Tag: scelta

  • Thumbnail for the post titled: L’eurasiatismo come alternativa alla prospettiva eurocentrica ed atlantista

    L’eurasiatismo come alternativa alla prospettiva eurocentrica ed atlantista

    In questo periodo si parla molto dell’Eurasiatismo come visione geopolitica e storica, sebbene in forma spesso impropria o totalmente distorta.
    Ci sembra interessante in questa fase storica approfondire quali siano le caratteristiche peculiari e l’origine storica dell’eurasiatismo, una corrente di pensiero che è molto presente in Russia e si va diffondendo in Europa.

  • Thumbnail for the post titled: Il bicchiere mezzo pieno

    Il bicchiere mezzo pieno

    Il bicchiere mezzo vuoto è chiaro abbastanza.
    Come auspicato dal sistema “draghista” il prossimo parlamento non avrà opposizione e il partito unico neoliberale avrà mano libera.
    Sarebbe stato bello poter mettere qualche bastone fra le ruote e sarebbe stato soprattutto utile avere una base istituzionale per supportare le attività sul territorio.
    Non è accaduto. Amen.

  • Thumbnail for the post titled: La scelta antropologica

    La scelta antropologica

    È raro che un politico strappi una franca risata, specie in campagna elettorale, festival della finzione e dell’ostentata serietà di personaggi in cerca d’autore, o meglio d’elettore. Stavolta è successo: Enrico Letta ha dichiarato che in caso di vittoria dei suoi avversari politici “per l’Italia la pacchia è finita”. Solo il professore di scienze politiche parigino può pensare che la stagione presente sia una pacchia, tra pandemia, crisi economica, energetica, timore del futuro, pericolo di guerra, debito, dissoluzione del legame sociale.

  • Thumbnail for the post titled: La struttura

    La struttura

    Se legittimamente possiamo non essere consapevoli di tutto, altrettanto colpevolmente non possiamo esimerci dall’operare per emanciparci dai vincoli che la struttura ci impone.

  • Thumbnail for the post titled: Cavalieri in un mondo di Apocalisse

    Cavalieri in un mondo di Apocalisse

    Anche per la pseudo speranza non c’è più spazio. Tra gli eventi sconvolgenti che si stanno verificando in questi giorni, non è il massacro criminale di Bucha o le scene con montagne di cadaveri filmate dagli ultimi droni che sono scandalosi. Peggio ancora è la pseudo-informazione e l’uso suicida che l’Occidente fa di questi eventi per i propri scopi. Tutto indica che il mondo liberale globalizzato sta conducendo una guerra psicologica promuovendo l’odio della Russia nei media. La silhouette della terza guerra mondiale sta diventando più chiara.

  • Thumbnail for the post titled: Verificando i verificatori: perché l’Ucraina sembra avere così tanti nazisti al giorno d’oggi?

    Verificando i verificatori: perché l’Ucraina sembra avere così tanti nazisti al giorno d’oggi?

    Nella storia della civiltà, la politica è stata il più delle volte una questione riducibile alla domanda “da che parte stai?”.
    Certo, non è cosa facile discernere ciò che più si avvicina alla verità nella nebbia del “presente”. Il senno di poi è 20/20 dicono, anche se anche questo non è del tutto vero, perché l’interpretazione della storia è solo un altro campo di battaglia, anche se in un movimento molto più lento.

  • Thumbnail for the post titled: Memento

    Memento

    In occasione della Giornata della Memoria 2022 Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, terrà all’università una lectio magistralis sulle persone giuste, coloro che ascoltarono la propria coscienza e si opposero alle atrocità della Shoah, disobbedirono alle leggi a rischio della propria vita.