Tag: ponte

  • Thumbnail for the post titled: L’Ungheria può fare da ponte tra l’Iran e l’Europa?

    L’Ungheria può fare da ponte tra l’Iran e l’Europa?

    Mentre Budapest attua attivamente la sua politica di “sguardo a est”, Teheran troverà un partner potenzialmente utile in Europa.
    In occasione della firma del protocollo della terza sessione della commissione congiunta per la cooperazione economica tra Iran e Ungheria, il 16 novembre, il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjártó ha espresso il proprio sostegno al diritto dell’Iran all’uso pacifico dell’energia nucleare.

  • Thumbnail for the post titled: L’omicidio di Daria Dugina e il bombardamento del ponte in Crimea: perché l’Occidente nega il coinvolgimento

    L’omicidio di Daria Dugina e il bombardamento del ponte in Crimea: perché l’Occidente nega il coinvolgimento

    Una delle principali testate statunitensi, il New York Times, ha pubblicato un articolo in cui, citando funzionari dell’intelligence americana, accusa le autorità ucraine di aver ucciso Daria Dugina. L’importante giornalista, politologo e filosofo russo è morto il 20 agosto nei pressi di Mosca. Secondo la versione ufficiale dei servizi speciali russi, gli autori dell’attacco erano cittadini ucraini.

  • Thumbnail for the post titled: L’attacco terroristico al ponte di Crimea è un punto di inflessione del soft power per entrambe le parti

    L’attacco terroristico al ponte di Crimea è un punto di inflessione del soft power per entrambe le parti

    L’attacco terroristico al ponte di Crimea, che le riprese video suggeriscono con forza essere stato compiuto da un camion bomba suicida, è destinato a essere un cambiamento strategico e un punto di inflessione per l’attrattiva del soft power di ciascuna parte nel conflitto ucraino. Il primo aspetto è stato spiegato nel precedente collegamento ipertestuale, mentre il presente articolo si sofferma sul secondo, basandosi sull’intuizione della precedente analisi, in cui si notava come “i valori occidentali includono ora la celebrazione degli attacchi terroristici contro le infrastrutture civili”.

  • Thumbnail for the post titled: Novorossiya come testa di ponte verso l’Occidente

    Novorossiya come testa di ponte verso l’Occidente

    La guerra che sta accadendo ora era inevitabile e prevedibile, e lo era anche dopo che le autorità russe avevano riconosciuto l’indipendenza delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk, che si erano de facto secesse dall’Ucraina nel 2014. Era inevitabile a causa delle dinamiche geopolitiche segnate dal confronto tra l’Occidente e la Russia. Il colpo di stato che ha avuto luogo nel dicembre 2013, soprannominato dai media occidentali “Rivoluzione Euromaidan”, ha portato l’Ucraina nel campo euro-atlantico guidato dagli Stati Uniti