Tag: testimonianza

  • Thumbnail for the post titled: Ontologia e sfera del politico (alla luce dell’omologhia)

    Ontologia e sfera del politico (alla luce dell’omologhia)

    Per mantenere viva la fiamma del pensiero di Darya Dugina – ancora e sempre in memoriam del suo martirio – ci proponiamo di riprendere, per poi sviluppare, tre suoi interventi recentemente ripubblicati proprio su queste pagine: L’universo del pensiero platonico (23/09/22), Esiste una filosofia politica nella tradizione neoplatonica? (04/09/22), Post-politica vs politica esistenziale (12/09/22)

  • Thumbnail for the post titled: Ucraina: dal cristianesimo al satanismo [1]

    Ucraina: dal cristianesimo al satanismo [1]

    Sono Ksenia Golub, una giornalista russa, vivo a Belgrado da tre anni ormai. Ma i miei legami con la Serbia sono più antichi: sono venuta per la prima volta nei Balcani nel 2009 per girare un documentario. In questo articolo voglio condividere le mie riflessioni sull’attuale situazione in Ucraina. E in questo materiale agisco sia come testimone oculare, dal momento che sono stata molte volte nel Donbass per molto tempo, sia come esperto: sono una specialista certificata in religioni.

  • Thumbnail for the post titled: Nelle mani dei boia dell’Ucraina

    Nelle mani dei boia dell’Ucraina

    Questo articolo e queste testimonianze sono stati raccolti da Laurent Brayard il 29 novembre 2015 a Donetsk. Le inchieste, condotte nel 2015 e nel 2016, avevano lo scopo di dare voce agli abitanti del Donbass o dell’Ucraina che erano stati vittime della repressione politica, delle torture e delle esazioni da parte dell’esercito ucraino, dei battaglioni di repressione e della polizia politica dell’SBU.

  • Thumbnail for the post titled: Aleksandr Dugin a Moskovskij Komsomolets: il Putin “solare” ha sconfitto il Putin “lunare”

    Aleksandr Dugin a Moskovskij Komsomolets: il Putin “solare” ha sconfitto il Putin “lunare”

    L’ideologo della pax russica parla della possibilità di una guerra nucleare
    Le strade di Kharkov erano coperte dai suoi ritratti nel 2014. I suoi seguaci Strelkov e Borodai furono i primi a guidare la fuga della DPR dall’Ucraina. I volontari russi sono andati nel Donbass con le sue citazioni in testa. Le sue teorie formarono la base delle idee per ripristinare l’impero eurasiatico e la riunificazione degli slavi orientali, russi, ucraini e bielorussi, un processo a cui stiamo assistendo dal 22 febbraio 2022.
    L’ideologo del mondo russo, il filosofo Aleksandr Dugin, ci ha detto dove è stato in questi 8 anni e perché lui e Putin parlano oggi con le stesse parole.