La presente si concentrerà sulla richiesta complementare di risarcimenti russi per l’intervento militare dell’URSS nella Seconda Repubblica polacca.

  • Thumbnail for the post titled: Varsavia sta sfidando Berlino per l’influenza

    Varsavia sta sfidando Berlino per l’influenza

    La rivalità geostrategica polacco-tedesca per l’influenza sull’Europa centrale e orientale (PECO), che è un importante teatro per procura della loro più ampia rivalità sul futuro dell’UE nel suo complesso, è tornata a farsi sentire a seguito dell’ultima fase del conflitto ucraino provocata dagli Stati Uniti.

  • Thumbnail for the post titled: Interruzione del Nord Stream I: l’Europa è nel panico dopo che la Polonia ha finalmente ottenuto ciò che voleva

    Interruzione del Nord Stream I: l’Europa è nel panico dopo che la Polonia ha finalmente ottenuto ciò che voleva

    Tutti i media occidentali guidati dagli Stati Uniti (MSM) si sono scatenati venerdì dopo che Gazprom ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato delle forniture attraverso Nord Stream I a causa di malfunzionamenti tecnici appena scoperti. I responsabili della percezione del Miliardo d’Oro hanno ipotizzato che la Russia stesse armando l’esportazione di gas verso l’Europa come punizione per il fatto che il blocco si fosse conformato alle controproducenti richieste di sanzioni degli Stati Uniti. La teoria prevalente è che il Presidente Putin voglia esacerbare l’imminente crisi energetica dell’UE in vista del prossimo inverno, nel tentativo di fare pressione sui suoi leader per costringere Kiev a fare concessioni.

  • Thumbnail for the post titled: La Transnistria, una regione “esplosiva”

    La Transnistria, una regione “esplosiva”

    Il 2 settembre è un giorno festivo in Transnistria – il giorno della formazione della Repubblica Moldova Transnistriana (TMR). Esattamente 32 anni fa, il 2 settembre 1990, il Secondo Congresso Straordinario dei Deputati del Popolo di tutti i livelli della Transnistria adottò una dichiarazione sulla formazione della Repubblica Socialista Sovietica Moldova Transnistriana (PMSSR) all’interno dell’URSS. La disputa tra Chisinau e Tiraspol sulla scelta del vettore geopolitico ha portato alla guerra nel 1992. Il conflitto è rimasto congelato negli ultimi 30 anni. Tuttavia, ora c’è la possibilità che raggiunga un nuovo livello.

  • Thumbnail for the post titled: La Galizia come concetto geopolitico e i suoi confini

    La Galizia come concetto geopolitico e i suoi confini

    Dal IX secolo fino all’inizio del XII secolo, la Galizia orientale faceva parte dello stato dell’antica Russia, soggetta al principato di Vladimir-Volyn. Nella seconda metà dell’XI secolo sorsero qui i principati indipendenti di Volodar e Vasilko con centri nelle città di Przemysl, Zvenigorod, Terebovl e Galich.

  • Thumbnail for the post titled: La Polonia ha fatto notare le tendenze imperialiste dell’UE guidata dalla Germania

    La Polonia ha fatto notare le tendenze imperialiste dell’UE guidata dalla Germania

    di Andrew Korybko Non capita spesso che coloro che condividono la visione del mondo multipolare si trovino d’accordo con le dichiarazioni di un funzionario polacco, eppure è proprio quello che…

  • Thumbnail for the post titled: La Polonia minaccia la Russia di attuare l’art. 5 dello Statuto della NATO

    La Polonia minaccia la Russia di attuare l’art. 5 dello Statuto della NATO

    Il segretario di Stato al ministero della Difesa polacco, Wojciech Skurkiewicz, ha sostenuto l’idea espressa in precedenza da un parlamentare britannico, d’attivare l’articolo 5 dello statuto della NATO, contro la Russia. Il 20 agosto, l’agenzia PAP (Polska Agencja Prasowa) lo ha riportato sul suo sito web.

  • Thumbnail for the post titled: Polonia: la gestalt della pista e la nuova geopolitica

    Polonia: la gestalt della pista e la nuova geopolitica

    È tradizionalmente accettato dividere la concezione polacca della propria missione geopolitica in due direzioni: l’idea jagellonica e l’idea piastiana. Ognuno di essi si riferisce a due epoche della storia polacca e a due dinastie: i Piast, che fondarono lo Stato polacco e condussero una politica estera attiva in Occidente (Germania, Repubblica Ceca e Ungheria), e i Jagelloni, che unirono la Polonia con la Lituania, spostando l’attenzione della politica estera polacca verso Est.