Tag: Repubblicani

  • Thumbnail for the post titled: Corsa bipartisan

    Corsa bipartisan

    Le ultime elezioni americane riflettono la divisione, la polarizzazione e la corruzione della società statunitense.

  • Thumbnail for the post titled: Elezioni mid-term: dinamiche interne e ripercussioni internazionali

    Elezioni mid-term: dinamiche interne e ripercussioni internazionali

    Sebbene i risultati definitivi arriveranno soltanto più avanti, le elezioni di medio termine statunitensi hanno già consegnato un quadro piuttosto bloccato. Il Senato viene confermato ai Democratici, sebbene per pochissimo, mentre la Camera dei Rappresentanti dovrebbe andare ai Repubblicani.
    Come apparso già dopo i primi due giorni di spogli, la cosiddetta “onda rossa” del Grand Old Party, prevista da alcuni sondaggi prima del voto, non c’è stata.

  • Thumbnail for the post titled: L’“insurrezione di Trump”: una fantasia che non si è verificata

    L’“insurrezione di Trump”: una fantasia che non si è verificata

    L’11 ottobre, l’agente speciale dell’FBI Justin Eller ha testimoniato al processo per cospirazione sediziosa di quattro Oath Keepers in una corte federale. Un avvocato della difesa ha chiesto a Eller se nelle comunicazioni degli Oath Keepers da lui esaminate ci fosse qualche indicazione che gli Oath Keepers intendessero assaltare il Campidoglio o impedire la certificazione delle elezioni presidenziali rubate. Eller ha risposto “no” a entrambe le domande.

  • Thumbnail for the post titled: Biden fa cenno a un compromesso in Ucraina

    Biden fa cenno a un compromesso in Ucraina

    Le elezioni di midterm negli Stati Uniti sono state caratterizzate da una corsa al rasoio, con il controllo del Senato e della Camera in bilico. Ma questo non ha scoraggiato il Presidente Biden dal tenere una conferenza stampa mercoledì per affermare che la “gigantesca onda rossa” non si è verificata.

  • Thumbnail for the post titled: La nascita della Tragedia

    La nascita della Tragedia

    Alastair Crooke continua a esplorare le origini del totalitarismo nascosto nella cultura europea: la prima parte di questi due articoli ha tracciato le origini di questo totalitarismo nascosto nella cultura europea. Questo secondo pezzo approfondisce la storia e le sue implicazioni.
    Poiché mi sono tuffato nel futuro, fin dove occhio umano poteva vedere,
    Ho visto la visione del mondo, e tutto ciò che sarebbe stato.
    (Alfred Lord Tennyson)

  • Thumbnail for the post titled: Gli americani rifiutano in gran parte la chiusura di basi in Germania, Corea del Sud e Giappone

    Gli americani rifiutano in gran parte la chiusura di basi in Germania, Corea del Sud e Giappone

    Il mantenimento di basi all’estero è diventato più controverso non solo con il pubblico americano, ma anche nei paesi ospitanti. Mentre gli Stati Uniti beneficiano di una maggiore influenza e spesso di una politica estera in linea con gli interessi americani, i costi percepiti possono superare i guadagni percepiti dagli americani.

  • Thumbnail for the post titled: L’influenza americana perde presa fra i cittadini

    L’influenza americana perde presa fra i cittadini

    Un sondaggio condotto dal Pew Research Center ha anche rivelato un netto confronto tra l’immagine degli Stati Uniti e quella della Cina rispetto agli adulti statunitensi.

  • Thumbnail for the post titled: Se vogliamo sopravvivere dobbiamo imparare a fare le domande giuste

    Se vogliamo sopravvivere dobbiamo imparare a fare le domande giuste

    Leggendo “Scales of Justice” di Ngaio Marsh mi sono reso conto che la parola “impertinenza” è passata di moda. Infatti, ciò che una volta era un oltraggio è ora così comune che nessuno lo riconosce come impertinenza. L’impertinenza è diventata un comportamento di routine accettato e non viene più riconosciuta quando si verifica.