Tag: SWIFT

  • Thumbnail for the post titled: Le reti globali americane

    Le reti globali americane

    Oggi siamo abituati ad associare la parola “rete” ai social media su Internet. Tuttavia, anche il social networking è un fenomeno più ampio delle applicazioni Internet: si tratta innanzitutto di interazione sociale tra diversi gruppi di popolazione.

  • Thumbnail for the post titled: San Pietroburgo prepara il terreno per la guerra dei corridoi economici

    San Pietroburgo prepara il terreno per la guerra dei corridoi economici

    Il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo si configura ormai da anni come assolutamente essenziale per comprendere le dinamiche in evoluzione e le prove e le tribolazioni dell’integrazione dell’Eurasia.

  • Thumbnail for the post titled: La crisi ucraina e la prospettiva economica mondiale

    La crisi ucraina e la prospettiva economica mondiale

    L’analisi che proponiamo di seguito è stata effettuata dall’economista peruviano Marco Carrasco-Villanueva, funzionario del Ministero delle Donne e delle Popolazioni Vulnerabili di Lima. L’articolo che abbiamo tradotto è stato pubblicato in inglese sulla rivista TI Observer di aprile, curata dall’Istituto Taihe di Pechino.

  • Thumbnail for the post titled: Megalopolis x Russia: guerra totale

    Megalopolis x Russia: guerra totale

    Dopo un’attenta valutazione, il Cremlino sta riorganizzando la scacchiera geopolitica per porre fine all’egemonia unipolare della “nazione indispensabile”.
    Ma è il nostro destino / Non avere un posto dove riposare, / Come mortali sofferenti / Cadono ciecamente e svaniscono / Da un’ora / All’altra, / Come l’acqua che cade / Di rupe in rupe, verso il basso / Per anni fino all’incertezza.

  • Thumbnail for the post titled: Cina e Russia, una minaccia per la supremazia finanziaria americana

    Cina e Russia, una minaccia per la supremazia finanziaria americana

    Il sistema finanziario globale è attualmente sotto pressione da varie angolazioni. L’assetto del commercio globale è complicato. Una delle ragioni principali è che gli interessi degli Stati Uniti e dell’Europa sono stati gravemente danneggiati. In termini di commercio, la Cina ha superato queste due regioni. I cinesi sono convinti e abituati alla produzione di massa. La Cina nel suo insieme è anche chiamata la fabbrica del mondo. La capacità di competere con la Cina nel processo di produzione non è attualmente possibile per gli Stati Uniti e l’Europa.

  • Thumbnail for the post titled: Korybko ai media argentini: Gli Stati Uniti hanno tentato la Russia perché intervenisse in Ucraina dal 2014

    Korybko ai media argentini: Gli Stati Uniti hanno tentato la Russia perché intervenisse in Ucraina dal 2014

    OneWorld pubblica la versione inglese dell’intervista che Andrew Korybko ha rilasciato a Santiago Mayor di Primera Línea, pubblicata per la prima volta sul loro sito con il titolo “EE.UU. ha tentado a Rusia para que intervenga en Ucrania desde 2014”. https://primera-linea.com.ar/2022/04/03/eeuu-rusia-militar-ucrania-desde-2014/

  • Thumbnail for the post titled: I dubbi sulle “sanzioni” alla Federazione Russa

    I dubbi sulle “sanzioni” alla Federazione Russa

    A seguito dello scoppio della crisi ucraina, nel 2014, il Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea, con decisione 2014/145/ PESC, ha adottato nei confronti della Federazione Russa le prime misure restrittive.

  • Thumbnail for the post titled: Le “sanzioni” alla Federazione Russa: l’Italia non ha imparato la lezione

    Le “sanzioni” alla Federazione Russa: l’Italia non ha imparato la lezione

    Il sommo poeta, Dante Alighieri (1265-1321), nel canto VI del Purgatorio, lanciava la sua celebre invettiva contro l’Italia definendola “serva”, cioè ridotta in schiavitù. Dalla fine della Seconda guerra mondiale (1939-1945), il nostro Paese ha sempre operato “a sovranità limitata” e il percorso di integrazione europea ha eroso ancora di più i già ristretti ambiti di intervento sia sul piano della politica interna, sia su quello della politica estera.