Tag: accordi

  • Thumbnail for the post titled: Cina, India e Iran si schierano dietro la Russia

    Cina, India e Iran si schierano dietro la Russia

    La Russia e la Cina hanno fatto sapere all’Occidente che l’Iran non sarebbe più stato trattato come uno stato paria.
    La geografia spaziale del mondo è cambiata. La sua capitale ha lasciato Washington e la scorsa settimana si è trasferita con successo, anche se temporaneamente, a Samarcanda. La “sfera NATO” dell’Occidente si sta rimpicciolendo verso l’interno, concentrandosi sul “nemico interno“.

  • Thumbnail for the post titled: La Cina è un amico intimo dell’Ucraina, nonostante ciò che è stato appena affermato sia errato

    La Cina è un amico intimo dell’Ucraina, nonostante ciò che è stato appena affermato sia errato

    Oleksandr Merezhko, capo della Commissione per la politica estera e la cooperazione interparlamentare del Parlamento ucraino (Rada), ha recentemente rilasciato un’intervista scandalosa all’agenzia statunitense Axios. Ha affermato che la Cina è “più pericolosa” di quanto lo sia mai stata l’Unione Sovietica, sta commettendo un “genocidio” e “non è nostra amica”. Al contrario, Merezhko ha affermato che la regione cinese di Taiwan è un “vero amico” per il sostegno materiale e politico che ha fornito all’Ucraina.

  • Thumbnail for the post titled: Russia ed India confermano la loro alleanza, la Cina resta l’interlocutore privilegiato

    Russia ed India confermano la loro alleanza, la Cina resta l’interlocutore privilegiato

    Putin ha rivelato di aver tenuto una riunione con il premier indiano Modi per definire un accordo di cooperazione strategica fra Russia e India (Russia Today).
    L’India ha mantenuto la sua posizione di non farsi coinvolgere nella campagna di sanzioni contro la Russia.
    Al contrario si è saputo che nel corso dell’ultima riunione telematica fra Putin e Modi è stato affrontato il tema di migliorare la cooperazione economica fra Russia e India e sviluppare ancora di più le relazioni fra i due paesi.

  • Thumbnail for the post titled: L’era dei BRICS nel mondo multipolare

    L’era dei BRICS nel mondo multipolare

    Sono passati oltre 10 anni da quando nel lontano 16 giugno 2009 si tenne la prima riunione dei BRIC in Russia.
    All’epoca il Sud Africa ancora non ne faceva parte, né questi Paesi erano potenze di spessore nel panorama internazionale, dominato dalla nazione più guerrafondaia della storia del mondo moderno: gli Stati Uniti d’America.

  • Thumbnail for the post titled: Le bugie della NATO implodono

    Le bugie della NATO implodono

    Il danno duraturo delle fatiscenti menzogne è l’erosione della presunta leadership da parte degli Stati Uniti e dei complici della NATO.
    L’amministrazione Biden, i mezzi di informazione occidentali (ovvero il sistema di propaganda) e l’asse militare della NATO sono in uno scontro frontale con la realtà. Un primo segnale è l’attenuarsi dell’atteggiamento aggressivo e il loro piccolo regime di Kiev è stato esortato a ridurre le perdite e fare un accordo con la Russia.

  • Thumbnail for the post titled: Il vento della seta della Cina spinge la Russia fuori dall’Asia Centrale

    Il vento della seta della Cina spinge la Russia fuori dall’Asia Centrale

    Utilizzando una strategia di soft power, attraverso la costruzione di corridoi di trasporto e il rafforzamento dei legami commerciali, economici e militari, la Cina sta spingendo la Russia fuori dall’Asia centrale.
    L’altro giorno, il Consiglio dei Ministri del Kirghizistan ha annunciato l’inizio della realizzazione del “progetto più ambizioso della storia del Paese”: la costruzione della ferrovia Cina-Kirghizistan-Uzbekistan. Il progetto, nato alla fine degli anni ’90, è stato promosso dalla Cina.

  • Thumbnail for the post titled: Perché i russi non hanno risposto all’attacco israeliano all’aeroporto di Damasco?

    Perché i russi non hanno risposto all’attacco israeliano all’aeroporto di Damasco?

    Venerdì scorso, 10 giugno, i raid israeliani che hanno preso di mira il sud della capitale hanno bombardato l’aeroporto internazionale di Damasco. Causando notevoli danni in alcune sue parti.
    Quel giorno i voli sono stati sospesi e le compagnie aeree costrette a trasferirne alcuni all’aeroporto internazionale di Aleppo.

  • Thumbnail for the post titled: Perché il Sud globale non dovrebbe sostenere  la guerra nazista dei suprematisti bianchi in Ucraina

    Perché il Sud globale non dovrebbe sostenere  la guerra nazista dei suprematisti bianchi in Ucraina

    Mentre il governo pakistano appena insediato battibecca con milioni di cittadini sul fatto che “non c’è stato alcun colpo di Stato istigato dagli Stati Uniti per sostituire Imran Khan”, il governo del Primo Ministro Sheriff ha inavvertitamente fornito la prova che Washington sta chiaramente esercitando la sua influenza sulle politiche del Paese. Il ministro delle Finanze pakistano, parlando alla CNN, ha ammesso che il governo è pronto ad acquistare petrolio russo a prezzi scontati se non ci fossero minacce di sanzioni statunitensi.

  • Thumbnail for the post titled: La Finlandia nella NATO

    La Finlandia nella NATO

    Il 12 maggio, il Primo Ministro e il Presidente della Finlandia hanno annunciato ufficialmente la decisione di richiedere l’adesione alla NATO. Presumibilmente non si terrà alcun referendum su questo tema, tutto sarà deciso in modo volontario dalle autorità attuali.

  • Thumbnail for the post titled: Il Kazakistan approva la riforma costituzionale e stringe nuovi accordi con la Russia

    Il Kazakistan approva la riforma costituzionale e stringe nuovi accordi con la Russia

    Dopo le proteste dello scorso gennaio, il presidente Toqaev ha indetto un referendum per riformare la costituzione kazaka. L’ex repubblica sovietica, intanto, resta saldamente nell’orbita russa e rafforza i suoi legami con Mosca.