Tag: Satana

  • Thumbnail for the post titled: La Russia alle nostre spalle

    La Russia alle nostre spalle

    Ho ascoltato il discorso trionfale di Vladimir Putin, seguito dalla firma degli atti di annessione alla Russia delle Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk e delle regioni di Kherson e Zaporozhye, nella Sala di San Giorgio del Cremlino, dove i nomi dei reggimenti, delle batterie e degli equipaggi della Guardia erano scolpiti in oro sulle lastre di marmo.

  • Thumbnail for the post titled: Antikeimenos [3]

    Antikeimenos [3]

    In tutte le correnti escatologiche del cristianesimo, il tema dell’Anticristo si manifesta in un modo o nell’altro. Così, nello scisma russo ha giocato un ruolo fondamentale. Indicativa a questo proposito è la dichiarazione di un Vecchio Credente, rappresentante della setta estrema dei “Vagabondi” (seguace del famoso “corridore” Antipas Yakovlev):
    Ascoltate, fratelli, quello che dicono questi adulatori, perché non c’è bisogno di sapere dell’Anticristo. Sì, abbiamo tutta la fede nell’Anticristo.

  • Thumbnail for the post titled: Padre contro figlio. Moglie contro marito

    Padre contro figlio. Moglie contro marito

    Lo scontro finale tra il Signore e il regno di Satana sarà sulla famiglia e sul matrimonio. Così ci avvertiva Suor Lucia, veggente di Fatima.
    Per oltre un decennio schiere di conservatori hanno fatto di questa profezia un vessillo di guerra e con l’orgoglio di chi si sente in missione per conto di Dio ha levato scudi a difesa dei “Princìpi Non Negoziabili” di fronte alla deriva antropologica progressista che inneggia ai diritti civili conditi di aborto, eutanasia, divorzio breve, utero in affitto, blocco della pubertà, matrimonio omosessuale, negazione della natura maschile e femminile dell’essere umano.

  • Thumbnail for the post titled: Eros e Identità

    Eros e Identità

    Corpi erranti come sonnambuli, gli occhi spalancati ma prigionieri in una tunica opaca; tastano il mondo con mani incerte e straniere. Più non cercano, più non ricordano cosa si cela sotto le ombre della notte, nei nascondigli predisposti dalla loro anima. Lì dove uno specchio attende il bagliore lucido dei loro occhi per rivelare l’immagine sconosciuta di se stessi

  • Thumbnail for the post titled: Eros e Thánatos

    Eros e Thánatos

    Le tenebre adagiano sul volto dell’uomo la loro ombra, l’ombra dell’uomo stesso: il terrore. Fa paura la morte, perché fanno paura tutte le “piccole morti” a cui domandiamo di non essere presentati. Ogni perdita – materiale, sociale, psicologica, e spirituale – si palesa come il dissolversi nel nulla, della propria identità. Identità artefatta che nell’angoscia davanti alle tenebre confessa il suo inganno, la sua falsità. Si ha terrore della morte perché si è già morti. E si è morti perché non si è incendiati dal fuoco dell’eros.