Tag: materie prime

  • Thumbnail for the post titled: Come i media statunitensi e alleati ingannano il pubblico affinché creda a ciò che il governo vuole che creda

    Come i media statunitensi e alleati ingannano il pubblico affinché creda a ciò che il governo vuole che creda

    di Eric Zuesse Uno dei modi principali con cui il regime statunitense e i suoi alleati (o nazioni vassalle) ingannano il pubblico è quello dei titoli falsi, che spesso non…

  • Thumbnail for the post titled: Relazioni commerciali estere della Russia

    Relazioni commerciali estere della Russia

    Secondo le statistiche, le esportazioni russe nel 2021 sono ammontate a 493,3 miliardi di dollari USA e sono aumentate del 45,7% rispetto a gennaio-dicembre 2020. I paesi non della CSI rappresentavano l’86,9%, i paesi della CSI il 13,1%.

  • Thumbnail for the post titled: Disturbare lo status quo

    Disturbare lo status quo

    Tre anni fa, l’economia pakistana si è contratta e la crescita è stata pari a meno 0,5%. L’anno successivo, il 2020-21, il tasso di crescita è balzato al 5,7%, più del doppio dell’obiettivo iniziale fissato dal governo per quell’anno. È la cosiddetta “ripresa a V” dopo la Covid-19.

  • Thumbnail for the post titled: Spezzare la Russia per salvare l’“ordine liberale”, mentre i passanti diventano vittime collaterali della strada

    Spezzare la Russia per salvare l’“ordine liberale”, mentre i passanti diventano vittime collaterali della strada

    È comprensibile che gli Stati del Medio Oriente rimangano in disparte, come “spettatori”, ma ciò non significa che eviteranno di diventare “vittime della strada” in questa collisione con l’euro. Lo diventeranno.

  • Thumbnail for the post titled: Due conti in tasca al blocco cinese

    Due conti in tasca al blocco cinese

    Dei principali paesi non atlantisti solo uno, la Cina, ha una solida economia che non dipenda per oltre il 50 % dall’export di Petrolio:
    Iran (82%), Venezuela (96%), Khazakstan (73%), Fed Russa (63%), Algeria (95%), Siria (67%) sono tutti ultradipendenti dal Petrolio o da elementi collegati. Alcuni (Iran) hanno provato attivamente attraverso istruzione e industrializzazione a modificare questa struttura, altri (Venezuela) hanno dormito particolarmente sugli allori negli anni 2000-2015 quando il prezzo del petrolio era particolarmente alto e si poteva investire il surplus per sviluppare un’economia diversificata.

  • Thumbnail for the post titled: La Cina è pronta a prendere il posto dell’Occidente nel mercato russo

    La Cina è pronta a prendere il posto dell’Occidente nel mercato russo

    Grave smacco per la politica sanzionatoria di Washington. Come dice il proverbio popolare: “Un luogo santo non è mai vuoto”. La Cina è pronta a prendere il posto delle compagnie occidentali nel mercato russo, distruggendo completamente i piani degli americani per un blocco commerciale della Russia causato dalle sanzioni.