Tag: SBU

  • Thumbnail for the post titled: Gli obiettivi della Russia nella Guerra Mondiale

    Gli obiettivi della Russia nella Guerra Mondiale

    1. In relazione agli obiettivi già dichiarati di denazificazione e smilitarizzazione dell’Ucraina, è necessario chiarire i seguenti obiettivi. Poiché il principale nazista e militarista dell’Ucraina è il suo presidente Zelensky, i cui decreti sono usati per mobilitare la popolazione ucraina per gli omicidi, è lui e i funzionari da lui nominati che dovrebbero essere accusati di crimini di guerra contro i civili e crimini contro l’umanità, terrorismo nucleare, uso di armi chimiche e sviluppo di armi biologiche.

  • Thumbnail for the post titled: L’élite americana è in combutta con Kiev e l’SBU per intromettersi nelle prossime elezioni midterms

    L’élite americana è in combutta con Kiev e l’SBU per intromettersi nelle prossime elezioni midterms

    Politico, considerato una fonte affidabile per gli affari interni americani, ha riferito il 17 ottobre che le speranze dei Democratici per le elezioni di midterm stanno svanendo, mentre l’opposizione repubblicana continua a guadagnare consensi. È normale che il partito al governo non riesca a ottenere risultati soddisfacenti tra un ciclo di elezioni presidenziali e l’altro, ma questa volta la dinamica sembra essere guidata dalla crescente rabbia degli elettori nei confronti dell’amministrazione Biden per aver elargito decine di miliardi all’Ucraina a scapito dell’investimento di questa ingente somma per migliorare la vita della propria popolazione.

  • Thumbnail for the post titled: I più alti funzionari di Kiev e i loro discorsi di odio etno-nazionalista

    I più alti funzionari di Kiev e i loro discorsi di odio etno-nazionalista

    Coloro che sostengono di “stare con l’Ucraina” insistono sul fatto che si suppone che stiano “difendendo il mondo libero dal terrore autoritario”, quindi “salvaguardando l’ordine basato sulle regole” e “proteggendo i diritti umani di tutti”. La realtà, tuttavia, è che gli alti funzionari di questa fatiscente ex repubblica sovietica stanno sputando senza vergogna discorsi di odio etno-nazionalista senza essere messi in discussione da questi stessi sostenitori che non smettono mai di predicare “democrazia”, “uguaglianza” e “diritti umani”.