Tag: trattati

  • Thumbnail for the post titled: Il vento della seta della Cina spinge la Russia fuori dall’Asia Centrale

    Il vento della seta della Cina spinge la Russia fuori dall’Asia Centrale

    Utilizzando una strategia di soft power, attraverso la costruzione di corridoi di trasporto e il rafforzamento dei legami commerciali, economici e militari, la Cina sta spingendo la Russia fuori dall’Asia centrale.
    L’altro giorno, il Consiglio dei Ministri del Kirghizistan ha annunciato l’inizio della realizzazione del “progetto più ambizioso della storia del Paese”: la costruzione della ferrovia Cina-Kirghizistan-Uzbekistan. Il progetto, nato alla fine degli anni ’90, è stato promosso dalla Cina.

  • Thumbnail for the post titled: La Revisione dei Trattati Ue è l’attacco definitivo alla sovranità e alla democrazia

    La Revisione dei Trattati Ue è l’attacco definitivo alla sovranità e alla democrazia

    Giovedì 9 giugno 2022 il Parlamento europeo in sessione plenaria ha approvato il rapporto conclusivo dei lavori della Conferenza sul futuro dell’Europa, iniziati nel marzo 2021, che prevede 49 proposte e include 326 misure da realizzare relativamente a nove punti: il cambiamento climatico e l’ambiente; la democrazia europea; l’economia, la giustizia sociale e l’occupazione; l’educazione, la cultura, i giovani e lo sport; la transizione generale; valori, diritti, stato di diritto e sicurezza; la salute; l’Unione europea nel mondo; l’immigrazione (CoFE 2022).

  • Thumbnail for the post titled: L’ucraina non ha rispettato gli accordi di Minsk: la questione della mancata revisione costituzionale e della “nuova costituzione”

    L’ucraina non ha rispettato gli accordi di Minsk: la questione della mancata revisione costituzionale e della “nuova costituzione”

    La Repubblica di Ucraina è suddivisa in ventiquattro “Regioni” chiamate oblasti. Si tratta dell’articolazione territoriale di I livello secondo l’ordinamento costituzionale interno. Dopo la proclamazione dell’indipendenza delle due Repubbliche di Donetsk e Lugansk nel 2014, riconosciute ufficialmente dal Presidente russo, Vladimir Putin, cui è seguita la ratifica del Consiglio della Federazione e l’approvazione con voto unanime della Duma di Stato dei rispettivi Trattati di amicizia, assistenza e mutuo soccorso (validità dieci anni con proroga automatica ogni cinque), si era cercato di risolvere la situazione bellica nell’Ucraina orientale sul piano diplomatico con i c.d. “accordi di Minsk”.

  • Thumbnail for the post titled: Il trattato di Westphalia

    Il trattato di Westphalia

    Tutti coloro che hanno studiato, nel modo più superficiale, le Relazioni Internazionali sappiano che l’ordine mondiale nel quale viviamo ancora si chiama “ordine Westfaliano”. Questa espressione è diventata comune, ma vale ancora la pena ricordare che cos’è esattamente il Trattato di Versailles, concluso il 24 ottobre 1648.