Tag: russo

  • Thumbnail for the post titled: Inclusione della “lingua”: cosa dobbiamo fare con la lingua “ucraina”?

    Inclusione della “lingua”: cosa dobbiamo fare con la lingua “ucraina”?

    Ho voluto scrivere questo articolo subito dopo la lezione di Darya Dugina sulla “Metafisica della frontiera”, per discutere con lei la questione del suo atteggiamento nei confronti del principio del “togliere la lingua” – la possibilità e la necessità di appropriarsi della lingua ucraina durante l’Operazione Militare Speciale in Ucraina. Darya, in una conferenza al campo ESM, ha parlato da posizioni imperiali: non bisogna trascurare la lingua ucraina, non escluderla, ma includerla in un contesto imperiale.

  • Thumbnail for the post titled: Il cristallo russo

    Il cristallo russo

    L’Unione Sovietica era un enorme cristallo che stava costruendo le sue sfaccettature, aumentando di dimensioni, cambiando forma. E ogni periodo incandescente della storia sovietica ha aggiunto al cristallo la propria sfaccettatura, il proprio piano, la propria lucentezza cristallina. Alla fine della sua esistenza, l’Unione Sovietica era una massa cristallina ferma, come un mausoleo, con il leader che giaceva nelle sue profondità.

  • Thumbnail for the post titled: Codice Russo

    Codice Russo

    Impegnandosi in un confronto diretto con l’Occidente durante la SMO, anche se l’Occidente stesso partecipa attraverso la sua struttura ucraina per procura, che non può essere definita un “Paese”, la Russia è costretta a difendere la propria sovranità a tutti i livelli. In termini di politica militare, economica e formale, questo è abbastanza ovvio, ma l’Occidente è molto più di una struttura politico-militare-economica: è una civiltà con un codice di programma fondamentale. Tutto il resto deriva da questo codice: armi, economia, politica, cultura, educazione, scienza, media, ecc. La Russia è ora costretta a confrontarsi con l’intero spettro e, in generale, con lo stesso codice occidentale.