1

Vertice di Samarcanda: il discorso di Xi Jinping

di Giulio Chinappi

Venerdì il presidente cinese Xi Jinping ha pronunciato un discorso alla 22ma riunione del Consiglio dei capi di Stato dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai, chiedendo di seguire la tendenza dei tempi e rafforzare la solidarietà e la cooperazione per abbracciare un futuro migliore. Di seguito la traduzione integrale del discorso.

Eccellenza Presidente Shavkat Mirziyoyev [1],

Colleghi,

Sono lieto di partecipare alla riunione del Consiglio dei capi di Stato dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO, secondo il suo acronimo inglese, ndt). Vorrei ringraziarla, Presidente Mirziyoyev, per la sua calorosa ospitalità e per la premurosa disposizione. Rendo omaggio all’Uzbekistan per l’ottimo lavoro svolto nel promuovere la cooperazione della SCO in vari campi durante la sua presidenza nell’ultimo anno.

Samarcanda, rinomata come la perla della Via della Seta, è stata testimone della gloria dell’antica Via della Seta, un percorso che ha notevolmente aumentato il flusso di merci, la diffusione della scienza e della tecnologia, l’interazione di idee e l’integrazione di diverse culture nel continente eurasiatico. In effetti, l’antica Via della Seta è rimasta una fonte storica di ispirazione per noi Stati membri della SCO mentre perseguiamo la pace e lo sviluppo.

Quest’anno ricorre il 20° anniversario della Carta della SCO e il 15° anniversario del Trattato sul buon vicinato a lungo termine, l’amicizia e la cooperazione tra gli Stati membri della SCO. Nel corso degli anni, guidati da questi due documenti fondanti, siamo riusciti a esplorare un nuovo percorso per lo sviluppo delle organizzazioni internazionali, e c’è molto a cui possiamo attingere tra le ricche pratiche della SCO.

— Fiducia politica. Guidati dalla visione di forgiare un’amicizia duratura e una pace tra gli Stati membri della SCO, rispettiamo i reciproci interessi fondamentali e la scelta del percorso di sviluppo di ciascuno, e ci sosteniamo a vicenda nel raggiungimento della pace, della stabilità, dello sviluppo e del ringiovanimento.

— Cooperazione vantaggiosa per tutti. Soddisfiamo gli interessi reciproci, rimaniamo fedeli al principio di consultazione e cooperazione per vantaggi condivisi, rafforziamo la sinergia tra le nostre rispettive strategie di sviluppo e seguiamo il percorso della cooperazione vantaggiosa per tutti verso la prosperità comune.

— Uguaglianza tra le nazioni. Ci impegniamo a rispettare il principio di uguaglianza tra tutti i Paesi indipendentemente dalle loro dimensioni, il principio del processo decisionale basato sul consenso e il principio dell’affrontare i problemi attraverso consultazioni amichevoli. Rifiutiamo la pratica del bullismo del grande e forte ai danni del piccolo e debole.

— Apertura e inclusione. Sosteniamo la convivenza armoniosa e l’apprendimento reciproco tra diversi Paesi, nazioni e culture, il dialogo tra le civiltà e la ricerca di un terreno comune, accantonando le differenze. Siamo pronti a stabilire partnership e sviluppare una cooperazione vantaggiosa per tutti con altri Paesi e organizzazioni internazionali che condividono la nostra visione.

— Equità e giustizia. Ci impegniamo a rispettare gli scopi e i principi della Carta delle Nazioni Unite; affrontiamo le principali questioni internazionali e regionali sulla base dei loro meriti e ci opponiamo al perseguimento della propria agenda a scapito dei legittimi diritti e interessi di altri Paesi.

Questi cinque punti incarnano pienamente lo Spirito di Shanghai, vale a dire, fiducia reciproca, vantaggio reciproco, uguaglianza, consultazione, rispetto per la diversità delle civiltà e ricerca di uno sviluppo comune. È stato dimostrato che questo spirito è la fonte di forza per lo sviluppo della SCO. È anche la guida fondamentale che dobbiamo continuare a seguire negli anni a venire. Dobbiamo il notevole successo della SCO allo Spirito di Shanghai. E continueremo a seguire la sua guida mentre avanziamo.

Colleghi,

La società umana, come il mondo naturale, ha giorni di sole e di pioggia nel suo sviluppo. Il nostro mondo oggi sta subendo cambiamenti accelerati mai visti nell’arco di un secolo ed è entrato in una nuova fase di incertezza e trasformazione. La pandemia del secolo è continuata senza sosta. I conflitti regionali continuano a divampare. La mentalità della Guerra Fredda e la politica dei blocchi stanno riemergendo, così come l’unilateralismo e il protezionismo. La globalizzazione economica ha incontrato venti contrari. Il deficit di pace, sviluppo, fiducia e governo è cresciuto. La società umana ha raggiunto un bivio e deve affrontare sfide senza precedenti.

In queste nuove condizioni, la SCO, in quanto importante forza costruttiva negli affari internazionali e regionali, dovrebbe mantenersi ben posizionata di fronte alle mutevoli dinamiche internazionali, seguire la tendenza dei tempi, rafforzare la solidarietà e la cooperazione e costruire una SCO che sia sempre più una comunità con un futuro condiviso.

In primo luogo, dobbiamo rafforzare il sostegno reciproco. Dovremmo rafforzare gli scambi ad alto livello e la comunicazione strategica, approfondire la comprensione reciproca e la fiducia politica e sostenerci a vicenda nei nostri sforzi per difendere gli interessi della sicurezza e dello sviluppo. Dovremmo proteggerci dai tentativi di forze esterne di istigare la “rivoluzione colorata”, opporci congiuntamente alle interferenze negli affari interni di altri Paesi con qualsiasi pretesto e tenere saldamente il nostro futuro nelle nostre mani.

In secondo luogo, dobbiamo ampliare la cooperazione in materia di sicurezza. Un proverbio in Uzbekistan dice che “con la pace, un Paese gode di prosperità, proprio come con la pioggia, la terra può prosperare”. La Global Security Initiative proposta dalla Cina è volta ad affrontare il deficit di pace e le sfide alla sicurezza globale. Invita tutti i Paesi a rimanere fedeli alla visione di una sicurezza comune, globale, cooperativa e sostenibile e a costruire un’architettura di sicurezza equilibrata, efficace e sostenibile. Diamo il benvenuto a tutte le parti interessate a essere coinvolte nell’attuazione di questa iniziativa.

Dovremmo continuare a svolgere esercitazioni antiterrorismo congiunte, reprimere duramente il terrorismo, il separatismo e l’estremismo, il traffico di droga, nonché la criminalità organizzata informatica e transnazionale; e dovremmo affrontare efficacemente le sfide in materia di sicurezza dei dati, biosicurezza, sicurezza dello spazio extraatmosferico e altri domini di sicurezza non tradizionali. La Cina è pronta a formare 2.000 membri per il personale delle forze dell’ordine per gli Stati membri della SCO nei prossimi cinque anni e stabilire una base Cina-SCO per addestrare il personale antiterrorismo, in modo da migliorare il rafforzamento delle capacità per l’applicazione della legge degli Stati membri della SCO.

Dovremmo garantire che il gruppo di contatto SCO-Afghanistan e il meccanismo di coordinamento e cooperazione tra i vicini dell’Afghanistan continuino a svolgere il proprio ruolo; e dovremmo incoraggiare le autorità afghane a stabilire una struttura politica ampia e inclusiva e rimuovere il terreno che alimenta il terrorismo.

Terzo, dobbiamo approfondire la cooperazione pratica. Il nostro obiettivo comune è offrire una vita migliore ai popoli di tutti i Paesi della regione. L’iniziativa di sviluppo globale lanciata dalla Cina mira a concentrare l’attenzione globale sullo sviluppo, promuovere la partnership di sviluppo globale e raggiungere uno sviluppo globale più solido, più verde e più equilibrato. La Cina è pronta a collaborare con tutte le altre parti interessate per portare avanti questa iniziativa nella nostra regione per sostenere lo sviluppo sostenibile dei Paesi regionali.

Dobbiamo attuare le due dichiarazioni sulla salvaguardia dell’energia e della sicurezza alimentare internazionali da adottare in questo vertice e proteggere meglio la sicurezza energetica e alimentare. La Cina fornirà ai Paesi in via di sviluppo bisognosi assistenza umanitaria di emergenza in grano e altre forniture per un valore di 1,5 miliardi di yuan (circa 213 milioni di dollari).

Accogliamo con favore il piano globale per l’attuazione del trattato SCO sul buon vicinato, l’amicizia e la cooperazione a lungo termine per il periodo 2023-2027 da adottare in questo vertice. Dovremmo attuare pienamente i documenti di cooperazione in settori quali il commercio e gli investimenti, la costruzione di infrastrutture, la protezione delle catene di approvvigionamento, l’innovazione scientifica e tecnologica e l’intelligenza artificiale da adottare nel quadro del vertice. È importante continuare i nostri sforzi per raggiungere la complementarità dell’iniziativa Belt and Road con le strategie di sviluppo nazionali e le iniziative di cooperazione regionale, espandere la cooperazione submultilaterale e la cooperazione subregionale e creare più fattori di crescita nella cooperazione.

Dobbiamo garantire l’attuazione della tabella di marcia per gli Stati membri della SCO per espandere le quote in valuta locale, sviluppare meglio il sistema di pagamento e regolamento transfrontalieri in valute locali, lavorare per l’istituzione di una banca di sviluppo SCO e quindi accelerare l’integrazione economica. Il prossimo anno, la Cina ospiterà una riunione dei ministri della SCO sulla cooperazione allo sviluppo e un forum industriale e delle catene di approvvigionamento e istituirà il Centro di cooperazione sui big data Cina-SCO per creare nuovi motori di sviluppo comune. La Cina è pronta a svolgere la cooperazione spaziale con tutte le altre parti e a fornire un servizio di dati satellitari per supportarle nello sviluppo agricolo, nella connettività, nella mitigazione dei disastri e nei soccorsi.

In quarto luogo, dobbiamo migliorare gli scambi culturali e interpersonali. Gli scambi promuovono l’integrazione tra le civiltà, che, a loro volta, consentono alle civiltà di avanzare. Dovremmo approfondire la cooperazione in settori quali l’istruzione, la scienza e la tecnologia, la cultura, la salute, i media, la radio e la televisione, garantire il continuo successo di programmi distintivi come il campo di scambio giovanile, il forum delle donne, il forum sui rapporti interpersonali di amicizia e il forum sulla medicina tradizionale e sostenere la commissione SCO per il buon vicinato, l’amicizia e la cooperazione e altre organizzazioni non ufficiali nell’espletamento del proprio ruolo. La Cina costruirà una zona dimostrativa per gli sport sul ghiaccio e sulla neve Cina-SCO e ospiterà i forum SCO sulla riduzione della povertà e lo sviluppo sostenibile e sulle città sorelle il prossimo anno. Nei prossimi tre anni, la Cina effettuerà 2.000 operazioni gratuite di cataratta per gli Stati membri della SCO e fornirà loro 5.000 opportunità di formazione per le risorse umane.

Quinto, dobbiamo sostenere il multilateralismo. L’ossessione di formare cerchie ristrette non può che spingere il mondo verso la divisione e il confronto. Dovremmo rimanere fermi nel salvaguardare il sistema internazionale incentrato sulle Nazioni Unite e l’ordine internazionale basato sul diritto internazionale, praticare i valori comuni dell’umanità e rifiutare il gioco a somma zero e la politica dei blocchi. Dovremmo espandere gli scambi della SCO con altre organizzazioni internazionali e regionali come le Nazioni Unite, in modo da sostenere congiuntamente il vero multilateralismo, migliorare la governance globale e garantire che l’ordine internazionale sia più giusto ed equo.

Colleghi,

Il continente eurasiatico è la casa di tutti noi. Sostenere la sua pace e il suo sviluppo è l’obiettivo comune dei Paesi della nostra regione e del mondo in generale, e la SCO si assume un’importante responsabilità nel raggiungere questo obiettivo. Negli ultimi anni, un numero crescente di Paesi ha chiesto di entrare a far parte della nostra famiglia SCO. Ciò dimostra pienamente la forza della visione della SCO e la fiducia ampiamente condivisa nel suo futuro. Promuovendo lo sviluppo e l’espansione della SCO e dando pieno gioco al suo impatto positivo, creeremo un forte slancio e un nuovo dinamismo per garantire una pace duratura e una prosperità comune al continente eurasiatico e al mondo intero. La Cina sostiene l’avanzamento dell’espansione della SCO in modo attivo ma prudente, e ciò include l’esecuzione della procedura per l’ammissione dell’Iran come Stato membro, l’avvio della procedura per l’adesione della Bielorussia, l’ammissione di Bahrain, Maldive, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Myanmar come partner del dialogo e la garanzia ai Paesi candidati interessati dello status giuridico loro dovuto. Dobbiamo cogliere l’opportunità per creare consenso, approfondire la cooperazione e creare insieme un futuro luminoso per il continente eurasiatico.

Desidero qui esprimere le congratulazioni della Cina all’India per aver assunto la prossima presidenza della SCO. Insieme ad altri Stati membri, sosterremo l’India durante la sua presidenza.

Colleghi,

Quest’anno, di fronte a un ambiente di sviluppo complesso e impegnativo sia in patria che all’estero, la Cina è rimasta impegnata nel principio generale di fare progressi mantenendo prestazioni stabili e si è adoperata per garantire sia un efficace contenimento del COVID-19, sia stabilità economica e sicurezza dello sviluppo. Abbiamo continuato a rispondere al COVID-19 e a promuovere lo sviluppo economico e sociale in modo ben coordinato. Così, nella misura più ampia possibile, abbiamo sia salvaguardato la vita e la salute delle persone sia assicurato lo sviluppo economico e sociale globale. I fondamentali dell’economia cinese, caratterizzati da una forte resilienza, un enorme potenziale, un ampio spazio per l’adeguamento delle politiche e la sostenibilità a lungo termine, rimarranno solidi. Ciò aumenterà notevolmente la stabilità e la ripresa dell’economia mondiale e fornirà maggiori opportunità di mercato per altri paesi.

Il prossimo mese, il Partito Comunista Cinese convocherà il suo 20° Congresso Nazionale. Sarà un incontro importante che si terrà in un momento critico mentre la Cina intraprende un nuovo viaggio verso il suo secondo obiettivo del centenario di costruire un Paese socialista moderno a tutti gli effetti. In questo Congresso Nazionale, il Partito Comunista Cinese esaminerà in modo completo i principali risultati raggiunti e la preziosa esperienza acquisita negli sforzi di riforma e sviluppo della Cina. Formulerà inoltre programmi d’azione e politiche generali per soddisfare i nuovi obiettivi di sviluppo della Cina nel viaggio che ci attende nella nuova era e le nuove aspettative del popolo. Continueremo a seguire il percorso cinese verso la modernizzazione per ottenere il ringiovanimento della nazione cinese e continueremo a promuovere la costruzione di una comunità con un futuro condiviso per l’umanità. In tal modo, creeremo nuove opportunità per il mondo con nuovi progressi nello sviluppo della Cina e contribuiremo con la nostra visione e forza alla pace e allo sviluppo mondiale e al progresso umano.

Colleghi,

Per quanto il viaggio sia lungo, raggiungeremo sicuramente la nostra destinazione se manterremo la rotta. Agiamo nello Spirito di Shanghai, lavoriamo per il costante sviluppo della SCO e costruiamo insieme la nostra regione come una casa pacifica, stabile, prospera e bella!

Grazie!

NOTE

[1] Presidente dell’Uzbekistan, Paese che ha ospitato l’evento in quanto detentore della presidenza di turno della SCO.

Pubblicato su World Politics Blog

Foto: MarketScreener

20 settembre 2022

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube