Tag: Africa

  • Thumbnail for the post titled: Lavrov ha delineato le priorità per le attività economiche internazionali delle regioni russe

    Lavrov ha delineato le priorità per le attività economiche internazionali delle regioni russe

    I contorni della grande strategia geoeconomica della Russia nell'”Era della complessità” dell’attuale decennio sono ormai evidenti. Al di là del nucleo ex sovietico dell’Unione degli Stati, dell’EAEU e della CSI (tutti e tre previsti come base su cui costruire la suddetta strategia), il Cremlino considera la Cina, l’India e i Paesi a maggioranza musulmana dell’Iran, dell’Arabia Saudita e della Turchia (i tre pilastri del suo Ummah Pivot) come partner altrettanto importanti.

  • Thumbnail for the post titled: Le eterne difficoltà della Somalia

    Le eterne difficoltà della Somalia

    L’abbondanza di conflitti in tutti i continenti non ci permette di prestare attenzione al Corno d’Africa, dove è in corso una lotta piuttosto seria per un importante punto strategico.

  • Thumbnail for the post titled: Epistemicidi vs Epistucidi: cosa ci manca nel movimento decoloniale?

    Epistemicidi vs Epistucidi: cosa ci manca nel movimento decoloniale?

    Il mondo accademico è sempre stato politico. In alcune occasioni si è mobilitato e dispiegato per raggiungere fini politici, mentre in altre occasioni si è modellato per sfidare la politicizzazione. Nel suo studio del quadro curriculare che regola l’insegnamento dell’economia nell’istruzione superiore brasiliana, Guizzo, (2021: 258) mostra come l’idea di un sistema educativo pluralista sia minacciata da una “forte pressione disciplinare, istituzionale e politica più ampia sia interna che con radici globali”.

  • Thumbnail for the post titled: Vogli di unipolarità

    Vogli di unipolarità

    Nel 1945, dopo la Seconda guerra mondiale, il filosofo marxista A. Kozhev scrisse nella sua opera Saggio sulla dottrina della politica francese che il mondo stava entrando decisamente in una nuova fase della storia, che può essere paragonata alla fine del Medioevo e alla transizione alla modernità. Se la transizione alla modernità è stata segnata dall’allontanamento dei vecchi regni feudali da parte di Stati nazionali più grandi, il XX secolo è stato caratterizzato dalla disintegrazione degli Stati nazionali e dal successivo consolidamento in un’entità più grande di Stati imperiali moderni. Il nazionalismo è diventato obsoleto.

  • Thumbnail for the post titled: Un rapido riassunto dell’ultimo conflitto congolese

    Un rapido riassunto dell’ultimo conflitto congolese

    La comunità internazionale è stata così occupata dall’ossessione per il conflitto ucraino che tutti i membri africani, tranne quelli più direttamente coinvolti nell’ultimo conflitto congolese, rimangono praticamente all’oscuro di quella che potrebbe diventare la prossima grande guerra del continente.

  • Thumbnail for the post titled: Dodici lezioni da imparare dal conflitto in Etiopia

    Dodici lezioni da imparare dal conflitto in Etiopia

    La transizione sistemica globale all’interno della quale si sta svolgendo la Nuova Guerra Fredda ha giocato un ruolo importante nel catalizzare il conflitto etiope, a causa degli interessi geostrategici del Miliardo d’Oro nel provocare quella che avrebbe potuto essere la più grande tragedia africana dopo le guerre del Congo. Si prevede che tutta l’Africa diventerà un simile campo di battaglia per procura in questa lotta per la direzione della suddetta transizione, ma l’esempio della vittoria dell’Etiopia potrebbe aiutare a scongiurare alcune delle peggiori crisi imminenti.

  • Thumbnail for the post titled: L’Etiopia vincerà inevitabilmente anche se l’ingerenza straniera sventerà i colloqui di pace in corso

    L’Etiopia vincerà inevitabilmente anche se l’ingerenza straniera sventerà i colloqui di pace in corso

    Gli osservatori dovrebbero aspettarsi che il Miliardo d’Oro e i suoi vassalli, primo fra tutti l’Egitto, continuino a compiere atti di aggressione asimmetrica contro l’Etiopia nel caso in cui gli ultimi colloqui falliscano, come parte della loro politica di “terra bruciata” contro di essa. Preferirebbero che questa guerra per procura finisse con mezzi militari invece che politici, poiché vogliono punire maliziosamente l’Etiopia per essersi rifiutata di capitolare alle loro richieste di cedere unilateralmente sui suoi interessi nazionali oggettivi, abbandonando il suo diritto, sancito dalle Nazioni Unite, di formulare politiche indipendenti.

  • Thumbnail for the post titled: Come il dollaro forte accresce la fame in Africa

    Come il dollaro forte accresce la fame in Africa

    Al culmine della caduta del sistema monetario di Bretton Woods, ormai defunto, l’ex segretario al Tesoro del presidente americano Richard Nixon, John Connally, disse: “Il dollaro è la nostra moneta, ma è un vostro problema”. L’attuale rafforzamento del dollaro ha reso questa affermazione di nuovo attuale, manifestandosi con l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari.

  • Thumbnail for the post titled: Axios ha svelato l’infowar della Francia contro la Russia in Africa

    Axios ha svelato l’infowar della Francia contro la Russia in Africa

    Dieci alti funzionari francesi hanno informato Axios e altri due media statunitensi, a metà ottobre, sulle operazioni di guerra dell’informazione contro la Russia in Africa da parte del loro egemone neocoloniale in declino; nonostante l’obiettivo fosse ovviamente quello di sensibilizzare l’opinione pubblica su quelli che vengono presentati come i loro sforzi, presumibilmente ben intenzionati, hanno tuttavia inavvertitamente esposto le manipolazioni narrative connesse a questa perniciosa campagna.

  • Thumbnail for the post titled: Prevenire i disastri climatici in Africa: l’Eritrea fa da apripista

    Prevenire i disastri climatici in Africa: l’Eritrea fa da apripista

    Mentre quello che continua a colpire l’Africa è principalmente è un disastro climatico causato dall’Occidente, con decine di milioni di persone che rischiano la carestia e la fame nel Corno d’Africa, il piccolo e sottosviluppato Paese dell’Eritrea sta guidando la lotta per evitare che ciò accada.