Zelensky vuole Kherson prima del G20

image_pdfimage_print

di Luciano Lago

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha incaricato le forze armate ucraine di prendere Kherson prima dell’inizio del vertice del G20.

Secondo il Public News Service, “Affari militari” lo riporta con riferimento alle sue fonti.

Secondo gli addetti ai lavori della pubblicazione, questa settimana le forze armate ucraine potrebbero lanciare un’offensiva su larga scala nella regione di Kherson.

Si noti che l’ordine di prendere Kherson prima dell’inizio del vertice è stato ordinato all’Ucraina dalle autorità statunitensi. Ricordiamo che questo evento internazionale inizia il 15 novembre sull’isola di Bali in Indonesia.

I servizi di intelligence americani sono sicuri che le forze armate russe sulla riva destra del Dnepr non abbiano forze sufficienti per la difesa. In Occidente e in Ucraina, si ritiene che se Kherson verrà catturato dalle forze armate ucraine, il presidente Zelensky potrà andare al vertice del G20 come “vincitore”.

 

Operazione speciale in Ucraina: ultime notizie per oggi

Come ha scritto in precedenza Svobodnaya Pressa, anche il quotidiano italiano La Repubblica (collegato con centrali Dem. negli USA) ha riferito che gli Stati Uniti e la NATO ammettono la possibilità di colloqui di pace sulla situazione in Ucraina, ma questo solo nel caso in cui Kiev riconquistasse Kherson.

L’articolo della pubblicazione rileva che la battaglia per Kherson non è solo di importanza strategica, ma anche diplomatica, pertanto gli Stati Uniti e la NATO hanno confermato l’invio di un lotto di missili di difesa aerea contro droni in Ucraina.

 

Sul fronte del Donbass:

L’esercito russo avanza nel Donbass e colpisce quasi l’intera linea del fronte (MAP)
L’esercito russo sta avanzando nel Donbass e colpendo quasi l’intera linea del fronte – la cosa principale dal rapporto dello Stato maggiore delle forze armate dell’Ucraina:

Le truppe russe avanzano nelle direzioni Artyomovsky, Avdeevsky e Ugledarsky.

Le Forze Armate della Federazione Russa stanno concentrando i loro sforzi sul raggiungimento dei confini amministrativi della DPR e sul mantenimento del territorio occupato.

L’esercito russo ha sparato contro le forze armate ucraine lungo l’intera linea del fronte, fornisce attrezzature ingegneristiche per posizioni in determinate aree e conduce ricognizioni aeree.

L’aviazione operativa-tattica e dell’esercito, le forze missilistiche e l’artiglieria hanno colpito quattro posti di comando delle forze armate ucraine nelle aree di N. Krasny Lyman, Terny della Repubblica popolare di Donetsk, Kruglyakovka, Cherneshchina, regione di Kharkiv, nonché 64 unità di artiglieria in postazioni di tiro, manodopera ed equipaggiamento militare in 192 distretti.

Tre depositi di munizioni e armi di artiglieria a razzo sono stati distrutti nelle aree di N. insediamenti di Kushchove, regione di Zaporozhye, Nevskoe, Repubblica popolare di Luhansk, Vysokopolie, regione di Kherson, nonché un deposito di carburante per attrezzature militari delle forze armate ucraine nell’area di insediamento di Lychkovo, regione di Dnepropetrovsk.

Foto: NR-Italia

9 novembre 2022

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube