Tag: unipolarismo

  • Thumbnail for the post titled: Il manifesto di Olaf Scholz per la rivista Foreign Affairs conferma le ambizioni egemoniche della Germania

    Il manifesto di Olaf Scholz per la rivista Foreign Affairs conferma le ambizioni egemoniche della Germania

    Il leader tedesco ha appena pubblicato quello che può essere interpretato come il suo manifesto che spiega perché il suo Paese deve presumibilmente ripristinare il suo precedente status egemonico, ed è stato pubblicato nientemeno che dalla stessa rivista gestita dal Council on Foreign Affairs, che è considerata una delle piattaforme politiche più influenti del miliardo d’oro dell’Occidente guidato dagli Stati Uniti.

  • Thumbnail for the post titled: L’intellighenzia dei senza Io

    L’intellighenzia dei senza Io

    Lo scettro delle élites finanziarie occidentali, “illuminate” dal Dio massonico meglio conosciuto
    come Lucifero, è l’unico tesoro idealmente custodito come un talismano di eterna prosperità
    nel cuore avvizzito di quegli intellettuali di sinistra (d’ora in poi “Dem”) orfani da decenni
    dell’utopia comunista.

  • Thumbnail for the post titled: L’ordine “basato sulle regole”, il mantra della propaganda USA

    L’ordine “basato sulle regole”, il mantra della propaganda USA

    Ogni giorno si creano altri incendi di guerra nel mondo, dall’Iran al Caucaso, all’Etiopia allo Yemen, dove la superpotenza egemone cerca di seminare il caos per destabilizzare e rovesciare governi e regimi non conformi alle proprie regole e sobillare rivolte e guerre civili.

  • Thumbnail for the post titled: Le conseguenze geostrategiche della rielezione di Lula non sono così nette come si potrebbe pensare

    Le conseguenze geostrategiche della rielezione di Lula non sono così nette come si potrebbe pensare

    Lula e Bolsonaro sono eccezioni eclatanti all’eccessiva semplificazione che vede i leader contemporanei della Nuova Guerra Fredda o come liberali-globalisti unipolari o come conservatori-sovranisti multipolari, poiché il primo può essere descritto come un liberale-globalista multipolare mentre il secondo come un conservatore-sovranista unipolare.

  • Thumbnail for the post titled: Elezioni in Bosnia Erzegovina: alla prova dello scontro unipolarismo/multipolarismo, vince il filorusso Dodik

    Elezioni in Bosnia Erzegovina: alla prova dello scontro unipolarismo/multipolarismo, vince il filorusso Dodik

    A due passi dall’Italia e nel cuore del continente europeo, fra bellissimi paesaggi e una storia millenaria alle spalle, continua a vivere e a prosperare (forse) il peggiore lascito che l’architettura unipolare ha creato: lo smembramento della Jugoslavia.

  • Thumbnail for the post titled: Da Samarcanda emerge il Nuovo Ordine Multipolare del Mondo

    Da Samarcanda emerge il Nuovo Ordine Multipolare del Mondo

    Nell’antica ed affascinante città di Samarcanda, al centro dell’Asia (Uzbekistan), si è svolto tra 15 e 16 settembre il “Security Summit” del Gruppo di Shanghai (SCO) l’organizzazione che raggruppa i principali paesi del continente che sono anche i più densamente popolati del mondo.

  • Thumbnail for the post titled: Il presidente Putin ha ragione: l’ordine mondiale degli Stati Uniti è condannato

    Il presidente Putin ha ragione: l’ordine mondiale degli Stati Uniti è condannato

    Non si tratta delle deliranti vanterie di un criminale guerrafondaio, come i media occidentali guidati dagli Stati Uniti lo hanno comicamente dipinto in modo errato dall’inizio dell’operazione, circa quattro mesi e mezzo fa, ma di un riflesso della realtà che esiste oggettivamente.

  • Thumbnail for the post titled: Le caratteristiche dei think tank in Giappone

    Le caratteristiche dei think tank in Giappone

    I think tank giapponesi nel paese sono considerati uno dei principali canali di informazioni affidabili e aggiornate. Sulla loro base si tengono numerosi eventi e incontri tra leader giapponesi e occidentali. Tuttavia, se approfondiamo l’argomento in modo più dettagliato, possiamo scoprire che non tutti i centri studiano problemi relativi alla politica del paese e alle sue relazioni con altri paesi.think tank

  • Thumbnail for the post titled: Non si può controllare l’Heartland

    Non si può controllare l’Heartland

    Nel suo nuovo libro, La grande Europa dell’Est, Alexander Bovdunov conduce un’importante ricerca e affronta questioni che sono state poco esplorate nello spazio post-sovietico, ma che sono di grande attualità.

  • Thumbnail for the post titled: Le falsità degli Stati Uniti sulla Cina – Parte 1: l’ordine mondiale a guida USA

    Le falsità degli Stati Uniti sulla Cina – Parte 1: l’ordine mondiale a guida USA

    Il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese ha pubblicato un documento dal titolo “Reality Check: Falsehoods in US Perceptions of China”, nel quale si elencano alcune falsità che la propaganda statunitense diffonde sul conto della Cina. Vi proponiamo di seguito l’analisi della prima di queste menzogne.