Tag: Trubeckoy

  • Thumbnail for the post titled: La battaglia per il Cosmo nella Filosofia Eurasiatista [2/3]

    La battaglia per il Cosmo nella Filosofia Eurasiatista [2/3]

    Non c’è un solo cosmo, ci sono molti cosmi. Il cosmo russo può essere conosciuto, decifrato e affermato solo dal soggetto russo, di cui è parte inalienabile. Non c’è nessun “nazionalismo” in questo. Gli eurasiatisti riconoscevano il pluralismo cosmico non solo nei confronti dei russi, ma anche di altre culture e civiltà. Inoltre, per loro il cosmo russo stesso non era un monolite con una rigida dominante etno-culturale. Piuttosto, la particolarità della Russia-Eurasia consiste nel fatto che comprende un cosmo continentale di numerose galassie particolari, costellazioni, sistemi solari e insiemi planetari.

  • Thumbnail for the post titled: Sulla questione Ucraina [3/3]

    Sulla questione Ucraina [3/3]

    In relazione al problema della riforma della cultura russa nella direzione di cui sopra, si pone la domanda: questa nuova cultura riformata dovrebbe essere tutta russa, o non dovrebbe esserci affatto una cultura tutta russa, e nuove culture riformate dovrebbero essere create per ogni singola varietà della tribù russa?

  • Thumbnail for the post titled: Sulla questione Ucraina [2/3]

    Sulla questione Ucraina [2/3]

    Così, a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo ebbe luogo l’ucrainizzazione della cultura spirituale della Grande Russia. La distinzione tra le edizioni russa occidentale e moscovita della cultura russa fu abolita eliminando l’edizione moscovita, e la cultura russa divenne unificata.

  • Thumbnail for the post titled: Sulla questione Ucraina [1/3]

    Sulla questione Ucraina [1/3]

    La riforma di Pietro il Grande traccia una linea netta tra le due epoche della storia culturale russa. A prima vista, sembra che sotto Pietro ci sia stata una rottura completa della tradizione, e che la cultura della Russia post-petrina non abbia nulla in comune con quella pre-petrina; tali impressioni sono di solito sbagliate: dove, a prima vista, ci sono rotture così nette nella tradizione nella storia di qualsiasi nazione, la considerazione più attenta rivela più o meno fantasma di questa rottura e la presenza di connessioni a prima vista impercettibili tra le due epoche.