Tag: ONU

  • Thumbnail for the post titled: Unipolarismo vs Multipolarismo: apocalisse in arrivo?

    Unipolarismo vs Multipolarismo: apocalisse in arrivo?

    Pochi giorni fa mi è capitato di rivedere il cartone animato “Asterix e il Regno degli Dei”, basato sugli immortali scritti e disegni di René Goscinny e Albert Uderzo. Le similitudini con ciò che abbiamo vissuto (e stiamo vivendo) dalla nascita del “momento unipolare” in avanti sono perfette e, nella loro semplicità, danno tutta una serie di spunti di riflessione per chiunque ne sia interessato.

  • Thumbnail for the post titled: Organizzazione degli Stati turchi: storia, struttura, sfide

    Organizzazione degli Stati turchi: storia, struttura, sfide

    L’Organizzazione degli Stati turchi (precedentemente denominata Consiglio di cooperazione degli Stati di lingua turca – Consiglio turco) è stata fondata nel 2009 come organizzazione intergovernativa il cui obiettivo principale è promuovere una cooperazione globale tra gli stati turchi. I quattro Stati fondatori sono Azerbaigian, Kazakistan, Kirghizistan e Turchia. Durante il settimo vertice, tenutosi a Baku nell’ottobre 2019, anche l’Uzbekistan ne è diventato membro a pieno titolo.

  • Thumbnail for the post titled: Gli appelli alla demolizione di Khan Al-Ahmar parlano di violenza coloniale e privilegio

    Gli appelli alla demolizione di Khan Al-Ahmar parlano di violenza coloniale e privilegio

    L’ex ambasciatore israeliano presso le Nazioni Unite, Danny Danon, ha dichiarato a una riunione della fazione del Likud che “le costruzioni illegali palestinesi” nella Cisgiordania occupata sono “dilaganti”. Non è stato onesto.

  • Thumbnail for the post titled: Attenzione all’elogio russo della posizione equilibrata di Israele nei confronti del conflitto ucraino

    Attenzione all’elogio russo della posizione equilibrata di Israele nei confronti del conflitto ucraino

    I commenti di Dmitry Polyanskiy ai media israeliani, pronunciati nella sua veste ufficiale di vice rappresentante permanente della Russia presso le Nazioni Unite, dovrebbero mettere a tacere le false affermazioni curiosamente simili della comunità Alt-Media e dei media mainstream sulle relazioni russo-israeliane.

  • Thumbnail for the post titled: È da tempo finita l’era delle grandi mobilitazioni di massa per la pace

    È da tempo finita l’era delle grandi mobilitazioni di massa per la pace

    È da tempo finita l’era delle grandi mobilitazioni di massa, delle grandi contestazioni. Il sentimento della protesta è stato sterilizzato e sul perché e il per come qui non mi soffermo. Oggi, sporadicamente, si hanno mobilitazioni solo per la causa “transizione ecologica”, ovvero per la “rivoluzione verde” che, a differenza delle grandi mobilitazioni del passato, hanno il pieno supporto mediatico, media che come ben sappiamo sono i megafoni conformi ai grandi interessi economico-finanziari; basti pensare alla glorificazione di Greta fatta girare come una trottola in tutti i luoghi di potere delle istituzioni mondiali: parlamenti nazionali, ONU, Parlamento europeo etc., oggi scalzata dal podio più alto da Zelensky.

  • Thumbnail for the post titled: Erdogan usa l’appartenenza di Finlandia e Svezia alla NATO come ricatto

    Erdogan usa l’appartenenza di Finlandia e Svezia alla NATO come ricatto

    Sei mesi dopo che la Turchia ha accettato gli inviti degli alleati della NATO, Svezia e Finlandia, a entrare nell’alleanza, la sua espansione si è bloccata perché Ankara si è astenuta dal ratificare le offerte.

  • Thumbnail for the post titled: Chi comanda il mondo. Parte terza

    Chi comanda il mondo. Parte terza

    Nelle precedenti parti di questo elaborato abbiamo cercato di delineare una mappa dei detentori del potere nel mondo, o meglio in Occidente e nella parte del pianeta ad esso legato. Detto dell’alleanza strategica tra i signori del denaro (finanza) e i padroni delle tecnologie relative alle nuove scienze, abbiamo affrontato il tema degli strumenti di cui si servono per affermare e perpetuare il loro potere.

  • Thumbnail for the post titled: Privilegio e libertà di movimento dell’Autorità Palestinese

    Privilegio e libertà di movimento dell’Autorità Palestinese

    Le nuove sanzioni del governo israeliano contro i palestinesi includono misure punitive per i funzionari dell’Autorità Palestinese relative alla loro libertà di movimento. In risposta alla risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite intitolata “Pratiche israeliane e attività di insediamento che incidono sui diritti del popolo palestinese e degli altri arabi dei territori occupati”, che chiede la sentenza della Corte Internazionale di Giustizia (CIG) sull’occupazione e l’apartheid di Israele, la scorsa settimana Israele ha ritirato al ministro degli Esteri dell’Autorità Palestinese Riad al-Maliki la carta VIP che gli permetteva di viaggiare senza ostacoli.

  • Thumbnail for the post titled: Vasilij Nebenzja: “La Russia non tollererà una dittatura russofoba in Ucraina”

    Vasilij Nebenzja: “La Russia non tollererà una dittatura russofoba in Ucraina”

    Il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite ha affermato che Mosca non vuole cancellare l’Ucraina come Stato, ma allo stesso tempo non può tollerare che questa diventi una dittatura russofoba. Nebenzja ha anche affrontato la questione del missile di Dnepropetrovsk, accusando la difesa ucraina di averlo fatto cadere in un’area residenziale.

  • Thumbnail for the post titled: La dimensione umanitaria poco discussa della posizione dell’Ungheria verso il conflitto ucraino

    La dimensione umanitaria poco discussa della posizione dell’Ungheria verso il conflitto ucraino

    Sarebbe un tradimento degli interessi nazionali oggettivi dell’Ungheria armare l’Ucraina, poiché ciò metterebbe indirettamente in pericolo i suoi co-etnici a causa dell’aumento della probabilità di attacchi russi nella regione storica del loro Paese, amputata da Stalin, e li metterebbe direttamente in pericolo se Kiev decidesse di reprimere violentemente la minoranza ungherese con qualsiasi pretesto inventato.