Tag: cultura

  • Thumbnail for the post titled: La coincidenza degli opposti

    La coincidenza degli opposti

    “I partiti contano sempre meno e alla gente è stata tolta la cultura per opporsi a un potere che ci fa vivere nel controllo.” E’ il sottotitolo dell’intervista concessa a un sito di informazioni da Carlo Freccero, massmediologo ed ex dirigente della Rai. Concetti del tutto condivisibili: il declino dello spazio politico (i partiti spariti, ridotti a comitati d’affari e macchine elettorali); il degrado della conoscenza che produce una generazione di ignoranti, quindi conformisti e facilmente manipolabili; il potere che si fa biopotere, ovvero sorveglianza, dominio sulla vita concreta.

  • Thumbnail for the post titled: Analisi dell’appoggio del Ministero degli Esteri russo al Vertice del Sud globale dell’India

    Analisi dell’appoggio del Ministero degli Esteri russo al Vertice del Sud globale dell’India

    La Russia e l’India sono direttamente interessate ad accelerare la transizione sistemica globale, anche se in modi diversi, ma comunque complementari l’uno all’altro in termini di obiettivo multipolare condiviso che stanno perseguendo.

  • Thumbnail for the post titled: La Destra di governo: continuità o involuzione?

    La Destra di governo: continuità o involuzione?

    Gli analisti politici ed i media in generale sono piuttosto concordi nel ritenere che l’azione del governo italiano nel drammatico scenario creato dal conflitto in Ucraina sia in sostanziale continuità con il governo Draghi e che la visione generale della politica estera italiana del governo Meloni sia la logica prosecuzione dei governi precedenti, soprattutto nell’adesione agli interventi militari e di “ peacekeeping” della Nato, adesione che l’Italia non ha mai fatto mancare dal 1999(Serbia) al 2004(operazione Antica Babilonia in Iraq) al 2011.

  • Thumbnail for the post titled: Come il Duce dal balcone

    Come il Duce dal balcone

    Il dominio del razionalismo, quello della cosiddetta realtà oggettiva e del meccanicismo, ha alcuni inconvenienti. Qualcuno ne ha preso coscienza e ha maturato le consapevolezze utili per ridurre i danni affettivo-esistenziali che esso è destinato a generare, se mantenuto in ambito relazionale. Ma è una cultura che manca.

  • Thumbnail for the post titled: Recensione – “L’epica di re Gesar” a cura di Gyanpian Gyamco e Wu Wei

    Recensione – “L’epica di re Gesar” a cura di Gyanpian Gyamco e Wu Wei

    L’epica di re Gesar (Anteo Edizioni, 2022) rappresenta un’antologia compatta del più importante ciclo epico della mitologia tibetana, che allo stesso tempo si fonda su alcune basi storiche concrete.

  • Thumbnail for the post titled: Linguaggio e conflitto

    Linguaggio e conflitto

    La lingua e la cultura sono i due pilastri su cui si fonda la società di qualsiasi Stato. I rapidi progressi della tecnologia, lo sviluppo economico insostenibile e le continue lotte per la leadership nell’arena politica hanno talvolta contribuito a modificare le strutture etniche. Su questo terreno sono emersi conflitti etno-linguistici. Si lotta cioè per far rivivere il pieno funzionamento della lingua madre e della cultura tradizionale.

  • Thumbnail for the post titled: I partigiani della cultura

    I partigiani della cultura

    Ho notato che certi registri di comprensione stanno rapidamente scomparendo nella società. È come se lo spettro di onde su cui le persone comunicano – riferimenti, citazioni, esempi, l’insieme minimo evidente di riferimenti, comprese le figure retoriche, i riferimenti a cascate di conoscenze apparentemente ovvie (nella storia, nella cultura, nell’arte, nella scienza, nella filosofia, nella politica) – si restringesse continuamente e irreversibilmente.

  • Thumbnail for the post titled: Come distruggere un film a sostegno di una menzogna

    Come distruggere un film a sostegno di una menzogna

    Il nuovo governo israeliano sta pianificando di dare il controllo operativo de facto della polizia nazionale e della polizia di frontiera, pesantemente armata, a Itamar Ben-Gvir, leader di un partito di estremisti razzisti di destra.

  • Thumbnail for the post titled: Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [2]

    Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [2]

    Adesso faccio una digressione, nella quale espongo e descrivo le caratteristiche positive del lato Apollineo e positivo del Femminile, in contrapposizione al lato oscuro e Dionisiaco del Femminile, utilizzando un bellissimo schema contenuto nel libro di Neumann e le tavole allegate con le illustrazioni che utilizzo come guida.

  • Thumbnail for the post titled: Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [1]

    Il lato oscuro del femminile e l’Apollineo e il Dionisiaco: uno studio sulla duplicità della Natura e dell’esistenza [1]

    Questo studio vuole essere una piccola ma densa appendice sull’ analisi della fiaba Coraline dello scrittore Statunitense Neil Gaiman dove analizzo ancora una volta il rapporto tra Apollineo e Dionisiaco nella Natura e il lato oscuro del femminile. Ho già scritto molto infatti su questi argomenti, in particolare sul mio lungo saggio precedente dedicato a questi temi, nel quale ho esposto in dettaglio la trama del film e la storia del racconto, riportando e riscrivendo porzioni di dialoghi, insieme alla simbologia e alla sua analisi.