Tag: strage

  • Thumbnail for the post titled: La strage silenziosa del sistema Covid: quando i familiari chiedono verità e giustizia

    La strage silenziosa del sistema Covid: quando i familiari chiedono verità e giustizia

    Quanto vale una vita umana? Non in termini di costi standard e neppure secondo reddito o patrimonio. Quanto vale? Gli ultimi due anni e mezzo ce lo hanno dimostrato. Ecco qui delle storie tanto incredibili quanto terrificanti che svelano cos’è diventata la sanità italiana e quanto conta la Persona al cospetto del sistema Covid, così efficiente da essere spietato: un maledetto ossimoro, visto che la nostra “Salute prima di tutto” è il mantra con cui si governa. E, stando solo alle parole, è come dovrebbe essere: prima la salute. Anzi, intanto diamo la precedenza a chi, in merito, ha molto da raccontare.

  • Thumbnail for the post titled: Prosegue la strage di civili a Donetsk nell’indifferenza dell’Occidente

    Prosegue la strage di civili a Donetsk nell’indifferenza dell’Occidente

    In ogni guerra esiste una classificazione delle vittime, sulla base degli schemi della propaganda occidentale. Così avviene nel conflitto in Ucraina dove ci sono le vittime di serie A, ovvero quelle che sono colpite dai bombardamenti russi, mentre ci sono quelle di serie C, ovvero quelle che sono colpite dall’artiglieria e dai missili delle forze ucraine/NATO. Di queste ultime non si deve parlare, anzi non esistono affatto per la narrazione della guerra fatta dai media occidentali.

  • Thumbnail for the post titled: Ucraina: dall’Euroamaidan all’Afghanistan

    Ucraina: dall’Euroamaidan all’Afghanistan

    Di recente, Douglas MacArthur, colonnello in pensione e consigliere del Segretario alla Difesa degli Stati Uniti nell’amministrazione Trump, un veterano di guerra pluridecorato, ha apertamente criticato la politica ufficiale di Washington, che secondo lui cercava deliberatamente di trasformare l’Ucraina in una versione dell’Europa orientale dell’Afghanistan. È risaputo che per gli Stati Uniti la guerra è prima di tutto un affare, un’opportunità per fare soldi sui sanguinosi conflitti di lunga data che Washington sta alimentando in tutto il mondo con una guerra ibrida globale contro tutte le nazioni e i gruppi etnici disobbedienti.